Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Tutti gli strumenti di test e diagnostica hardware su PC

Ultimo aggiornamento:
Tutti gli strumenti per risolvere problemi su PC, per la diagnostica hardware e software, per fare test, controlli e verifiche sul computer
testare computer Gli utenti principianti ed anche i più esperti possono diagnosticare problemi sul PC soltanto utilizzando alcuni strumenti di test e controllo, alcuni esterni ed altri inclusi nel sistema operativo.
A meno di particolari problemi più nascosti, si tratta di programmi gratuiti e strumenti interni molto precisi, capaci di risolvere eventuali problemi rilevati in modo automatico o dando comunque le istruzioni necessarie per ripristinare il corretto funzionamento del computer, magari identificando il pezzo da sostituire se danneggiato.
Questo significa che non c'è alcun bisogno di pagare qualcuno per capire il problema o, comunque, per parlare con competenza con il tecnico che deve eseguire la riparazione o la sostituzione del pezzo danneggiato.
In questo articolo, scopriamo quindi gli strumenti di test e diagnostica più utili su ogni computer con sistema Windows.

LEGGI ANCHE: Scopri cosa non va nel computer quando non funziona bene

1) Risoluzione problemi hardware generici
Il primo strumento di controllo su possibili problemi hardware del computer è incluso in Windows, si trova scrivendo, nella casella di ricerca del menu Start, le parole "problemi hardware" e si chiama "Trova e risolvi problemi dei dispositivi".
Questo è uno degli strumenti di risoluzione problemi di Windows che fa tutto da solo.
Per vedere effettivamente che tipo di controllo fa, occorre premere su Avanzate nella prima schermata e levare l'opzione di ripristino automatico.

2) Identificare l'hardware del computer
Ci sono molti programmi per conoscere l'hardware del computer ed singoli pezzi del PC, ed anche uno strumento interno di Windows per vedere le specifiche complete del computer, che si può usare senza scaricare o instalalre nulla.

NOTA: Per una diagnostica del sistema e verifica hardware vale la pena usare CPU-Z, un piccolo gioiellino di programma che permette di fare la scansione del sistema per scoprire tutta la sua configurazione hardware.

3) Controllo Prestazioni
In ogni versione di Windows è possibile aprire lo strumento del Performance Monitor, che si può lanciare cercando dal menu Start, nella casella di ricerca, il comando perfmon.exe e poi premendo Performance Monitor sulla colonna di sinistra.
Per impostazione predefinita, il monitor mostra solo il contatore del "% Tempo processore", ossia della quantità di CPU utilizzata in un dato momento.
Per aggiungere altri contatori come quello dell'utilizzo del disco, l'energia utilizzata, la dimensione del file di paging, la dimensione indice di ricerca e altri ancora, premendo col tasto destro del mouse sulla riga del processore in basso.

3) Monitoraggio affidabilità
Il Monitoraggio affidabilità di Windows, di cui ho già scritto una guida, è uno strumento molto prezioso che si lancia andando in Pannello di controllo > Sistema e sicurezza > Sicurezza e Manutenzione > Manutenzione > Visualizza cronologia affidabilità .
Si vedrà quindi una cronologia degli eventi e degli errori che si sono verificati nel corso di un determinato periodo di tempo sul computer.
Se ci sono stati errori o blocchi, si può partire da qui.

4) Diagnostica di rete
Sia se il computer è connesso a internet tramite Wi-Fi o cavo Ethernet, ci sono alcuni strumenti interni per ripristinare la rete in caso di problemi ed anche alcuni utili programmi da usare per fare analisi sulla connessione.
In particolare possiamo usare lo strumento interno per ripristinare la rete su Windows 10, 7 e 8.

In un altro articolo, ci sono i programmi per analisi reti e diagnostica di problemi di connettività, tra i quali ci sono Fing e Networx, che sono perfettamente utilizzabili anche da principianti e che forniscono molte informazioni preziose per migliorare la configurazione di rete.

WiFi Analyzer è uno dei programmi per scoprire il canale wireless col segnale più potente, da usare se la qualità della connessione è scadente o intermittente.

Anche con il browser Google Chrome si può capire cosa non va nella connessione internet

5) Controllo e test del disco
Per controllare l'integrità dell'hard disk interno al computer, che come ricordiamo sempre è la parte più fragile e lenta di un PC, ci sono due tipi di strumenti da utilizzare:
- Programmi per controllare salute, prestazioni e velocità del disco, come CrystalDiskInfo, che funziona bene anche con le unità SSD e USB.
- Programmi per vedere lo spazio occupato da file e cartelle, come Windirstat, che ci dà un'indicazione grafica per individuare rapidamente i file più grandi.
Soprattutto nel caso di computer con hard disk meccanico, è anche importante controllare il task manager per trovare quale processo di Windows usa di più il disco e rallenta, quindi, il computer.
Ancora un'altra guida ci dice cosa fare se il disco si è rotto

6) Test e diagnostica memoria
La memoria RAM è, dopo l'hard disk, la componente hardware più esposta agli errori.
Il tipico sintomo di una memoria RAM danneggiata è l'errore con schermo blu, che affliggeva soprattutto le versioni di Windows precedenti Windows 7.
Per fare verifica e Test della RAM si usa "diagnostica memoria Windows", lo strumento integrato molto affidabile descritto in un altro articolo guida.

7) Controllo processi e uso risorse hardware
In ogni PC Windows si può aprire il task manager per controllare come i processi attivi usano la memoria RAM, la CPU ed il disco.
In altri articoli abbiamo scritto la guida al task manager in Windows 10 e 8 ed anche i trucchi migliori per il task manager di Windows 7.
Inoltre, si può anche installare un programma per migliorare il task manager di Windows come Process Explorer, per avere più dettagli.

In Windows, poi, si può anche utilizzare uno strumento di controllo di uso delle risorse hardware più grafico e più dettagliato chiamato Monitoraggio risorse, che si può lanciare dal task manager oppure anche come strumento autonomi dal menu Start.
Il monitoraggio risorse è un modo avanzato per visualizzare in tempo reale i processi attivi e come utilizzano la memoria, diventando prezioso per la diagnostica di problemi di stabilità.

8) Diagnostica schermo
Grazie ad alcuni strumenti, è possibile controllare se il monitor funziona bene, ossia se tutti i pixel sono attivi e non bloccati.
Strumenti come JScreenFix servono quindi a riparare pixel rotti o bloccati in uno schermo o monitor LCD.

BONUS: Il programma Kaspersky System Checker è gratis e permette di controllare la presenza di problemi di ogni tipo sul sistema Windows, dando indicazioni, eventualmente, per risolverli.

Per finire, se i problemi dipendono da Windows stesso, possiamo rimandare la discussione ad altre guide tra cui:
- Come riparare il PC senza andare dal tecnico
- Trovare soluzioni a errori Windows con avvio diagnostico
- Ripristinare o reinstallare Windows senza perdere dati e impostazioni personali

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)