Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Risoluzione problemi di Windows 7: freeze e blocchi casuali e frequenti

Pubblicato il: 5 aprile 2012 Aggiornato il:
Guida completa in 10 punti per la risoluzione dei problemi di Windows 7 quando si blocca spesso o non risponde
Risoluzione problemi Windows 7 Dopo aver scritto tanti diversi articoli e dopo aver lavorato su diversi computer vediamo una guida definitiva (o quasi) con tutte le possibili risoluzioni per i problemi di Windows 7 quando si blocca o va in crash.
Windows 7 è un ottimo sistema operativo e funziona benissimo, ma siccome viene installato sui computer più diversi tra loro, in certi casi non riesce a lavorare come dovrebbe e si blocca.
Quando Windows si blocca del tutto e non risponde, il mouse non si muove più e non funziona nemmeno il task manager, non c'è altro da fare che riavviare il computer.
Purtroppo, non vi è alcuna soluzione semplice per questo tipo di problema perchè può essere causato da errori diversi a seconda del computer.
Inoltre bisogna considerare se questi "freeze" (congelamenti) sono casuali e rari, tipo una volta al mese, oppure se si verificano frequentemente, ogni giorno o più volte al giorno.
In questo articolo, vediamo come risolvere il problema su Windows 7 con varie soluzioni usate nel corso degli anni.

1) Controllare il visualizzatore eventi
Si capisce che questa operazione può essere difficoltosa per tutti, anche per gli esperti.
Nella guida su come correggere errori di Windows dal registro eventi ho spiegato come muoversi e cercare anomalie ed informazioni sui blocchi del computer.
Quello che bisogna controllare sono gli eventi della sezione Sistema e Applicazione, cercando le righe rosse ed i punti esclamativi gialli che identificano gli errori.
Certe volte, se il pc si blocca, il Visualizzatore eventi non riporta alcuna informazione perchè Windows non fa in tempo a raccogliere informazioni e diventa inutile.
In ogni caso, su Windows 7 e Vista gli eventi sono organizzati in un report molto più comprensibile e disponibile nel Monitoraggio affidabilità.

2) La Memoria
Come risposto alle domande sul computer bloccato e alle domande su schermo blu, spegnimento e riavvio improvviso, il principale indiziato a causare il congelamento del pc con Windows 7 è certamente la memoria RAM.
E' necessario allora fare una verifica sull'integrità della memoria RAM ed assicurarsi che essa non sia danneggiata e da cambiare.
Il miglior test fai da te è quello del programma Memtest86, una immagine ISO che va masterizzata su un CD.
Riavviare poi il computer da CD ed eseguire il controllo.
Se ci sono errori, la RAM, il pezzo all'interno del computer, è da cambiare.
Se non ci sono errori e se nulla in questo post ha aiutato, è ancora possibile che ci siano guasti hardware alla scheda madre o ai collegamenti interni.

3) Disabilitare le porte USB, la rete e altri dispositivi collegati al computer
Ovviamente non è una risoluzione definitiva ma questo aiuta a capire se il congelamento di WIndows ed il fatto che si blocchi sia causato da dispositivi esterni come la stampante o dalle porte USB.
Per disabilitare le porte USB e la scheda di rete bisogna andare nella Gestione delle periferiche oppure, se si è capaci, nel BIOS.

4) Aggiornare i driver e aggiornare Windows
Anche se questo in genere non risolve nulla, è un prerequisito base per escludere che iil problema derivi da software vecchi o sballati.
In un altro articolo abbiamo visto come trovare aggiornamenti dei driver che comunque, in Windows 7, vengono anche rilevati e scaricati automaticamente dal Windows Update.
Potrebbe anche essere utile aggiornare il BIOS alla versione più recente, specialmente se si sta usando Windows 7 64-bit. A

5) Installazione di hotfix Microsoft
Oltre a installare gli aggiornamenti consigliati dal Windows Update, si potrebbe trovare la correzione del problema in uno di quei hotfix rilasciati da Microsoft.

6) Disinstallare software
Se il computer si blocca, potrebbe essere dovuto ad un programma come un anti-virus qualsiasi altro software.
La cosa migliore quindi è utilizzare il ripristino di configurazione di sistema.

7) Riparare Windows 7
Per avere la certezza che il problema non è causato da Windows 7, conviene procedere con il ripristino del sistema usando la console di emergenza.
Per fare questo è necessario avviare il pc tramite il disco di installazione di Windows 7 e procedere con l'opzione di ripristino (in un altro post la guida per ripristinare o reinstallare Windows senza perdere dati e impostazioni personali era riferita a Windows XP ma va bene anche per Windows 7 dove è molto più semplice).
Dalla console di ripristino si può anche entrare nel prompt dei comandi DOS ed eseguire gli strumenti
- ScanDisk digitando il comando chkdsk C: /r
- sfc /scannow il comando che ripristina file mancanti o corrotti.

8) Eseguire un avvio selettivo
L'avvio selettivo sarebbe un avvio del computer dove si esclude il caricamento di alcuni programmi automatici.
La guida all'avvio pulito con MSConfig è in un altro post e consente di escludere possibili cause di errori fino a riconoscere il responsabile dei blocchi.
In un'altra guida, è spiegato come avviare il computer in modalità provvisoria che è sempre l'opzione migliore quando si cercano risoluzioni dei problemi su Windows.

9) Modificare le impostazioni di alimentazione energetica
Windows 7 ha alcune impostazioni avanzate per il risparmio dell'energia che possono anche causare più problemi che benefici.
Come spiegato nella guida alle opzioni per il risparmio energia in Windows 7, c'è un Fix automatico fornito da Microsoft.
La cosa importante è, dalle impostazioni avanzate della combinazione per il risparmio di energia, è controllare che non sia abilitata la sospensione selettiva USB e impostazione ed il risparmio di energia del PCI Express.

10) Controllare che il computer non si infetto da un malware con uno dei programmi scanner antivirus di emergenza portatili

In alti articoli sullo stesso argomento avevo scritto anche:
- Come sbloccare Windows se il pc si blocca o se il computer va lento.
- Se il pc non si muove e non risponde, come sbloccarlo senza riavviare Windows
- Se il pc non si avvia, risolvere con i boot CD Hiren, UBCD, rescue disk di emergenza
- Analisi dei crash "schermo blu" di Windows e cercare la causa di errore.
- Microsoft Fixit per risolvere errori comuni
- Errori su Windows: come riparare il sistema

Questo comprende tutte le questioni fino oggi incontrate che hanno causato blocchi in Windows 7.
Certamente ce ne sono molte di più, quindi se nessuna di queste soluzioni va bene, lasciate pure un commento scrivendo le caratteristiche del computer e più dettagli possibile riguardo la configurazione.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • tantra yoga
    12/11/16

    ho un problema con windows 7... quando lp metto in modalità -sospendi- va in standby ma poi dopo qualche minuto si riaccende da solo senza che io tocchi niente,.. -- si puo rimediare?...

  • Claudio Pomes
    14/11/16

    si può ma mi serve un altro articolo, ti aggiorno qui