Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Quando si rompe un PC, tablet o cellulare, meglio riparare o cambiare?

Pubblicato il: 24 settembre 2014 Aggiornato il:
Quando si rompe, meglio ripararlo o comprarne uno nuovo? analisi dei costi di riparazione e sostituzione di computer, smartphone, tablet e stampanti
meglio ricomprare o riparare la tecnologia rotta La tecnologia è bastarda, quando funziona è una meraviglia, poi, quando però si rompe senza motivi e non funziona più, la frustrazione e la rabbia di non poterne più godere.
Quando si rompe il cellulare, il tablet, il computer o la stampante, ci sono tre strade possibili: disfarsene per sempre, mandarlo in riparazione o comprarne uno nuovo.
Lasciando stare la prima opzione che è, ovviamente, a costo zero, cosa conviene di più (se quel dispositivo no è più in garanzia), riparare o cambiare l'oggetto con uno nuovo?
Questo dipende dai costi ed anche dalla vecchiaia di quel computer o smartphone.

Traendo spunto da un'infografica molto completa e ben documentata, vediamo, in sintesi, quando conviene riparare o sostituire il computer, lo smartphone, il tablet e la stampante.

1) Tablet e cellulari
Secondo le statistiche, il 75% dei dispositivi mobili si rompe a causa di un danno provocato da chi lo usa, per urti, cadute o liquidi che penetrano all'interno.
Se i tablet costano, in media, 400 Euro e i costi per ripararli quando sono rotti variano tra i 100 e i 300 Euro, conviene riparare un tablet solo se la spesa non supera i 200 Euro (l'infografica parla di prezzi americani in dollari che in Italia possono ragionevolmente essere convertiti in Euro con rapporto 1 a 1)
Ovviamente ci sono differenze molto significative tra i vari modelli di tablet quindi se si parla di un iPad questa soglia di spesa può arrivare anche a 300 Euro mentre se si tratta di un Nexus 7 scende a 100 (visto che nuovo costa 200, vedi anche la guida all'acquisto di un nuovo tablet).
Chi ha un iPad rotto potrebbe invece risparmiare cambiando tipo di tablet, rinunciando all'iPad e comprando un più economico Nexus 7 Android.

Per i cellulari smartphone il discorso è simile: la media dei prezzi per uno smartphone nuovo di ottimo livello è di 500 Euro, mentre i costi di riparazione oscillano tra i 50 e i 150 Euro.
Se questo è vero, riparare uno smartphone costoso è sempre conveniente.
Ovviamente questo discorso decade quando si compra uno smartphone che costa meno di 200 Euro, nel qual caso conviene comprarlo nuovo, magari scegliendo un modello nuovo oppure ricomprando quello posseduto che, di sicuro, a distanza di un anno o più, costerà molto meno.
Tenere conto che per le riparazioni di smartphone e tablet quasi sempre occorre rivolgersi al produttore e che i tempi possono anche essere molto lunghi.

2) Computer
Per i computer fissi, i PC desktop, le riparazioni sono un must e un obbligo per tutti perchè quando si rompe è quasi sempre possibile cambiare il pezzo rotto senza dover sostituire il computer.
Secondo le statistiche i PC desktop hanno una durata media di 4,4 anni e viene consigliato di sostituirli ogni 4 anni.
Questo vale, in teoria, anche per un PC desktop integro per aggiornarsi alle nuove tecnologie.
Il prezzo medio di un PC desktop completo è di 500 Euro mentre, come già detto, le riparazioni possono essere fatte sostituendo il pezzo rotto che, più spesso, è l'hard disk.
Solo se si rompono scheda madre o processore, secondo me, vale la pena comprarne uno nuovo.
In un altro articolo, una piccola guida sulle riparazioni fai da te del computer per cambiare RAM, disco e alimentatore.
Se il computer è molto vecchio, può darsi che non siano più prodotti i pezzi di cui è composto rendendo impossibile una riparazione.

Per i computer portatili invece si ripete, in parte, il discorso fatto per i tablet.
Se il portatile costa più di 500 Euro, è sempre meglio ripararlo, in caso contrario potrebbe valer la pena procedere alla sostituzione, anche se dipende dati salvati nel computer.
Un preventivo dal tecnico resta sempre d'obbligo anche perchè può darsi che il danno sia piccolo e riparabile facilmente anche da qualsiasi tecnico che ripara computer.

3) Stampanti
Le stampanti casalinghe oggi costano poco, non più di 100 Euro al centro commerciale.
Quasi mai vale la pena ripararle.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)