Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Guida all'acquisto di un nuovo tablet

Aggiornato il:
guida all'acquisto di un nuovo tablet per sapere quali ci sono in vendita, quale conviene comprare e quando
Guida tablet I tablet sono dispositivi a metà strada tra i portatili e gli smartphone ma con il vantaggio non indifferente di essere super leggeri e comodi per avere internet e le principali applicazioni sempre a portata di mano.
L'iPad è quasi la scelta obbligata come tablet e infatti è ancora adesso il più venduto.
Oggi però la scelta si è ampliata molto e si possono acquistare, oltre all'iPad, vari tablet Android, tablet cinesi sottocosto, computer combinati e tablet con sistema operativo Windows 10.
Qui vi presenteremo una guida sintetica all'acquisto di un nuovo tablet così da sapere in anticipo cosa prendere e quanto spendere.

LEGGI ANCHE: Miglior tablet Android: Samsung, Huawei o Asus?

L'utilità del tablet è completamente soggettiva: per alcuni un tablet può anche sostituire il computer per tutti gli usi, mentre per altri è buono solo per l'intrattenimento, per giocare e navigare su Internet.
Per le persone che usano con soddisfazione il computer e lo smartphone, probabilmente e per come la vedo io, un tablet è anche superfluo considerando anche la crescita costante delle dimensioni dello schermo sugli smartphone (arrivati ormai oltre i 6 pollici, ossia le dimensioni di un tablet piccolo qualche anno fa).

1) Sistema operativo

Il principale fattore di scelta per l'acquisto di un nuovo tablet è il sistema operativo.
Questa scelta non deve essere influenzata dallo smartphone che si possiede; è vero che dispositivi con lo stesso sistema si parlano e si integrano più facilmente ma non necessariamente c'è bisogno di rimanere fedeli a una particolare piattaforma.
Ogni sistema operativo ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Apple iOS
iPad

L'iPad è il più popolare ed è stato il primo vero tablet di successo della storia; è quindi il dispositivo più maturo di tutti, quello con più applicazioni nello store ottimizzate per il suo schermo.
Le app ottimizzate per i tablet iPad sono più numerose rispetto quelle ottimizzate per i tablet Android.
L'iPad è semplice da usare, ha un hardware di ottimo livello, funziona bene e conserva il suo valore anche dopo uno o due anni, così da essere rivendibile.
Il punto debole dell'iPad è il costo: rispetto ai tablet Android costa molto di più.
Gli iPad sono disponibili in tre versioni: iPad Mini, iPad e iPad Pro. 
Se puntiamo su un iPad vale la pena comprarlo usato e della versione precedente rispetto quella in vendita (tanto le differenze sono poche).
Altro punto a sfavore è il maggior costo delle app rispetto a quelle Android, fattore da non sottovalutare se vogliamo scaricare molte app, considerando che anche quelle più utili possono essere a pagamento o prevedere degli acquisti in-app per sfruttare tutte le funzioni.

In un altro articolo abbiamo elencato le app gratuite migliori per iPad

Android
Sistema Android

Il sistema operativo di Google che domina il mercato degli smartphone ha ancora qualche debolezza sul fronte tablet.
Siccome Android è un sistema operativo gratuito che può essere usato da qualsiasi produttore, ecco che di tablet Android ne esistono tantissimi, di diverse marche e formati.
Ci sono anche tablet con tastiera che si stacca e si riattacca che si trasformano in computer portatili oppure quelli che si integrano con lo smartphone diventando un unico dispositivo.
Il sistema operativo Android è incredibilmente flessibile e se piace l'idea di rendere il tablet simile a un PC portatile, allora funziona nettamente meglio rispetto a iOS.
Android può essere usato con un mouse, con la tastiera, con applicazioni di desktop remoto ecc.
Tenere presente però che i tablet Android non sono tutti uguali e che ci sono modelli che hanno hardware obsoleto e versioni di Android così vecchie da risultare lentissime fin dal primo avvio.
E' importante leggere le recensioni prima di comprare un tablet Android, soprattutto se si tratta di una marca sconosciuta e se costa meno di 150 Euro.
Come accennato prima, anche se per Android ci sono migliaia di app, quelle ottimizzate per gli schermi dei tablet sono davvero poche in relazione alla grandezza dello store.
Questo non vuol dire che non funzionano, soltanto che potrebbero rendere male su tablet a 10 pollici con schermo grande.
In un altro articolo abbiamo visto insieme le 20 app migliori per tablet Android.

Windows 10
Surface

I tablet con Windows 10 sono più nuovi rispetto a quelli Android e gli iPad e si tratta di solito di tablet convertibili in portatili con l'aggiunta di tastiera.
Con un tablet Windows 10 a cui si può collegare la tastiera, in modo da poter usare anche i programmi normali dei desktop PC senza alcun problema.
Un tablet Windows 10 convertibile costa molto di più rispetto ogni altro tablet, ma può sostituire in modo efficace qualsiasi portatile ed è perfetto per l'utenza business che necessità dei programmi Microsoft Office.
Dal lato app lo store di Microsoft non è ricco tanto quanto quello di Android e iOS, ma aggiunge alla compatibilità la presenza del supporto ai programmi .exe, quindi possiamo installare qualsiasi programma del PC che conosciamo.
I migliori tablet convertibili con Windows 10 sono i Surface prodotti dalla stessa Microsoft che costano però uno sproposito (oltre i 1000€), quindi riservati solo a chi ci lavora con un tablet convertibile di questo tipo (che è comunque di grande qualità).

2) Dimensioni schermo

Riguardo le dimensioni del tablet molto dipende dai gusti personali; il grosso del mercato è quello dei 7/8 pollici e dei 10 pollici.
Se si pensa al tablet per leggere libri e navigare internet, allora va bene quello da 7, se già si possiede uno smartphone da 5, vale la pena prendere un tablet da 10, se si vuol usare il tablet come un computer e per lavorare, allora meglio quello grande.
Il modo migliore per scoprire quale formato si preferisce è quello di andare in un negozio e provarli.
Fare attenzione a controllare non solo la dimensione dello schermo, ma anche il peso.
Per i tablet Android, tenere presente che quelli a 10 pollici possono avere una cattiva resa grafica con alcune app, come spiegato sopra.

3) Quale tablet conviene acquistare?

Qualche mese fa abbiamo risposto a questa domanda pubblicando una tabella su quale tablet è meglio comprare.
Nel mondo Android e Windows, ci sono alcuni criteri da considerare se si vuole evitare la spazzatura.
Leggere le recensioni da siti affidabili, controllare quale versione Android è installata e se è aggiornabile e fare attenzione alla qualità hardware dei pezzi se si sceglie un tablet convertibile, che personalmente sconsiglio.
Qui in basso abbiamo raccolto i migliori modelli di tablet che conviene acquistare al momento:

Tablet Android

- Tablet Fire HD 8 (109€)
- Lenovo TB-X103F (129€)
- Huawei Mediapad T3 (144€)
- Huawei MediaPad M5 (399€)

Tablet Apple (iPad)

- Apple iPad (339€)
- Apple iPad PRO (678€)

Convertibili Windows 10

- Lenovo MIIX 320-10ICR (186€)
- HP Pavilion x360 (493€)
- Microsoft Surface Pro (1911€)

4) Qual è il momento migliore di acquistare un tablet?

A causa del rapido aggiornamento dei dispositivi mobili, ci sono momenti favorevoli e momenti che non vale la pena di comprare.
Ogni anno vengono messe in commercio nuove versioni e modelli di tablet dai produttori che rendono più vecchio quella precedente.
Vale quindi la pena, se si scegliesse di prendere un iPad, di informarsi quando è uscita l'ultima versione per capire se è dietro l'angolo un nuovo modello ed è meglio aspettarlo (anche perché quando esce un nuovo iPad, quello precedente cala di prezzo).
Per i tablet Android è importante controllare la versione del sistema operativo (meglio se Android 8) installata sul tablet che deve essere la più recente possibile.
Per i tablet Windows 10 acquistiamo solo i modelli con tastiera incorporata così da poterlo utilizzare come se fosse un portatile ultraleggero, ma tieni in conto che per alcune operazioni al PC è richiesta comunque la potenza di un PC fisso o portatile degno di questo nome, come possiamo leggere nella guida qui in basso.

LEGGI ANCHE: Perchè il tablet non può sostituire il PC

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy