Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Metodi di pagamento online più sicuri su Subito, Amazon e siti di shopping

Pubblicato il: 16 febbraio 2016 Aggiornato il:
Quali sono i metodi di pagamento più sicuri online su siti di shopping come Amazon e siti di annunci come Subito
pagare online sicuro Ormai comprare online è diventato quasi la normalità, non c'è più la diffidenza che c'era prima ed è sicuramente molto più elevato di qualche anno fa il grado di fiducia, sia nei metodi di pagamento che nelle spedizioni di merci.
Questo è vero soprattutto per gli acquisti nei negozi online di shopping più rinomati, tra i quali Amazon offre una garanzia di affidabilità talmente elevata da essere preferibile anche rispetto il negozio sotto casa.
Per altri siti e negozi online, bisogna invece sempre essere attenti quando si compra online, soprattutto in siti di annunci privati come Subito.it, dove le persone possono accordarsi con sistemi di pagamento diversi dal solito, che possono nascondere reali rischi di truffa.

LEGGI ANCHE: Come comprare online in sicurezza e con garanzia

Per sapere quali sono i metodi di pagamento più sicuri online, nei siti internet di shopping e nelle compravendite con privati non ci vuole poi molta ricerca.
Su internet si deve pagare sempre tramite PayPal o con una carta di credito, preferibilmente prepagata.

PayPal è un sistema di pagamento garantito dalla stessa società, ogni iscritto ha sicuramente un conto bancario o una carta di credito legata al suo account.
I trasferimenti di denaro avvengono senza che il venditore debba dare coordinate bancarie o numeri e qualsiasi tentativo di truffa viene immediatamente rilevato e prevenuto da PayPal stessa, che si fa garante di ogni trasferimento e traccia ogni transazione.
Chi è iscritto a PayPal, di fatto, non può barare o truffare nessuno.
L'unico problema è che sia venditore che acquirente devono avere PayPal e che ci sono costi di gestione per i venditori, i quali devono cedere una piccola percentuale di ogni incasso.
Su siti come Ebay, Paypal è il sistema di pagamento standard ed è anche per questo che Ebay rimane un negozio affidabile, con la garanzia completa che se qualcosa non andasse bene si recupererebbe comunque il denaro speso.

LEGGI ANCHE: Creare un conto Paypal per pagare e ricevere pagamenti online

Su Amazon, per una questione di concorrenza, PayPal non si può usare come sistema di pagamento.
Amazon vuole l'uso di carta di credito che è comunque egualmente sicuro anche perchè, come già descritto, la garanzia di Amazon rimborsa i soldi spesi in caso di restituzione o problema.

Nei siti in cui si paga con carta di credito, ci sono comunque alcune accortezze da avere.
Intanto è necessario che il sito dove si compra online sia protetto con https.
Inoltre sul sito deve esserci indicazione di un indirizzo realmente esistente, di un numero di telefono e un numero di partita IVA o, se straniero, qualcosa di equivalente.
Idealmente è da utilizzare una carta prepagata come la PostePay, così, anche nella rara eventualità di una clonazione o truffa, non si espone il proprio conto in banca.
L'unico difetto delle prepagate o carte di debito Visa Electron o Mastercard è che ricaricarle ha un costo.
A questo proposito potrei consigliare, invece della PostePay che costa un Euro per ogni ricarica,, di prendere, anche da una tabaccheria, una carta di debito Paypal (circuito MasterCard) in modo da poter legare il conto Paypal alla carta e, volendo, anche pagare su Amazon con questa (e Paypal).

In siti di annunci tra privati come Subito.it, si può pagare con questi metodi sicuri oppure anche con sistemi diversi come la consegna dei soldi in mano, la spedizione con contrassegno, il bonifico bancario, una ricarica della carta di debito o PostePay.

Il contrassegno è il sistema di pagamento preferito da chi non si fida delle carte di credito, di Paypal e delle spedizioni, ma è piuttosto inefficiente.
Col Contrassegno si paga direttamente alla consegna della merce, con soldi liquidi, senza passaggi elettronici.
E' quindi richiesto che l'acquirente sia a casa in quel momento e con i soldi in mano.
Inoltre il contrassegno, che ha un costo di circa 5 Euro che viene addebitato sempre all'acquirente, rende difficili e quasi impossibili le restituzioni dei prodotti e la resa dei soldi in caso di problemi.

Il pagamento con bonifico bancario è molto sicuro, tracciato e garantito.
Non è però il sistema di pagamento ideale per le compravendite online perchè col bonifico ci vogliono alcuni giorni per vedere i soldi ricevuti mentre con carta di credito o con Paypal il trasferimento è immediato.
Proprio per questo, nel caso si venda un oggetto a qualcuno che vuole farci un bonifico, è importante non spedire nulla fino a che veramente non si vedono i soldi in banca.
Un tipo di truffa piuttosto comune, infatti, è quella di un acquirente che invia, tramite Email, una ricevuta di avvenuto bonifico fasulla richiedendo subito il prodotto che però non sarà mai pagato.

Pagare online qualcuno facendogli una ricarica sulla PostePay è invece assolutamente da non fare.
Questo è il sistema peggiore in assoluto perchè non c'è tracciabilità dell'utente che riscuote i soldi che può tranquillamente evitare di spedire il prodotto senza rischiare nulla.

Su Amazon e altri siti di shopping è anche possibile pagare in contanti comprando una carta con codice d'acquisto.
Queste carte si possono comprare presso le ricevitorie LIS CARICA di Lottomatica ed è possibile trovare questi negozi in tutta Italia partendo da questa pagina.

LEGGI ANCHE: Controllo reputazione dei siti per comprare online senza rischi

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)