Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Migliori carte prepagate per acquistare online senza rischi

Aggiornato il:
Non vogliamo correre rischi quando effettuiamo acquisti online? Vediamo insieme quali carte prepagate utilizzare
Carte prepagate Acquistare online è diventata un'attività sempre più frequente anche in Italia, nonostante il classico remore a utilizzare i nostri soldi e i nostri conti in banca su Internet (con tutti i rischi di spam e di phishing in cui possiamo incorrere).
Fare degli acquisti online ora è davvero molto sicuro, specie se ci affidiamo a siti raccomandabili e con molte recensioni positive, quindi possiamo usare senza problemi carte di credito o carte Bancomat compatibili con gli e-commerce.
Se però abbiamo ancora un certo timore di perdere tutti i soldi che conserviamo sul conto in banca, possiamo sempre affidarci a delle carte prepagate, facili da utilizzare e a fondo limitato, così da poter tenere sotto controllo la spesa e rischiare davvero il minimo (in caso di furto di dati al massimo possono prendersi i soldi presenti in quel momento, senza sforare o senza pagare commissioni di scoperto come sui conti correnti classici).

LEGGI ANCHE -> Migliori conti correnti da attivare online

1) PostePay Evolution
PostePay Evolution

La carta prepagata più famosa è sicuramente la PostePay, in particolare la carta di nuova generazione chiamata Evolution.
Con questa carta, emessa dalle Poste Italiane, potremo effettuare acquisti online e prelevare denaro grazie ai circuiti Mastercard e Postamat.
Possiamo anche acquistare liberamente nei negozi fisici con il POS e, se quest'ultimo è dotato di Contactless, per pagare basterà avvicinare la carta al POS e non dovremo nemmeno inserire il PIN (per spese inferiori o uguali a 25 euro).
Questa carta dispone di IBAN dedicato (così da poter ricevere ed effettuare bonifici) e si ricarica velocemente alle Poste, nelle ricevitorie Sisal, presso gli ATM Postamat e da un'altra PostePay, con spese di commissioni variabili (minino 1€).
Per il rilascio della carta basta recarsi in un Ufficio Postale ed effettuare il versamento di 5,00 euro + 15,00 di ricarica minima sulla carta.
Il canone annuo della carta è di 10,00 euro e possiamo depositare su di essa fino a 30.000,00 euro, ma dobbiamo tenere conto dei costi di prelievo: gratuiti dagli ATM Postamat, 1 euro da uffici postali abilitati, 2 euro da ATM bancario abilitato, in Italia e Paesi Euro e infine 5 euro da ATM bancario abilitato, Paesi non Euro + 1,10% dell'importo.
Possiamo ottenere maggiori informazioni sulla carta PostePay Evolution e attivarla visitando il sito presente qui -> PostePay Evolution.

2) Carta Hype
Hype

Una delle migliori alternative alla PostePay è sicuramente Hype, un servizio che offre una carta ricaricabile con circuito Mastercard con cui possiamo effettuare qualsiasi tipo di pagamento (anche Contactless sui POS abilitati) e un IBAN abilitato alla ricezione dei bonifici, così da poterla ricaricare velocemente da un conto corrente bancario o postale.
Possiamo considerarla una carta prepagata pensata per i giovani e i giovanissimi, visto che basta avere 12 anni per registrarne una: offre dei limiti molto bassi di deposito (massimo 2500€) e un limite basso di prelievi dagli ATM (250€ ad operazione giornaliera) in più permette di inviare e richiedere pagamenti agli amici presenti in rubrica, così da poter tenere la contabilità in caso di feste o regali in comune.
La carta Hype permette di prelevare gratis da qualsiasi ATM in Italia e nel mondo (senza commissioni), supporta Apple Pay e Google Pay e non sono previsti costi d'attivazione nè di mantenimento mensile o annuale (non pagheremo nessun canone).
Se interessati possiamo registrare e ottenere la carta Hype direttamente dal sito presente qui -> Carta Hype.

3) Carta PayPal
PayPal

Tra le migliori prepagate che possiamo utilizzare online c'è anche la carta prepagata firmata PayPal, che funziona in maniera completamente indipendente rispetto al conto PayPal (anche se può essere legata ad essa).
Con questa carta potremo effettuare acquisti online in Italia e nel Mondo grazie al circuito Mastercard, possiamo ricaricarla velocemente tramite conto PayPal (con transazioni istantanee), tramite bonifico (grazie all'IBAN) e nelle ricevitorie Lottomatica.
I costi sono comunque numerosi rispetto al passato (quando era una la migliore carta in assoluto): le ricariche alla carta presento un costo di 1,10 euro per ricariche inferiori ai 150 euro e 2 euro per importi pari o superiori ai 150 euro (per tutti i metodi previsti).
Possiamo prelevare presso i punti vendita Lottomaticard aderenti (al costo di 1,90 euro), presso gli ATM bancari in area Euro ( al costo di 1,90 euro per operazione) e effettuare prelievi gratuiti solo sugli ATM del Gruppo Banca Sella.
Se siamo ancora interessati, possiamo visualizzare tutte le condizioni della carta da qui -> Carta PayPal.

4) Genius Card
Genius

Una delle migliori carte prepagate emesse da una banca famosa e solida è Genius Card, la carta emessa da UniCredit Banca che permette di acquistare online e nei negozi fisici grazie al supporto del circuito Mastercard.
Questa carta supporta la tecnologia Contactless per pagare sui POS abilitati senza digitare il PIN (fino a 25 €), prevede un costo di canone mensile azzerato per gli Under 30 (altrimenti 1 € al mese), possiamo prelevare gratis da qualsiasi sportello ATM Unicredit e possiamo versare contanti su di essa tramite bonifico postale o bancario, nella banche Unicredit (senza commissioni),tramite accredito dello stipendio e tramite ricarica presso le ricevitorie Sisal (con commissioni variabili da 50 centesimi fino a 2€).
Gli unici costi ausiliari sono per i prelievi da altri sportelli ATM: in Italia il costo è di 2€, mentre all'estero è di 2 € (presso UniCredit e altre banche in zona euro) e di 5 € + 1,75% dell'importo prelevato (presso UniCredit e altre banche in zona extra euro).
Possiamo visionare le condizioni d'uso e richiedere la carta da qui -> Genius Card.

5) Intesa SuperFlash
SuperFlash

Altra carta prepagata molto buona che possiamo attivare per gli acquisti online è Intesa SuperFlash, emessa dal gruppo Intesa SanPaolo.
Con questa carta sembrerà di avere un vero conto corrente: possiamo accreditare lo stipendio o la pensione, effettuare bonifici in Italia e in Europa, domiciliare le bollette e i canoni e protezione avanzata contro le frodi.
Il canone mensile è di 2,24 euro (26,90 euro canone annuo), possiamo prelevare gratis dagli sportelli ATM Gruppo Intesa Sanpaolo, mentre per prelevare dagli altri ATM in Italia la commissione è di 2€ (5€ per i prelievi da ATM all'estero).
Possiamo ricaricare la carta anche dagli ATM Gruppo Intesa Sanpaolo (con altra carta dello stesso Gruppo), oppure in filiare Intesa (commissioni di ricarica 1€.
Se interessati possiamo attivare la carta prepagata qui -> Intesa SuperFlash.

6) Che Banca Conto Tascabile
Che Banca

Tra le carte più economiche che possiamo attivare figura sicuramente la carta emessa da Che Banca insieme al Conto Tascabile.
Questa è una delle poche carte a supportare il doppio circuito di pagamento (Mastercard e PagoBancomat), possiamo personalizzare il colore della stessa al momento del rilascio, pagare nei negozi online e fisici anche con POS Contactless (senza PIN fino a 25 €), disporre bonifici gratis, accreditare stipendio o pensione grazie all'IBAN, domiciliare le utenze, pagare MAV, RAV, F24, bollette e ricariche telefoniche e possiamo ricaricarla anche tramite ATM evoluto o in filiale, senza commissioni.
Con la carta Che Banca possiamo pagare e prelevare in Euro senza costi, sia in Italia che in Europa (qualsiasi ATM); per prelievi in valuta diversa dall’Euro viene applicata una commissione di 3€.
Con questa carta possiamo conservare fino a 50.000€ ed è previsto il pagamento di un canone mensile di 2€.
Se interessati possiamo attivare la carta da qui -> Conto Tascabile.

7) Carta Webank
Webank

Tra le carte più comode da utilizzare per gli acquisti online spicca sicuramente la carta Webank KJeans, una carta molto giovanile che offre un IBAN per ricevere qualsiasi bonifico (anche stipendio), acquistare in tutto il mondo presso gli esercenti convenzionati Mastercard, pagare "contactless" nei negozi abilitati (senza PIN fino a 25€), personalizzare i limiti di utilizzo giornalieri distinti tra prelievi ATM, acquisti in negozi fisici e acquisti online, abilitare, disabilitare o personalizzare la tua carta agli acquisti online Websafe e personalizzare il codice PIN della tua carta tutte le volte che si desidera.
Non è previsto costo di canone mensile, possiamo depositare fino a 2.500€ e i costi di prelievo agli ATM sono molto economici (50 centesimi di euro in Italia).
Se interessati possiamo attivare la carta da qui -> Carta Webank KJeans.

8) Carta Widiba
Widiba

Un'altra comoda carta prepagata è rilasciata da Widiba, che si distingue dalla concorrenza grazie alla grande personalizzazione offerta e vantaggi molto consistenti, tra cui il doppio circuito di pagamento (Maestro, Mastercard, Visa e Bancomat a scelta).
Con questa carta Bancomat possiamo scegliere tra 34 stili, sfruttare gli ATM evoluti per versare contanti e assegni, effettuare pagamenti contactless e ricevere notifiche SMS ad ogni pagamento.
Non sono previste canoni di pagamento mensili, possiamo sfruttare anche l'opzione Maxiprelievo (fino a 1550€ agli ATM) e non pagare alcun costo di commissione agli ATM in Italia per i prelievi superiori ai 100€ (per somme inferiori si paga 1€ a operazione).
Se siamo interessati possiamo controllare le condizioni di questa carta da qui -> Carta Widiba.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
3 Commenti
  • Gerardo Rendina
    6/1/19

    Hai sentito parlare anche della carta conto N26? cosa ne pensi?

  • Claudio Pomes
    6/1/19

    buona la n26 card è una MasterCard a tutti gli effetti.

  • Gerardo Rendina
    8/1/19

    Si però ho letto che è un conto vero e proprio tedesco e quindi superata una giacenza media di 5 mila euro si devono pagare le imposte di bollo previste per i conti correnti