Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Come usare Google Pay in Italia

Aggiornato il:
Come pagare online e nei negozi dallo smartphone usando il servizio Google Pay, senza carta di credito
usare google pay Google Pay è il terzo servizio di pagamenti tramite smartphone arrivato in Italia, dopo Apple Pay ae Samsung Pay.
Tutti e tre i servizi sono, essenzialmente, dei metodi di pagamento contact less, che si basano sul chip NFC del telefono.
La grande comodità è che diventa possibile pagare nei negozi e nei centri commerciali senza mai tirare fuori il portafoglio o la carta di credito, ma solo passando il teelefono vicino il POS che supporta questo tipo di pagamenti.
Si potrà quindi pagare senza diffondere il numero di carta di credito.

Google Pay può quindi essere attivato da oggi per effettuare pagamenti tramite smartphone, con tutta la sicurezza richiesta ed in modo super facile, per pagamenti online e nei negozi fisici, integrato anche nei servizi Google.

Per utilizzare Google Pay non bisogna fare altro che attivare il servizio usando il proprio account Google.
Sul sito https://pay.google.com/ si può aggiungere il metodo di pagamento che può essere una qualsiasi carta di credito o prepagata VISA, Mastercard o American Express.
Nella sezione delle impostazioni è possibile registrare i dati anagrafici e l'indirizzo di fatturazione.

Il metodo di pagamento registrato in Google Pay può essere utilizzato per pagare tutti i servizi a pagamento di Google, come ad esempio l'acquisto di applicazioni in Google Play Store, l'acquisto di domini in Google Domains o anche gli abbonamenti alle riviste di Google Play Edicola.
Questo già era possibile prima di oggi.
La novità adesso è che associando una carta supportata da Google Pay si può anche pagare nei negozi fisici, con uno smartphone Android provvisto di chip NFC (praticamente tutti).
Le carte supportate sono quelle emesse dalle seguenti banche: boon, Hype, Banca Mediolanum, N26, Nexi, Revolut, Tim Pay, Widiba.
E' già sicuro che nei prossimi mesi saranno attive anche le carte emesse dalle Poste (quindi anche la PostePay) e la carta BBC.
Per le altre banche forse ci sarà da attendere un po' più di tempo, ma c'è da scommettere che saranno tutti abilitati entro il 2019.

I negozi che per ora accettano pagamenti con Google Pay sono Autogrill,​ ​Bennet,​ ​Esselunga,​ ​H&M​, Leroy Merlin​, Lidl,​ ​McDonald's,​ ​Profumerie Douglas eMetropolitana ATM a Milano.
Tra i servizi online con cui è possibile pagare usando l'account Google ci sono poi Ryanair, Vueling, Booking, Flixbus, deliveroo e altri a venire.

L'applicazione da usare per effettuare i pagamenti nei negozi come Autogrill e McDonalds si può scaricare dal Play Store Google e funziona su tutti gli smartphone Android senza root.
L'app Google Pay è anche per iPhone, anche se al momento non è ancora installabile dall'Italia.

Per quanto riguarda il lato sicurezza, la stessa Google ci tiene a precisare che il numero della carta di credito non viene mai reso noto ai rivenditori quando si paga con Google Pay e che le transazioni si svolgono usando un numero di carta virtuale dinamico, che cambia ogni volta.
Nel caso poi di smarrimento o furto del telefono, si può usare il sito Google Trova il mio telefono a questo indirizzo https://myaccount.google.com/find-your-phone dove basterà bloccarlo immediatamente o cancellarlo facendo un reset (questo funziona sia con Android che con iPhone).

LEGGI ANCHE: Satispay: come pagare nei negozi e online senza carta di credito

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy