Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Sistemi di Pagamento online più sicuri per fare acquisti

Aggiornato il:
Per acquistare online in sicurezza, quali sono i metodi di pagamento più sicuri su siti di shopping come Amazon e siti di annunci come Subito e Ebay
pagamenti online Ormai comprare online è diventato semplice ed immediato anche per chi non è esperto d'informatica, visto gli elevati standard di sicurezza utilizzati dai vari sistemi di pagamento.
Questa sicurezza è percettibile in particolare quando acquistiamo nei negozi online più rinomati, tra i quali spicca sicuramente Amazon.
Per altri siti e negozi online meno famosi o con venditori terzi dobbiamo sempre fare massima attenzione quando compriamo online (esattamente come nei negozi fisici) soprattutto in siti di annunci privati come Subito.it; su questi siti possiamo trovare persone e venditori che richiedono sistemi di pagamento diversi dal solito, che possono nascondere reali rischi di truffa.
Vediamo insieme i migliori servizi con cui effettuare pagamenti online sicuri.

LEGGI ANCHE: Come comprare online in sicurezza e con garanzia

Per sapere quali sono i metodi di pagamento più sicuri online, nei siti internet di shopping e nelle compravendite con privati non ci vuole poi molta ricerca.
Su internet si deve pagare sempre tramite PayPal o con una carta di credito, preferibilmente prepagata.

1) PayPal
PayPal

PayPal è un sistema di pagamento molto sicuro per gli acquisti online, anche come sistema di scambio denaro in caso di trattative private o con venditori terzi. Gli interlocutori si scambiano solo l'indirizzo email associato a PayPal, sarà quest'ultimo a gestire il trasferimento di denaro in maniera sicura e tracciabile.
Per pagare con PayPal dobbiamo aggiungere un conto bancario o una carta di credito (anche prepagata).
Chi è iscritto a PayPal, di fatto, non può barare o truffare nessuno e, in caso di problemi, possiamo sempre risolvere brillantemente con una telefonata o via email, richiedendo se necessario il rimborso (se abbiamo rispettato certe condizioni).
L'unico problema è che sia venditore che acquirente devono avere PayPal e che ci sono costi di gestione per i venditori autorizzati, i quali devono cedere una piccola percentuale di ogni incasso.
Su siti come eBay PayPal è il sistema di pagamento standard ed è anche per questo che eBay rimane un negozio affidabile, con la garanzia completa che se qualcosa non andasse bene si recupererebbe comunque il denaro speso.
PayPal è accettato anche da numerosi negozi di e-shopping online, negozi cinesi ed è il mezzo di pagamento da preferire anche nello scambio di piccole somme di denaro tra privati o in trattative riservate.

LEGGI ANCHE: Creare un conto PayPal per pagare e ricevere pagamenti online

2) Carta di credito/prepagata
Carta di credito

Su Amazon il conto PayPal non si può usare come sistema di pagamento.
Amazon richiede per i pagamenti una carta di credito o una carta prepagata ma i pagamenti su Amazon sono molto sicuri anche grazie alla presenza de la garanzia di Amazon, che rimborsa i soldi spesi in caso di problemi o truffe.
Se visitiamo altri siti di vendita che richiedono solo la carta di credito per gli acquisti (quindi niente PayPal), ci sono comunque alcune accortezze da adottare per evitare truffe o raggiri.
Intanto è necessario che il sito dove si compra online sia protetto con cifratura della connessione, così da evitare che i dati della carta di credito vengano intercettati mentre siamo connessi ad Internet.
Inoltre sul sito deve esserci indicazione di un indirizzo realmente esistente, di un numero di telefono e un numero di partita IVA o, se straniero, qualcosa di equivalente.
Per evitare che qualche malintenzionato possa rubarsi i dati della carta di credito e prosciugare così il conto o il fondo fornito, consigliamo sempre di utilizzare una carta prepagata come la PostePay, così, anche nella rara eventualità di una clonazione o truffa, non si espone il proprio conto in banca e si perdono solo i soldi predisposti per l'acquisto.
L'unico difetto delle prepagate o carte di debito Visa Electron o Mastercard è che ricaricarle ha un costo, salvo rari casi come la carta prepagata PayPal (circuito MasterCard) che possiamo ricaricare anche tramite un bonifico dal nostro conto corrente e, all'occorrenza, spostare i soldi da e verso un conto PayPal.
In questo modo possiamo acquistare ovunque senza temere di essere frodati.

3) Bonifico bancario o postale
Bonifico bancario

Il pagamento con bonifico bancario o postale è molto sicuro, tracciato e garantito e tra i migliori se vogliamo lasciare una traccia del pagamento effettuato in caso di problemi o truffe (specie per cifre consistenti).
Non è però il sistema di pagamento ideale per le compravendite online (specie quelle con offerte a tempo o a scorte limitate) perché il bonifico impiega sempre qualche giorno per completare la transazione (di solito 24 ore, ma se ci sono i festivi di mezzo i tempi s'allungano) e la spedizione di riflesso sarà spostata solo a effettivo pagamento.
Proprio per questo, nel caso in cui vendiamo un oggetto a qualcuno che vuole farci un bonifico, è importante non spedire nulla fino a che non arrivano i soldi in banca.
Se siamo gli acquirenti invece e vogliamo pagare con i bonifici, effettuiamo il pagamento e attendiamo: non appena il venditore vedrà il pagamento sul suo conto, provvederà a effettuare la spedizione.
Un tipo di truffa piuttosto comune riguarda proprio i pagamenti via bonifico: un truffatore interessato all'oggetto in vendita invia, tramite email, una ricevuta di avvenuto bonifico falsa (ma fedele all'originale) richiedendo che l'oggetto venga spedito subito: non appena l'oggetto parte e viene ricevuto, il tizio scompare con il suo oggetto ottenuto di fatto gratis con una truffa.
Se invece i problemi avvengono pagando lecitamente con un bonifico, basterà contattare la propria banca e chiedere uno storno, magari con tanto di denuncia al truffatore.
Consigliamo di utilizzare i bonifici solo per pagamenti superiori ai 500€, visto che spesso presentano anche un costo sui conti correnti tradizionali, anche se sono disponibili dei conti correnti online con spese ridottissime o nulle -> Migliori conti correnti da attivare online.

4) Contrassegno
Contrassegno

Il contrassegno è il sistema di pagamento preferito da chi non si fida delle carte di credito, di PayPal e delle spedizioni, ma è piuttosto inefficiente e sempre meno utilizzato.
Col contrassegno si paga direttamente alla consegna della merce da parte del corriere, utilizzando quindi le banconote e le monete, senza passaggi elettronici ed è richiesto il pagamento della somma precisa, anche al centesimo (se dobbiamo pagare 45,34€ per esempio, dovremo procurarci anche i 34 centesimi per poter terminare il pagamento).
E' quindi richiesto che l'acquirente sia a casa in quel momento e con i soldi già pronti.
Inoltre il contrassegno, che ha un costo non indifferente (5€ di solito) da aggiungere al prezzo del prodotto e della spedizione, viene addebitato sempre all'acquirente e rende difficili, quasi impossibili le restituzioni dei prodotti e la resa dei soldi in caso di problemi o truffe.
Anche se pagare in contanti solo alla consegna può sembrare il metodo migliore, attualmente è il metodo più lento e sconveniente per pagare per i propri acquisti online, considerando anche il livello di sicurezza degli altri metodi proposti.
Su Amazon e altri siti di shopping è anche possibile pagare in contanti comprando una carta con codice d'acquisto.
Queste carte si possono comprare presso le ricevitorie LIS CARICA di Lottomatica ed è possibile trovare questi negozi in tutta Italia partendo da questa pagina.

LEGGI ANCHE: Controllo reputazione dei siti per comprare online senza rischi

5) Sistemi di pagamento via smartphone
Contactless

Oltre ai metodi più comuni per pagare online, esistono anche altri sistemi nati per scambiare piccole somme e pagare bollette, acquisti e prodotti direttamente dallo smartphone tramite scambio di codici, contactless, impronte digitali, sblocco con volto o inserimento di indirizzi email.
I migliori sistemi di pagamento rapido via smartphone che possiamo utilizzare sono i seguenti:

- Samsung Pay: il sistema di pagamento integrato su tutti i dispositivi portatili Samsung, con cui virtualizzare le proprie carte di credito e di debito così da poter pagare contactless nei negozi fisici e tramite codici nei negozi online, senza dover ricordare ogni volta i numeri della carta.
- Google Pay: sistema di pagamento ideato da Google e molto simile alla soluzione offerta da Samsung visto che permette di virtualizzare carte di credito, carte prepagata e carte di debito per pagare i servizi Google, altri servizi compatibili e tramite contactless nei negozi fisici.
- Apple Pay: il sistema di pagamento intelligente, offerto anche in abbinamento a conti correnti, permette di pagare in maniera rapida e veloce nei negozi fisici (con il contactless) e nei negozi online compatibili.
- Satispay: con questo sistema di pagamento veloce e rapido per spendere piccole cifre nei negozi fisici, per pagare bollette e altri servizi compatibili online, per effettuare ricariche telefoniche e per trasferire denaro tra utenti.
Non utilizza le carte di credito ma si ricarica settimanalmente tramite addebiti su conto corrente.

6) Sistemi di pagamento da evitare assolutamente
PostePay

Pagare online utilizzando la ricarica sulla PostePay è uno dei sistemi da evitare: non è un caso che gran parte dei prodotti "in odore di truffa" utilizzino solo questo metodo di pagamento, visto che è difficilmente tracciabile, i soldi vengono recuperati con grande velocità e i truffatori possono sparire prima ancora di accorgerci di essere stati truffati.
Evitate anche i sistemi di pagamento tramite Western Union o servizi simili: nulla vieta al truffatore di ritirare i soldi e sparire, senza lasciare traccia.

LEGGI ANCHE: App per raccogliere soldi per collette, regali e dividere spese

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy