Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Connettivita limitata o assente, soluzione agli errori su socket, LSP e TCP / IP Stack

Ultimo aggiornamento:
Questo articolo è piuttosto tecnico e, leggendolo, molti potrebbero non capire assolutamente nulla ne a cosa possa servire.
Consiglio però di conservare questo tipo di post perchè tentano di risolvere errori molto frequenti che accadono su Windows.
Chi capita su questa pagina da una ricerca è probabile che abbia un errore di rete che impedisce la connessione del computer a internet.
L'errore comune si verifica con un avviso di connettività limitata o assente corredata, a seconda dei casi, da un messaggio di errore del tipo "Tentativo di operazione su un elemento diverso dal socket".
Questo è solo uno dei motivi per cui internet non funziona, in un altro articolo ci sono altri 12 metodi per risolvere se il pc non si collega alla rete e non naviga il web.

A volte, usando il fondamentale e popolare tool di diagnostica del pc, Hijackthis, possono vedersi voci relative al socket del tipo "Unknown file in Winsock LSP" che hijackthis non riesce a risolvere.
Problemi di rete frequenti, difficoltà di connettersi al primo colpo, disconnessioni improvvise da internet, errori sul DNS, errori e problemi a ricevere un ind2010irizzo ip in DHCP per navigare o chattare possono dipendere da una cattiva configurazione di due elementi chiamati Socket e TCP/IP Stack.

Winsock, sta invece ad indicare le API di Windows Sockets che definiscono le regole con cui i programmi si connettono alla rete.
Su Windows in generale è tutto automatico e questo Winsocket non si incontra mai.
Sinteticamente il socket indica l'indirizzo di rete comprensivo di IP e porta che usa un programma o una applicazione specifica per entrare in rete; il socket di Internet Explorer o di altri browser non si vede ma è "indirizzo sito:80" con 80 che è il numero della porta.

Non si sa per quale motivo, forse un virus o un programma installato male, ma queste regole di indirizzamento si potrebbero perdere impedendo cosi ai programmi installati sul pc, come anche il browser per navigare su internet, di accedere alla rete.

Sia per gli utenti esperti che quelli inesperti un problema su Windows di questo tipo di problema è di difficile analisi perchè poco chiaro e la soluzione non è univoca.
Il mio consiglio però è, se ci sono problemi di connessione improvvisi o inspiegabili, di provare, come prima soluzione, di riparare il socket e il TCP/IP Stack i quali, anche se non si ha la minima idea di cosa siano, possono essere i responsabili della connettività limitata o assente.

Errori di Winsock possono essere risolti manualmente o con tool automatici ovviamente molto più immediati e facili.

Tanto per fare chiarezza, vediamo prima la procedura manuale che poi può essere replicata da un piccolo tool senza fatica e senza dover impazzire.
Manualmente, per risolvere la connettività limitata o assente, si può andare su Start -->Esegui e scrivere "regedit" aprendo cosi l'editor delle chiavi di registro.
Siccome prima di toccare le chiavi di registro conviene farne una copia di sicurezza per scongiurare danni maggiori, per ogni chiave che verrà eliminata, cliccare sul tasto "Esporta" dal menu file e salvare cosi le versioni originali di queste voci in modo da ripristinarle correttamente nel caso si compiano errori.

Le chiavi da eliminare sono:
HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\Winsock
HKEY_LOCAL_MACHINE\System\CurrentControlSet\Services\Winsock2

Ora si può chiudere il Registro di sistema.

Nella cartella C:\Windows\inf ( se non si vede andare sulle opzioni cartella e dal menu "visualizzazione" abilitare la vista di cartelle e file nascosti) cercare il file Nettcpip.inf ed aprirlo con il blocco note.
Alla sezione dove è scritto [MS_TCPIP.PrimaryInstall], si deve modificare la voce Characteristics = 0xa0 sostituendo 0xa0 con 0x80.
Dopo aver salvato e chiuso il file si può andare sul pannello di controllo, cliccare su connessioni di rete e cercare la propria connessione (LAN).
Cliccare con il tasto destro del mouse, andare sulle proprietà, premere il tasto installa --> Protocollo --> Aggiungi e scegliere la voce "Disco Driver".
Nella casella di testo si deve scrivere il percorso c:\windows\inf, e, al passaggio successivo, selezionare Protocollo Internet (TCP/IP).
Se tutto è andato bene, ora diventa disponibile il tasto Disinstalla che si può premere per il Protocollo Internet (TCP/IP) e, al termine, chiudere la finestr
Ritornando infine alle proprietà, si reinstalla il protocolo TCP/IP ripetendo la stessa procedura del disco driver.

Microsoft ha anche fornito un tool automatico per Windows 7 e Windows 10 e 8.1 per fare il reset del TCP/IP e ripristinarlo, che è più semplice da usare rispetto la procedura manuale.

Un altro programma automatico per risolvere errori su socket e TCP/IP è Rizone Winsock Repair.
Questo è un programma portatile di cui esiste una nuova versione descritta nell'articolo su come riparare internet e ripristinare la connessione di rete) che ha diverse funzioni:
- Resettare il TCP / IP stack che riscriverà importanti chiavi di registro di Windows con i loro valori di default (da dos si può anche fare scrivendo netsh winsock reset)
- Riparare il socket di Windows, il Winsock in modo che i problemi di connettività di rete spariscano.
Con questo tool vengono azzerati anche i cosidetti LSP (Layered Service Providers), quelli che Hijackthis non riesce ad levare.
Alcuni di essi, probabilmente, andranno reinstallati quindi, se qualche programma non funzionasse più, probabilmente è da rimuovere e rimettere di nuovo perchè si è perso i riferimenti LSP.

Un altro programma che permette di riparare errori su socket, LSP e TCP / IP Stack nel caso di connettività limitata è Connectivity Fixer.

LSP Fix è un'alternativa a Winsock Repair ed è consigliabile nel caso in cui la connessione funzioni ma si rilevano problemi con questi misteriosi oggetti oppure si ricevino avvisi su HiJackThis.
Questo secondo tool elenca gli LSP presenti e permette di rimuoverli in modo selezionato e non indiscriminato.

Se non avete capito nulla dell'articolo è assolutamente normale perchè sono concetti di rete piuttosto articolati che affrontati in un post del genere non possono essere capiti.
La cosa importante però è che seguendo questa procedura, ci possono essere buone possibilità che gli errori di connessione vengano risolti; se non dovesse funzionare quindi si può chiamare il call center del proprio provider e segnalare con spavalderia le operazioni effettuate in modo da impedire loro di dire che "avete bisogno di un tecnico perchè il problema è vostro".

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • Rino 63
    6/7/14

    Ho risolto leggendo questo articolo.
    Ho installato Connetivity Fixer che ha ripristinato il tutto.
    Ottimo blog, lo seguo da tempo.

    Grazie

    Rino