Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Filtri Email per messaggi in Gmail, Hotmail, Yahoo Mail e altri servizi di posta elettronica

Ultimo aggiornamento:
creare filtri E-mailPer gestire in modo ordinato ed organizzato la propria casella di posta elettronica, qualsiasi sia lo strumento usato per la ricezione e la lettura delle Email, si utilizzano le cartelle.
Si creano pertanto delle categorie all'interno delle quali includere alcuni messaggi di posta.
Ad esempio, si possono mettere le Email del lavoro in una parte, quelle degli amici in un'altra, le notifiche di Facebook in una terza, ed in un'altra ancora le notizie di navigaweb.net (mi raccomando iscrivetevi!).
In questo modo si evita che tutte le Email siano elencate nella stessa lunghissima e confusa lista e diventa poi facile ritrovare i messaggi più vecchi.

Questa distribuzione dei messaggi in varie cartelle o categorie si può fare automaticamente tramite l'impostazione dei filtri.
Ad esempio, creando un filtro per Facebook si possono separare tutte le tue notifiche che arrivano tutti i giorni tramite e-mail e creare una cartella per raccogliere e conservare gli articoli di questo o di altri siti web o blog.
Sempre filtrando le E-mail automaticamente si possono eliminare alcune tipologie di messaggi in modo che finiscano direttamente nel cestino.
Creare filtri per le email è assolutamente importante, comodo e utile per gestire le caselle di posta elettronica e, adesso, vediamo come impostare questi filtri per i tre servizi online E-mail più famosi, migliori e diffusi nel mondo: Gmail, Hotmail e Yahoo Mail.

1) Creazione di filtri in Gmail
Su Gmail le 'cartelle' sono chiamate etichette o tag ma sono più o meno la stessa cosa.
Per impostare un filtro di posta elettronica, si deve cliccare sul tasto Impostazioni che si trova in alto a destra e passare poi alla scheda Filtri.
Se c'erano gia dei filtri impostati, essi verranno visualizzati in questa schermata.
Sotto al centro c'è il link per creare un nuovo filtro ed avviare una procedura guidata molto semplice da capire e da usare.
Bisogna infatti soltanto fornire uno o più criteri per basare il filtro: se la Email arriva Da (nomi dei mittenti), se viene inviata A, Se l'Oggetto contiene determinate parole, se ci sono o no alcune parole o frasi nel testo del messaggio, se la mail ha un file allegato.

Ad esempio, io ho creato un filtro per Google Buzz e per Facebook specificando che se l'oggetto inizia con "Buzz: " me lo deve segnare come già letto e infilare nella cartella "Buzz".

Come si è visto allora, il passaggio successivo è l'azione da intraprendere se il criterio viene soddisfatto.
Tra queste, le più utili sono: Segnarlo come già letto, non farlo proprio comparire in Posta in arrivo ed archiviarlo subito, applicare una etichetta gia attiva o nuova, eliminare il messaggio, inviare una risposta automatica, inoltrare il messaggio ad un'altra casella di posta.

Il filtro può essere retroattivo e lo si può applicare anche ai messaggi di posta già ricevuti tramite la relativa casella di controllo.
Diventa allora facile filtrare messaggi dello stesso tipo di quelli gia arrivati, selezionandone uno dalla casella in arrivo e, selezionare, dal menu a tendina, Altre Azioni, per la creazione del filtro per messaggi di quel tipo

Un altro esempio: ho intenzione di creare un filtro per spostare i tanti messaggi di Facebook in una cartella / etichetta e segnarli come già letti.
Per fare questo, si può inserire nel campo di filtro "Da" la parola facebook e filtrare tutte le Email che provengono da li in modo che siano raggruppato sotto l'etichetta "notifiche Facebook".
Gmail è molto intelligente perchè, durante la procedura guidata di creazione del filtro, è possibile fare un test dello stesso avviando la ricerca di messaggi che vengono intercettati dalla regola.

In Gmail le etichette si gestiscono dal menu impostazioni e, se una di esse non fosse più utile (perchè si è cambiato lavoro o ragazza), allora la si può nascondere, senza eliminare nessun messaggio di posta (tanto lo spazio è virtualmente infinito).

2) Creare un filtro email in Hotmail
In Hotmail si deve premere, dopo l'accesso all'account, sulle Opzioni nell'angolo superiore a destra e poi selezionare Altre opzioni.
Sotto la voce "Personalizza la tua posta", si deve premere il link "Ordina automaticamente la posta in arrivo" e poi creare un nuovo filtro.
Da questo momento Hotmail è simile a Gmail e si possono creare diverse regole di filtro a seconda delle esigenze.

Ad esempio, se avete sottoscritto la newsletter di Navigaweb.net e ricevete gli articoli via posta elettronica, potrete filtrarli in maniera che non vi diano fastidio e senza intasare la posta in arrivo.
Come criterio si potrà quindi impostare un filtro per cui, tutte le Email che arrivano Da articoli@navigaweb.net, devono essere spostati nella cartella "Navigaweb" creata nuova.

Una volta fatto il filtro si deve solo premere su Salva per applicarlo.

3) Impostare un filtro per la posta in Yahoo Mail
Come gia visto nella guida a Yahoo Mail, si deve cliccare sulle Opzioni e poi su "altre opzioni".
Sul lato sinistro della pagina si va ai filtri e si può aggiungere un nuovo filtro premendo il relativo pulsante nella barra in alto.
Yahoo rende le cose molto semplici ed intuitive con una procedura guidata simile a quella di Gmail.
Tra le azioni finali c'è solo lo spostamento in una cartella o l'eliminazione del messaggio mettendolo nel cestino o nell'antispam.

Il filtro con Yahoo, come con Gmail, si può creare anche selezionando un messaggio dalla posta in arrivo e, nel menu a tendina delle opzioni, premere su "filtra le Email cosi...".

4) Per i client di posta elettronica più popolari come Microsoft Outlook, si possono creare regole per l'organizzazione dei messaggi, partendo da un mittente o da una singola Email.
Su Thunderbird i filtri si attivano dal menu Strumenti.

5) Tutti gli altri servizi di posta elettronica, tipo Virgilio, Alice, Libero e cosi via, hanno la loro funzione filtri tra le opzioni di posta e funzionano allo stesso modo.

Ricordare, quando si crea un filtro, di non creare incongruenze e garantire che le email siano filtrate con un evento unico, comune a più messaggi, come ad esempio un indirizzo di posta elettronica specifico, una parola presente nell'oggetto, o una frase nel contenuta nella e-mail.
Se ci sono problemi, fate sapere!

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Vale Riccione
    1/12/16

    C'è modo di inserire su gmail un unico filtro dove includere diverse parole (nel formato "o" non "e" che se contenute nel corpo della mail indirizzino le stesso in spam? Il filtro al momento non mi funziona per cui evinco che il mio alenco di parole non permetta di far rispettare la regola se ALMENO una è presente nel testo... Ho un eenco di parole comunemente usate per lo spam e ci perderei una giornata a creare 100 filtri diversi al posto di uno unico...

  • Claudio Pomes
    1/12/16

    gli operatori and e or dovrebbero funzionare per fare quello che chiedi