Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come aumentare e migliorare la Velocità del WIFI

Aggiornato il:

Modi migliori per aumentare la velocità del Wifi di casa ed evitare problemi di rallentamento di internet

migliorare wifi Oggi tutti abbiamo un router wifi a casa ed una connessione senza fili che permette a computer, smartphone e dispositivi smart di collegarsi a internet.
Sia nel caso di connessioni in fibra, sia per le ADSL e sopratutto per chi ha una connessione lenta, è sempre possibile aumentare e migliorare la velocità della connessione wifi facendo piccole modifiche di configurazione o sostituendo alcuni apparati e dispositivi.
In questo articolo non vedremo trucchi speciali e magici, ma il semplice e corretto modo di impostare la connessione internet wifi di casa per sfruttarla al massimo del suo potenziale e per risolvere problemi di prestazioni esistenti, di cui magari non ci si era mai accorti.
Per esempio, anche avendo la connessione internet più veloce del mondo, può darsi che il pc collegato tramite antenna wifi sia troppo lontano dal router e riceva un segnale così scadente da portare enormi rallentamenti, oppure che il router sia vecchio e da sostituire.
Altri accorgimenti più tecnici possono riguardare le stesse impostazioni del router, che di default non sono mai ottimizzate per la situazione attuale.

Vediamo allora come si migliora il wifi di casa per aumentare la velocità della connessione internet cercando di limitare al massimo problemi che possono provocare rallentamenti.

LEGGI ANCHE: Migliorare il segnale wifi ed evitare disconnessioni frequenti

1) Comprare un router 802.11ac
Se si ha un modem router vecchio o uno di quelli scadenti forniti in comodato d'uso da Telecom, Fastweb o altri operatori, vale la pena comprarne uno nuovo per aumentare e migliorare la velocità del wifi in modo molto sensibile, sopratutto se si sceglie la tecnologia più recente, quella dei router 802.11ac.
Un router moderno offre più sensibili e visibili miglioramenti della velocità di connessione internet ed anche della portata del segnale rispetto a un router 802.11n molto vecchio.
L'aumento di prestazioni potrebbe trasformare la linea internet lenta in una linea veloce scoprendo di poter scaricare a velocità di download, per esempio, da 40 o 50 Mbps.

Abbiamo visto, in un altro articolo aggiornato, I migliori Router WiFi da comprare oggi, anche a meno di 50 Euro.

2) Sostituire la scheda di rete del vecchio portatile o PC con una nuova
Se abbiamo un PC di qualche anno fa, portatile o fisso che sia, si può potenziare la velocità di trasmissione dati col router sostituendo la scheda di rete con una moderna 802.11ac.
Senza fare lavori complicati, è possibile comprare un adattatore di rete 802.11ac a 5 GHz.
In un altro articolo, i migliori adattatori WiFi a 5 GHz per PC, per connessioni più veloci.

3) Ripetitore Wifi
Se la casa o l'ufficio è grande o con muri spessi che bloccano l'arrivo di segnale pieno in tutte le stanze, conviene comprare un ripetitore wifi.
Il ripetitore è uno stupido dispositivo da collegare alla corrente elettrica che va messo a metà strada, distante dal router ma in modo che riceva bene il segnale, per far rimbalzare il segnale a piena potenza.
Abbiamo parlato di ripetitori tra i modi di estendere la ricezione wireless e amplificare il wifi .
Come spiegato anche in un altro articolo, invece del ripetitore (più comodo ed economico) si può anche collegare un secondo router per aumentare il segnale wifi.

4) Riavviare il router ogni tanto
Riavviare il router fa solo bene alla velocità di rete e di internet perchè aggiorna tutti le impostazioni del router, svuota la cache e cancella tutti i pacchetti vuoti.
C'è chi consiglia di riavviare il router una volta al giorno, ma anche solo una volta a settimana può andare bene.
In un altro articolo, la guida per riavviare il router o fare il reset, dal PC, anche automaticamente.

5) Potenziare l'antenna e la portata del segnale
È possibile aumentare la potenza del segnale wi-fi di circa 1,5 volte con un trucco davvero speciale, mettendo intorno all'antenna del router una lattina tagliata lungo la verticale.
In questo video c'è la guida pratica per fare il taglio della lattina e per posizionarla.
Tenere conto che il segnale, in questo modo, viene direzionato dal lato vuoto e attutito dall'altra parte quindi questa soluzione è buona se il router viene tenuto a un lato della casa.
Se si ha un router moderno con tre antenne, si può provare il trucco su una delle antenne, lasciando le altre libere di espandere il segnale a 360 gradi.
In alternativa, si può sempre comprare un'antenna potenziata su Amazon sostituendo quella di base.


6) Trovare la posizione migliore per il router
A seconda della forma delle stanze, dei muri e delle porte un router può diffondere il segnale per la connessione wifi più o meno uniformemente in un locale o stanza.
Idealmente andrebbe messo in una posizione centrale a casa, per fare in modo che il segnale si diffonda in ogni stanza.
Di sicuro, il router non va mai messo dentro armadi o cassetti e non è il caso nemmeno di nasconderlo dietro i mobili.
Idea
In un altro articolo, la guida per trovare la posizione migliore del router e avere più copertura di segnale wifi.

7) Cambiare il canale di trasmissione del wifi
Questo è probabilmente il punto più importante di questo articolo e il principale fattore di problemi in una rete senza fili.
Il grande problema è che i normali router a 2,4 GHz trasmettono solo su 3 canali non sovrapposti, tra i 14 disponibili.
Questo significa che se si abita in una zona affollata di reti wifi, tutti useranno questi tre canali e il segnale sarà pieno di interferenze.
L'unico modo di risolvere questo problema è un router con banda 5 GHz, che ha però il difetto di avere un segnale più corto.
Tutto il discorso su cosa significa canale wifi e su come migliorare la velocità evitando rallentamenti è stato spiegato in due diversi articoli su:
- Collegarsi al canale wireless della rete wifi col segnale più potente
- Come evitare le interferenze sul wifi dalle reti dei vicini

8) Proteggere il Wifi da intrusioni esterne
A volte il motivo di una connessione internet lenta è nel semplice fatto che qualcun'altro la sta usando a nostra insaputa, scroccando internet.
E' importante quindi controllare se qualcuno ruba la connessione wifi internet, proteggere la rete wireless come spiegato in questo e in altri articoli su:
- Scoprire chi è connesso alla tua rete wifi e si collega in wireless
- Configurazioni di sicurezza sul router wifi.

Le basi della sicurezza di rete wifi sono:
- Tenere aggiornato il firmware del router
- Usare la crittografia WPA2 per le password delle reti wifi
- Cambiare login e password per accedere al router (non "admin" / "admin" o "admin" / "password")
- Disattivare la funzione WPS a meno che non sia possibile configurare il router in modo che utilizzi solo il metodo col pulsante.
- Utilizzare un servizio DNS diverso da quello predefinito
- Disattivare tutti i servizi di "gestione remota" offerti dal router

9) Evitare interferenze di altre apparecchiature
E' bene sapere che alcuni elettrodomestici come i forni a microonde o i telefoni cordless fanno interferenze sul segnale wifi.
E' quindi opportuno tenerli distanti dal router.

10) Evitare l'uso di programmi succhia banda
A meno che non sia proprio voluto, la velocità di internet può ridursi drasticamente se si utilizzano programmi che scaricano o che condividono file come, per esempio, i client BitTorrent o Emule.
Lo stesso discorso può valere per servizi di streaming come Netflix, che ovviamente possono far calare la velocità degli scaricamenti da internet sul PC.

Conclusione
Per concludere, rimando alla guida generale che spiega cosa rallenta la velocità di rete (wifi o cablata) e la connessione internet, spiegando tutti i fattori che possono provocare un calo delle prestazioni di rete.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy