Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Copertura Wi-Fi a lunga distanza e range esteso

Aggiornato il:

Come aumentare range distanza e copertura del segnale wifi a casa, dove mettere il router e avere miglior ricezione in ogni stanza

Copertura Wi-Fi Un normale router WiFi dovrebbe essere sufficiente a coprire una casa standard fino a 100 metri quadri o un ufficio equivalente. A causa di interferenze, lontananza, muri o altri impedimenti, in alcune stanze o zone il segnale del router è troppo debole e, di conseguenza, poco stabile. Per fortuna bastano pochi accorgimenti e alcuni dispositivi aggiuntivi per poter ottenere un segnale ottimale in ogni stanza e avere quindi copertura uniforme per collegare qualsiasi dispositivo (Smart TV, console, smartphone, PC etc.).
In questo articolo vi mostreremo tutti i migliori metodi per estendere l'area coperta dal segnale WiFi in casa o in un ufficio, così da poter coprire anche gli angoli più remoti o poco accessibili con il segnale standard del modem/router in uso.

LEGGI ANCHE: 10 modi per amplificare il Wi-fi di casa ed estendere la ricezione wireless

Avere miglior copertura del router Wi-Fi a casa o in ufficio

Per far arrivare il segnale in ogni punto della casa o dell'ufficio, vi consigliamo di seguire alla lettera i consigli che abbiamo raccolto qui in basso, così da ottenere dei benefici immediati (ossia copertura maggiore per la nostra rete Internet).

Posizionare correttamente il router

La decisione più importante per avere miglior copertura di segnale Wi-Fi è, sicuramente, la posizione del router: potrebbe sembrare una cosa di poco conto, ma è molto importante per poter coprire bene ogni stanza del locale in cui piazziamo il dispositivo. Muri e mobili bloccano il segnale wireless e per raggiungere tutte le camere bisogna trovare un punto equidistante da cui il router "veda" ogni stanza.
Bisogna considerare che il segnale Wi-Fi non fa curve, ma rimbalza sui muri, sugli specchi e sui mobili e perde forza ogni volta che cambia direzione o che passa attraverso una parete. Il router non deve essere per terra ma almeno a un metro di altezza e non deve essere messo dentro un mobile di metallo; oltre agli specchi, anche l'acqua smorza i segnali a frequenza 2.4GHz, quella utilizzata dai router wireless.

Nei nostri test il punto migliore in cui piazzare il router o il modem Wi-Fi è risultato essere il muro in prossimità del soffitto: in questo punto non incontra molti ostacoli durante la propagazione, si diffonde uniformemente e permette anche di coprire egregiamente una casa con due piani. Ovviamente dobbiamo trovare il punto migliore caso per caso, aiutandoci magari con un'app come WiFi Heatmap, disponibile gratuitamente per Android.
Heatmap

Utilizzare Ripetitori o Extender Wi-Fi

Nel caso in cui non riusciamo comunque a raggiungere tutte le stanze della casa, possiamo puntare ad occhi chiusi sui Ripetitori o Extender Wi-Fi, in grado di amplificare il segnale Wi-Fi di partenza; il miglior ripetitore che possiamo acquistare al momento (come rapporto qualità/prezzo) è sicuramente il TP-Link Ripetitore WiFi Wireless RE200 (22€).
Range extender

Attenzione, però, a non sbagliare a posizionare il ripetitore! Essi vanno piazzati dove il segnale è ancora abbastanza forte, così da poter essere esteso alla sua piena potenza. L'ideale è piazzarlo a metà strada tra la zona "scoperta" e la zona dove prende a pieno il segnale del Wi-Fi, così da poterlo espandere correttamente. Per approfondire il funzionamento dei ripetitori e scoprire come configurarne uno, vi rimandiamo alla nostra guida su Come funziona il ripetitore wifi o "Range Extender" e quale comprare.

Se invece cerchiamo un'alternativa valida ai Range Extender, vi consigliamo di puntare sui Powerline Wi-Fi, come descritto nella nostra guida Come funziona il Powerline, segreti e limiti.

Utilizzare nuove antenne Wi-Fi sul router e su PC

Molti router dispongono di almeno due antenne in modo che il segnale sia sparato in due diverse direzioni. Tenete conto però che se si ha una casa grande, è meglio potenziare le antenne fornite con il modem, così da poter coprire molte più stanze. Le migliori antenne da utilizzare sui router sono le WayinTop 2Set 8dBi 2,4 GHz 5 GHz Dual Band Wireless (10€).
Antenne router
Ovviamente per poter utilizzare queste antenne esse devono essere rimovibili sul nostro router e non devono essere interne (come molti modelli usciti di recente o forniti dall'operatore).
Un altro valido aiuto può arrivare piazzando delle buone antenne all'interno di un PC fisso (posizionato magari nella stanza in cui il Wi-Fi non prende bene): in tal caso possiamo sfruttare una buona scheda di rete Wi-Fi interna come la Asus PCE-AC56 (28€) e sfruttare il PC Windows come fosse un hotspot, come ben spiegato nella nostra guida su come Creare un hotspot WiFi su PC Windows.

Passare ai 5 GHz per i dispositivi più vicini al router

Molti router moderni dispongono della doppia frequenza di trasmissione: a 2,4 GHz e 5 GHz.
Wireless

La frequenza 5GHz non soffre di interferenze ma ha diverse limitazioni, tra cui quella di avere una copertura più limitata e l'essere incompatibile con alcuni ricevitori. Il consiglio è di collegare quanti più dispositivi possibili alla rete a 5 GHz (in particolare quelli vicini al router), così da lasciare maggiore ampiezza di banda (e migliore copertura) ai dispositivi lontani, che saranno raggiunti dal 2,4 GHz.

Per comprendere meglio la differenza tra le due frequenze wireless, possiamo leggere il nostro approfondimento Differenze tra reti Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz; qual è meglio?

Utilizzare due o più router in cascata

Un altro metodo molto efficace per ottenere la miglior copertura del router Wi-Fi a casa o in ufficio prevede l'utilizzo in cascata di due o più router, collegati al modem principale da lunghi cavi Ethernet.
Router

Prima di tutto procuriamoci dei cavi Ethernet adeguati, come per esempio il 10m Cavo di Rete Cat 7 Cavo LAN Ethernet Gigabit 10000 Mbit/s (12€), e utilizziamoli per collegare uno o più router in cascata al modem/router principale, così da poter creare nuove reti Wi-Fi separate a cui collegare i dispositivi più lontani (senza perdere velocità di trasmissione). A tal proposito vi invitiamo ad approfondire l'argomento sulla nostra guida su come Collegare due Router wireless per aumentare portata del WiFi.

Cambiare router

Se tutti i consigli che vi abbiamo mostrato non sono sufficienti ad ottenere una migliore copertura, forse è arrivato il momento di cambiare il nostro modem/router, puntando su un modello con maggiore copertura e supporto alle nuove tecnologie di trasmissione. Uno dei migliori router per copertura è senza ombra di dubbio l'AVM FRITZ!Box 7590 International Modem Router, Wireless Veloce AC+N, disponibile a 200€.
Nuovo Modem

Se cerchiamo altri modelli più economici ma ugualmente efficaci per sostituire il vecchio modem, vi consigliamo di leggere la nostra guida al Miglior Modem da comprare (fibra, dual band, wireless AC).

Conclusioni

Sono disponibili numerosi metodi per ottenere la miglior copertura del router Wi-Fi a casa o in ufficio: nella maggior parte dei casi è sufficiente posizionare meglio il router, in altri casi dovremo ricorrere a range extender o nuovi router collegati in cascata. L'importante è raggiungere l'obiettivo, ossia collegarsi in maniera ottimale al Wi-Fi da qualsiasi posizione della casa o dell'ufficio.

In altre due guide vi abbiamo mostrato come Come aggiungere la scheda wifi a un PC fisso e Quale router wifi comprare per la rete di casa wireless?.

LEGGI ANCHE: Come evitare le interferenze sul wifi dalle reti dei vicini

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy