Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Come Windows difende il computer e come proteggersi senza antivirus

Ultimo aggiornamento:
Windows senza antivirus Si dice sempre che i pc Windows siano dei computer insicuri e vulnerabili ad ogni tipo di virus o software dannoso.
Probabilmente questo era vero fino a qualche tempo fa ma oggi, da Windows Vista e soprattutto con Windows 7, i detrattori della Microsoft dovrebbero ricredersi un po'.
Il punto è che chi distribuisce questi virus è oggi molto meno interessato a creare danni alla Microsoft ed ai computer delle persone comuni.
Oggi i virus mirano soprattutto al furto di dati ed all'accesso forzato negli account utente di siti come Facebook, Google, Gmail e altri.
A causa di questa varietà di attacchi provenienti dall'esterno, sempre più subdoli e nascosti, le difese del PC, che devono interpretare codice di migliaia di tipologie, puntano alla protezione preventiva dalle minacce esterne.
Proteggere il computer Windows senza antivirus è ancora oggi possibile solo per chi naviga il web con attenzione e buon senso, sapendo riconoscere quali sono i posti in cui si nascondono i virus e, quindi, standoci lontano.

Per un sacco di persone, utilizzare un software anti-virus è una seccatura, sia perchè alcuni di essi (come il pessimo McAfee) costano soldi (con licenza da rinnovare ogni due anni), sia perchè, in alcuni casi, rallentano il computer, sono difficili da controllare e gestire ed impediscono l'esecuzione di programmi forse mal progettati ma comunque buoni.
Se quindi in un'azienda mettere l'antivirus su tutti i computer è un obbligo (perchè chi lavora spesso non ha competenze e voglia di stare attento), sul pc di casa o in piccoli uffici potrebbe essere preferibile non avere un software antivirus installato su tutti i pc.

Antivirus o no, navigare il web in sicurezza è, oggi, il punto fondamentale della sicurezza informatica.
È impossibile beccare un virus se il pc non è connesso a internet o se legge dati da altre fonti esterne (come altri pc della stessa rete).
Ma è anche impossibile che il pc sia infettato da virus se si naviga sempre su siti sicuri, se non si cliccano link a caso, se non si preme sui banner ingannevoli, se non si scaricano file a meno che non si sia certi che la fonte è sicura.
Non è necessario essere grandi esperti, l'importante è avere un po' di esperienza e buon senso nel capire i messaggi che si leggono sullo schermo che possono essere annunci pubblicitari ingannevoli o avvisi di protezione.
Questi suggerimenti dovrebbero essere seguiti anche se si ha un anti-virus installato perchè, come già scritto in precedenza, tali prodotti non sono perfetti, e ci sono molte minacce che un antivirus non protegge.
Molto spesso inoltre, chi ha un antivirus installato, tende a sottovalutare gli avvisi di sicurezza riguardanti le pagine web non sicure o i certificati scaduti, pensando che, se pure ci fosse una minaccia, ci pensa l'anti-virus.
Per evitare di capitare in siti non sicuri, Internet Explorer 9 ha fatto passi da gigante, impedendo l'esecuzione di codice dannoso sui computer.
Ancora meglio però si può fare navigando con Firefox o, soprattutto, con Chrome che in fatto di sicurezza è forse il programma più sicuro grazie alla sua sandbox che protegge il pc da modifiche provocate dai siti web.
Chrome inoltre viene supportato dalla protezione della ricerca Google che segnala quei siti identificati come non sicuri.

Ovviamente, per navigare in sicurezza su internet e per usare programmi ed applicazioni che scambiano dati con la rete senza rischi, è necessario sempre avere software aggiornato, non solo Windows ma anche il browser ed i programmi più usati.
I programmi più popolari hanno tutti un sistema di rilevazione degli updates che avvisano l'utente quando viene rilasciata una nuova versione.
In Windows, andare su Windows Update dal menu Start e controllare che gli aggiornamenti automatici siano abilitati.
In un altro articolo, i migliori tool per ricevere gli aggiornamenti critici dei programmi importanti

Fondamentale, per navigare senza virus, è lasciare che Windows difenda il computer contro l'esecuzione non autorizzata dei programmi.
Il sistema UAC, che in tanti articoli viene suggerito di disattivare per velocizzare le operazioni, (vedi post sul controllo UAC in Vista e Windows 7), serve apposta ad evitare che l'utente non amministratore possa eseguire installazioni e programmi senza limiti.
Con il controllo UAC, si può limitare la possibilità che altri utenti del computer (immaginare il pc di famiglia o i computer di un ufficio) possano installare programmi dannosi o eseguire virus sul computer, magari proveniente da un link in un'email o da Facebook.

Anche le applicazioni web come Facebook possono essere protette dai virus e dalle intrusioni soltanto rimanendo con un atteggiamento di diffidenza verso quelle fonti e quegli amici non affidabili, per la loro ignoranza in materia o perchè proprio sconosciuti.
Solo Gmail, Yahoo Mail e Hotmail forniscono un sistema efficace di protezione conto il phishing e contro lo spam quindi, se si utilizzano altre webmail, sarebbe il caso di procedere al cambio.

Esempi di buonsenso durante la navigazione su internet e nell'installazione dei programmi possono essere:
- Non cliccare su Installa (install) o esegui (run) quando si riceve un avviso inaspettato; prima di procedere, cercare su Google l'eventuale reputazione di quel software ed i motivi dell'avviso.
Per fortuna esistono applicazioni web con cui controllare ogni singolo file e vedere se è dannoso o sicuro con un controllo virus e malware online sui file scaricati.
- Leggere sempre gli avvisi e le istruzioni che si ricevono, non cliccare sempre su Avanti (Next) e scegliere le opzioni di installazione in modo personalizzato, evitando come la peste gli sponsor spesso accompagnati ai programmi gratuiti.
- Quando si deve scaricare un programma o altro da un sito internet, controllare il link dalla barra di stato in basso nel browser, evitando i grossi pulsanti con scritto Download (spesso sono pubblicità) e verificando che, effettivamente, si sta scaricando quanto richiesto, annullando lo scaricamento o cestinandolo in caso contrario.
- Se si utilizzano programmi p2p come Emule, Torrent o altri, controllare i commenti, cercare link sicuri da siti specializzati e procedere con assoluta prudenza e diffidenza.
- Se si vanno cercando siti per adulti, programmi piratati e crack di vario tipo, bisogna sapere che si sta camminando su un terreno minato.
Probabilmente conviene utilizzare una zona protetta come la sandbox.
- Se navigando comparisse un avviso dove è scritto che il computer è stato infettato con centinaia di virus, anche se sembrasse reale, è sempre falso.
Nessun sito può rilevare infezioni a meno che non si autorizza una scansione antivirus online
- Se pure non si usa un antivirus con protezione in tempo reale, bisogna comunque avere un antispyware come Spybot o Spyware blaster che impongono una difesa preventiva contro le manomissioni provenienti da internet.

Personalmente utilizzo l'antivirus solo perchè, scrivendo su un blog in cui mi piace anche condividere trucchi e strumenti particolari, mi devo assicurare che non ci siano problemi di sicurezza.
Nonostante questo non potrò mai consigliare di usare un pc senza antivirus anche perchè, la stessa Microsoft fornisce il MSE, il miglior antivirus gratuito, leggero, poco ingrombrante e funzionale che consiglio a tutti di installare, senza pagare licenze.

Per concludere, rimando all'articolo sulle 10 leggi di sicurezza informatica per avere una panoramica completa riguardo la difesa di un computer Windows.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)