Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Impostare indirizzo IP fisso e statico e cambiare IP con un click

Ultimo aggiornamento:
programmi per assegnare al computer un ip fisso da usare in diverse reti per collegarsi a internet
Il concetto di indirizzo IP e soprattutto il fatto di cambiarlo o di impostarlo manualmente o la differenza tra IP statico e dinamico, resta oscuro a molti ed effettivamente non è cosi intuitivo capire di cosa si parla.
Onde evitare di fare una guida teorica sull'argomento ci tengo a facilitare la vita di coloro che, leggendo un blog come questo oppure sollecitati da amici smanettoni, si sentono dire "Per fare questo bisogna cambiare l'indirizzo IP" oppure "Devi impostare un IP statico".
Nell'ultima guida su come condividere la connessione LAN su tutti i pc presenti a casa sfruttando il wireless, è spiegato anche come impostare un IP fisso manualmente sul sistema Windows ma, obiettivamente, chi ne sa poco, può trovare difficoltà.
Visto che c'è la possibilità di modificare questi parametri di rete e cambiare IP con un click soltanto, tanto vale usare un programma che faccia automaticamente questo lavoro senza sporcarsi troppo le mani.

Molto sinteticamente, l'indirizzo IP è una serie di 4 numeri che vanno da 1 a 254 (ad es. 10.46.123.251).
Serve a identificare un computer connesso a internet cosi ogni pc che esce in rete è identificabile grazie a questo indirizzo.
Se però ogni singolo pc avesse il suo unico IP, la serie di numeri si sarebbe esaurita molto presto quindi sono stati creati gli indirizzi ip interni.
Senza farla troppo lunga, un pc a casa può avere un ip interno che corrisponde a un numero come 192.168.45.22 e uno esterno, che esce su internet ed è visibile dall'esterno, diverso.
Quell'ip esterno è condiviso con tanti altri computer che sono collegati allo stesso router il quale, a sua volta, assegna loro gli IP interni, ogni volta che si collegano.
In questi casi, si dice che l'IP viene assegnato tramite DHCP in modo che nessun pc connesso allo stesso router abbia lo stesso ip (altrimenti ci sarebbe un conflitto e un errore).
Avere lo stesso IP fisso sia interno che esterno permetterebbe di avere un pc server, raggiungibile in rete da tutto il mondo ma questo è un servizio che si paga di più.
Ulteriori chiarimenti su questo si può leggere la guida su cos'è un IP statico e a cosa serve.

Tornando al punto, perchè dovrebbe servire impostare un IP fisso visto che con il DHCP viene assegnato automaticamente?
Per tanti motivi, ad esempio, nelle aziende, se si fa consulenza, ci possono essere diverse sottoreti e una sola è quella da usare percè esce su internet.
A casa si può usare un solo computer attaccato al cavo rete per navigare e gli altri che sfruttano la sua connessione.
Sul pc principale ci sarebbero allora due reti, quella normale per andare su interne e l'altra che lo collega agli altri pc.
Se venisse un amico a casa col suo portatile, lo si potrebbe far navigare dicendogli di impostare un IP statico che probabilmente sarà del tipo 192.168.0.44 e un gateway costituito dal computer principale.

Il programma migliore, gratuito e free, che permette di impostare un IP statico facilmente e immediatamente, senza dover andare sulle impostazioni di rete con tutta quella procedura noiosa, si chiama Free IP Switcher (per Windows XP)
Non serve solo a impostare un IP statico e fisso ma anche a memorizzare i profili di rete in modo da poterlo cambiare con un click ogni volta che si cambia posto.
Immaginando un consulente che viene mandato in giro per la città a fare interventi informatici, esso dovrà entrare in rete in tutti gli uffici in cui deve lavorare e ogni volta ha bisogno di un indirizzo IP fisso, diverso.
Con questo programma li può impostare una volta sola, cosi quando torna in uno di questi uffici di cui ha memorizzato le impostazioni di rete, ha pronta la configurazione da usare e la può attivare con un click.
I parametri che si possono cambiare sono l'IP, il Gateway, la Subnet Mask e il DNS primario o secondario.
In più, cosa molto importante, può settare per ogni profilo il proxy web (quando in certe aziende internet è bloccato è a causa di questo proxy) e le impostazioni di dominio (che però non serve mai modificarle).
Una volta scritto un profilo tramite l'interfaccia, è possibile cambiare e attivare l'ip quando si vuole semplicemente premendo il tasto "Activate".

Per Windows 7 e Windows Vista ci sono invece IP Switcher (portatile) che consente di cambiare indirizzo IP e impostare parametri di rete memorizzandoli, in un click.

Per una soluzione più immediata ancora, si può usare un programma portable, che non richiede installazione e che quindi può essere conservato su una pennetta Usb.
Simple Static IP serve soltanto a modificare le impostazioni di rete, senza memorizzarle per successivi utilizzi.

Altri tre programmi sono nella sezione software per cambiare profili di rete.

Da adesso quindi, quando si parla di mettere in rete un computer con Ip fisso, si potrà impostare questo indirizzo tramite uno di questi software.

Essendo stato molto sitetico su un argomento di cui esistono libri di 1000 pagine, fatemi sapere se qualcosa non è chiaro, se avete altre curiosità oppure se ci sono problemi con la rete.

Ricordo che su un altro articolo si è parlato di come sia possibile a volte entrare a sbirciare le cartelle e i file di altri pc connessi alla stessa sottorete.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Unknown
    13/11/16

    Dunque, vorrei sapere se e' possibile cambiare ip a piacere. Mi spiego avendo necessita' di collegarmi a un portale dove mi blocca l'accesso in quanto mi dice : "ip non registrato o non in elenco". Conoscendo ip di altro utente autorizzato su questo portale, e' possibile cambiare il mio con il suo? Oppure, come posso "scavalcare" il blocco?

  • Claudio Pomes
    14/11/16

    non puoi superare un blocco IP sul router, a meno che non fai un hack