Navigaweb.net
Programmi Sicurezza Windows Guide PC iPhone Android Tecnologia Rete Facebook Immagini Musica Giochi

Data:

fix mbr windows 7Aggiornato il 26.12.13

Almeno una volta nella vita capita, un giorno, che si accenda il computer come sempre fatto ed esso non si avvia.
Non è Windows che non carica, c'è proprio un problema iniziale perchè il boot si blocca subito con un messaggio di errore che, ad esempio può essere: "Operating System not found" oppure "disk boot failure" o, peggio ancora, "a disk read error occurred. Press Ctrl+Alt+Del to restart".
Quando appare il messaggio del sistema operativo non trovato la soluzione, al 90% si trova e si riesce a ripristinare il corretto avvio di Windows.
L'errore sul disco invece dipende molto probabilmente da un problema interno sull'hardware del computer e non ha una facile soluzione (ne parliamo un'altra volta).

Quando il sistema operativo Windows non carica l'errore sta nel boot loader o nel MBR, ossia il Master Boot record che, per qualche oscura ragione, si è corrotto.
Tramite l'utility Windows chiamata Fixmbr, Bootrec o Bootsect, si può ripristinare l'avvio di Windows e riavviare il computer senza dover riformattare o pagare un tecnico.

MBR è un insieme di dati che formano il primo settore di un disco.
In parole molto semplici, è l'istruzione, memorizzata sull'hard disk, che dice al computer di avviare un sistema operativo quando lo si accende.
Quando si installano più sistemi operativi su un pc (ad es. Windows e Linux oppure Windows 7 e Windows XP) e si crea un dual boot, quando si creano, modificano o cancellano partizioni di un disco, quando si usano programmi di deframmentazione o tool che agiscono sull'hard disk, se si è colpiti da virus o malware o in occasione di eventi anomali, l'MBR e il boot loader si possono danneggiare.
Se ci sono errori di avvio del computer e nessuna partizione disco diventa accessibile dal sistema operativo, il computer non trova nulla da caricare e si blocca subito con un messaggio di errore.
Per fortuna ripristinare l'MBR e il boot loader con Windows 7 e 8 e correggerne gli errori è abbastanza facile ed alla portata di tutti.
Nel caso quindi si ricevessero errori al boot di Windows 7 e 8, si può agire in questo modo:

1) Inserire il dvd di installazione di windows 7 o 8 e avviare il computer dal lettore CD 7 DVD.
Per avviare il pc da CD ROM, in genere si può accedere al menu di avvio premendo f12 oppure dal bios cambiando l'ordine di caricamento al Boot.

2) Andare avanti quando appare la scelta della lingua.

3) Invece di premere su "Install Windows 7", sotto si deve cliccare sulla voce Repair your computer per accedere alla schermata di opzioni per il ripristino di Windows.

4) Premere sull'ultima riga, quella dove è scritto Command Prompt per accedere all'interfaccia nera del DOS.

5) Bisogna adesso lanciare il seguente comando: bootsect /nt60 c: /mbr se Windows 7 era installato su C oppure lancaire il comando bootsect /nt60 sys /mbr per un riprristino completo.

Se il comando bootsect non venisse trovato, bisogna navigare nella directory del dvd di Windows 7.
Dalla posizione di partenza, X:\Sources, scrivere D: e premere invio; scrivere poi Dir per verificare che esso sia il DVD oppure se è un'altra partizione.
Nel caso ci siano più dischio più partizioni, cercare la directory del dvd andando in rodine alfabetico, scrivendo quindi E: , F: e cosi via.
Se il DVD è in D:, scrivere cd boot - Invio, lanciare il comando bootsect come visto prima.

6) chiudere il prompt dei comandi e riavviare il computer senza cd dentro.

Se si utilizza Windows Xp, bisogna sempre usare il cd di installazione di Xp, accedere al menu di installazione del sistema operativo e premere R per accedere alla console di ripristino e prompt dei comandi.
I comandi da lanciare dal prompt dei comandi su Windows Xp sono, prima fixboot c: e premere invio, poi digitare fixmbr e ripremere invio.

Su Windows Vista era ancora diverso: si devono, sempre dalla console di ripristino e dal prompt dei comandi, digitare i seguenti comandi:
bootrec.exe /fixmbr
bootrec.exe /fixboot
Se non venissero trovati, scrivere allora cd C:\Windows\system32 (se Windows è installato in C) e rieseguire i comandi sopra.

Se usciva un errore del tipo: BOOTMGR is missing, prima dei due comandi sopra, digitare anche: bootrec /RebuildBcd

Ci sono poi alcuni piccoli programmi che permettono una gestione avanzata del MBR e un ripristino del bootloader:

1) Hiren CD se il pc non si avvia permette di caricare tutte le utility per ripristinare il boot loader e fare il fix dell'MBR.
HIren CD va avviato all'accensione del computer cambiando l'ordine di boot all'avvio.

2) Super Grub è il programma da usare se il PC non si avvia più, una ISO da masterizzare su CD.
Avviare il PC da CD e poi usare SuperGrub per riparare il bootloader danneggiato.

3) MBR Wizard consente di salvare l'MBR e ripristinarlo nel caso in cui esso si dovesse danneggiare.
Per il backup si lancia il comando: MBRWiz /save=MBR /filename=D:\backupMBR
Per il ripristino invece: MBRWiz /restore=MBR /filename=D:\backupMBR

4) MBRFix è uno strumento a riga di comando per Windows che può essere utilizzato per lanciare comandi avanzati che manipolano l'MBR.

5) MBRTool può essere utilizzato per il backup di tutti MBR automaticamente, o per lavorare con master boot record specifici.
Essendoci una interfaccia grafica è un po' più semplice di MBRFix.

6) BOOTICE è un programmino portatile davvero completo che permette di ripristinare l'mbr sia dell'hard disk interno che di un hard disk esterno o una penna USB, di fare il backup del primo settore del disco, di modificare il file BCD (Boot Configuration Data), di creare immagini disco e di installare diversi tipi di MBR.

7) HDHacker è forse il più facile della lista per eseguire il backup e il ripristino di qualsiasi settore di una partizione, compreso il settore MBR.

Se il sistema ancora non si dovesse avviare, salvare tutto se Windows non parte e il computer non si accende.

Come soluzione finale, quella che funziona quasi sempre è la reainstallazione o installazione di Windows 7 con procedura personalizzata.
I dati vecchi vengono salvati su una cartella windows.old e non verranno persi.
Se, dopo aver reinstallato windows 7 oppure dopo aver formattato, ancora non si avvia il computer, c'è un problema hardware risolvibile soltanto cambiando l'hard disk nel computer ed utilizzando quello danneggiato come "slave"; di questo magari ne parliamo meglio in un'alta occasione.


Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
17 Commenti
  • Anonimo  
    15/mar/2011 08:42:00

    Ottimo articolo. Complimenti e grazie.

  • Anonimo  
    29/mar/2011 20:18:00

    Complimenti molto utile

  • Anonimo  
    15/apr/2011 23:30:00

    Mi ha salvato la vita!
    Beh non proprio la vita ma il pc sì. Odio Windows e questa è solo l'ennesima conferma...
    Pc appena comprato, installo gli aggiornamenti e bang, il pc si pianta.
    Ma si può?

  • Anonimo  
    18/apr/2011 17:13:00

    Mi da fastidio vedere come si incolpi gratuitamente Windows quando poi è solo grazie ad un affarista come Bill Gates se il pc ha avuto una tale e rapida diffusione...

  • Simo  
    25/apr/2011 17:05:00

    Io ho il problema che all'avvio mi viene la schermata error: unknown filesystem. grub rescue>(perchè ho eliminato la partizione dove c'era linux).
    Facendo la procedura indicata non mi cambia niente.
    Devo resettare l'mbr e eliminare grub con un cd di Linux? o dovrebbe funzionare anche con questa procedura da windows?

  • Ogippo  
    06/lug/2011 11:33:00

    Ciao Claudio, ottimo articolo che mi ha risolto un bel pò di problemi. Vorrei porti una domanda: io vevo in dual boot win e ubuntu, nn sapendo però se win era caricato su c: ho dato il comando sys e adesso mi avvia solo win...c'è un modo per ripristinare il dual boot?

  • Claudio Pomhey  
    06/lug/2011 12:13:00

    prova con questo programma http://www.navigaweb.net/2007/05/dual-boot-riavviare-il-computer-con-un.html

  • Anonimo  
    30/lug/2011 01:06:00

    Un programmino utilissimo è Iboot, una volta masterizzato sul cd diventa fondamentale! Ne avete mai sentito parlare?

  • Anonimo  
    25/set/2011 20:27:00

    grazie veramente un ottimo articolo

  • Anonimo  
    02/ott/2011 02:26:00

    grandissimo!di milioni di pagine che spiegano la stessa cosa 6 il più chiaro e l'unico funzionante nel mio caso!

  • Daniela Zavallone  
    22/ago/2013 12:17:00

    Ottimo articolo, io però ho un problema abbastanza serio, l'HD che non parte più non è quello di partenza di win7 ma quello dove erano tutti i dati da lavoro ( la sfiga ) che tra l'altro ha meno di 1 anno. In pratica mi dicono win e alcuni programmi di recovery che l'hd è danneggiato e che è di tipo RAW. Hai per caso idee in mente sul come recuperare i dati?
    Grazie

  • Claudio Pomes  
    22/ago/2013 13:34:00

    prova con paragorn http://www.navigaweb.net/2011/03/recuperare-dati-da-un-hard-disk.html

  • boiafeich  
    08/ott/2013 18:52:00

    Ciao, su un pc mi succede una cosa strana: all'avvio, subito dopo la schermata della scheda madre, subito prima della schermata col logo di windows 8, appare in alto a sinistra un trattino lampeggiante che dura una ventina di secondi...cosa può essere?

    grazie

  • Claudio Pomes  
    08/ott/2013 22:21:00

    controlla che non hai dischi nel lettore o penne usb attaccate e vedi se lo fa lo stesso

  • boiafeich  
    09/ott/2013 21:51:00

    Ho staccato anche l'hard disk esterno ma non ha funzionato...cosa posso tentare?

  • Raffaele di renzo  
    22/ott/2013 09:04:00

    Ciao, a me non parte neanche il boot.. Provo con disco di ripristino? Come me lo procurò? Ho window 7

  • Claudio Pomes  
    22/ott/2013 18:39:00

    Il disco di Windows 7 si scarica http://www.navigaweb.net/2012/09/scaricare-windows-7-disco-installazione.html