Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Come navigare su Internet più veloce

Aggiornato il:
riepilogo delle cose da fare per avere internet più veloce su PC ottimizzando il browser web e la connessione
Internet veloce La velocità per scaricare dati da internet è influenzata, oltre che ovviamente dal tipo di connessione che si sta pagando, anche dal computer che si sta utilizzando e dalla rete a cui siamo connessi.
Se il PC è pieno di programmi che lo rallentano, se si sta usando un browser non ottimizzato oppure se si ha un qualche tipo di virus all'interno, internet sarà sempre più lento ad aprire i siti web, a scaricare dati e a riprodurre contenuti in streaming.
Oltre ai problemi che affliggono i programmi, possono esserci problemi di natura hardware o di ottimizzazione che impediscono ai nostri browser di navigare veloce come desideriamo.
In questa guida vi mostreremo come navigare più velocemente su Internet agendo sui browser Web più famosi (ossia Chrome e Firefox), come controllare velocemente se ci sono virus o minacce che scaricano senza il nostro permesso, come effettuare dei test efficaci per capire quando veloce va la nostra linea e infine vi mostreremo i trucchi per rendere più veloce la rete a cui siamo connessi, così da ottenere sempre il massimo delle performance.

LEGGI PRIMA: Come si misura la velocità di Internet?

1) Scegliere il browser più veloce in base al PC in uso

I browser non sono tutti uguali, alcuni sono più veloci a fare certe cose di altri.
Ad esempio, Opera è il più veloce per navigare con connessioni lente, Edge in Windows 10 è il più veloce ad aprire i siti web su Windows 10 e quello che pare consumi meno batteria sui portatili, ma è anche molto semplice e senza funzionalità avanzate.
Firefox e Chrome sono invece i browser più completi, col supporto di ogni tipologia di plugin ed estensioni, tanto da diventare quasi dei sistemi operativi a se stanti, certamente veloci, ma che possono diventare molto pesanti sulle risorse del computer.
In altri articoli abbiamo anche visto le guide più specifiche per ottimizzare questi due browser:

- Come rendere veloce Firefox
- Come velocizzare Google Chrome

Su computer meno potenti e con poca memoria, conviene utilizzare un browser più leggero nei consumi per evitare di saturare subito tutta la memoria: noi consigliamo di provare Slimjet o in alternativa uno dei browser da scaricare per tutti i computer che ho presentato sull'articolo dedicato.

2) Trucchi per avere un browser sempre veloce

Per avere internet più veloce, dobbiamo ricordare quali sono le regole d'oro per ogni browser:

- Non apriamo troppe schede contemporaneamente (un buon limite è 5-6, mai di più)
- Non apriamo troppe finestre del browser (spesso si nascondono e non ci accorgiamo di avere più istanze dello stesso programma)

Ci sono ovviamente anche altri trucchi per ovviare al problema delle troppe schede aperte o del consumo eccessivo di RAM.
Ad esempio, abbiamo visto almeno come gestire tante schede aperte in altri articoli:

- Come liberare la memoria occupata da Chrome e Firefox, tenendo però gli indirizzi dei siti che erano aperti segnati in una pagina in modo da poterli richiamare quando serve
- Come sospendere le schede inattive Chrome per risparmiare memoria
- Come diminuire il consumo di memoria RAM in Firefox

Un'altra strada per navigare in internet senza tenere aperte mille schede contemporaneamente è quella di utilizzare servizi online come Pocket o Instapaper per salvare le pagine web da leggere dopo.
In pratica si segnano gli articoli interessanti in un blocco note online che si può organizzare in vari modi e che rimane consultabile in ogni momento.

3) Ridurre il numero di estensioni installate sul browser

Anche Chrome e Firefox possono diventare molto lenti se presentiamo più di 20-30 estensioni installate.
Ogni estensione infatti è un programma aggiuntivo che richiede del tempo per il caricamento e che rimane in esecuzione occupando memoria; esse aggiungono funzionalità al browser, ma non è che sia necessario tenerne tante in esecuzione simultanea.
In linea generale è meglio disattivare temporaneamente le estensioni non usate o disinstallarle se non si utilizzano mai.
Alcuni strumenti tornano utili a capire quali sono le estensioni più pesanti che rallentano il browser e internet:

- Dal task manager di Chrome che si apre dagli strumenti del menu Opzioni, si possono vedere quali estensioni occupano più memoria RAM.

LEGGI ANCHE: Apri Chrome e Firefox super veloce senza estensioni e plugin esterni

4) Cancellare cache e cronologia di navigazione

In un certo senso, il browser è come una macchina: ha bisogno di manutenzione ordinaria.
Durante l'utilizzo esso carica e salva dati per il futuro e per creare una cronologia che permette di accelerare ii caricamento dei siti già visitati in passato.
Alla lunga però questa cache diventa sempre più grossa finendo col provocare l'effetto opposto, rallentando le prestazioni complessive.
Ogni tanto quindi è bene cancellare cache e tutti i dati di navigazione del browser; a tal proposito raccomandiamo la lettura della guida per svuotare la cache in Firefox, Chrome e altri, così da poter sempre avere un browser scattante e veloce (possiamo svuotare la cache anche una volta ogni 2-3 mesi, basta ricordarsi di farlo periodicamente).

5) Controllare la presenza di virus e minacce sul PC e nel browser

Vale sempre la pena, ogni tanto, fare un controllo con il programma ADWCleaner, il migliore per ripulire Chrome, Firefox ed ogni browser da virus.
Scarichiamo questo programma sul nostro PC, quindi avviamo la scansione integrata all'interno: il programma provvederà subito a segnalare le estensioni e le aggiunte pericolose, anche se nascoste dentro il browser.

LEGGI ANCHE -> Scaricare gli antivirus a pagamento: prove gratuite e aggiornamenti

Anche se abbiamo un buon antivirus, conviene sempre integrare la scansione antivirale sul PC con uno strumento come Malwarebytes, ottimo per scansionare periodicamente il computer alla ricerca di minacce che tengono occupata la linea e scaricano molti dati, rallentando il browser e qualsiasi altro dispositivo connesso alla rete.
Per scoprire da vicino altri programmi per la protezione del nostro PC, consigliamo la lettura dell'articolo Come rimuovere malware e virus dal computer infetto.

6) Ottimizzare i parametri di rete, in download e upload

Per accelerare Internet, in alcune circostanze, possiamo funzionare alcune modifiche ai parametri interni del sistema.
In particolare abbiamo visto in altri articoli:

- 5 trucchi Windows per velocizzare la connessione
- Cosa rallenta la velocità di rete (wifi o cablata) e la connessione internet

Seguendo tutti i consigli di cui abbiamo parlato nelle varie guide realizzato sul sito, riusciremo finalmente a velocizzare Internet e sfruttare la banda a disposizione al massimo, senza temere che i rallentamenti siano provocati da un PC infetto o da un browser troppo pesante per il nostro sistema.

7) Cambiare canale del Wi-Fi

Una volta sistemati i browser, possiamo provare a navigare su Internet in maniera più veloce cambiando il canale della rete wireless a cui il nostro PC o dispositivo è connesso.
Per fare ciò dovremo accedere alle impostazioni avanzate del modem in nostro possesso, così da poter agire nel menu riservato alle impostazioni del Wi-Fi.
Di norma è sufficiente digitare all'interno di un qualsiasi browser i seguenti indirizzi:

-192.168.1.1
-192.168.0.1
-192.168.1.254

Proviamoli tutti e vediamo quali di questi risponde, così da mostrare subito la finestra d'accesso al modem.
Fatto ciò inseriamo le credenziali d'accesso (username e password, che di solito sono admin/admin se non abbiamo mai provveduto a cambiarle) e esploriamo tutti i menu fino a trovare la voce Canale (o Channel) all'interno delle impostazioni per le reti wireless.
Canale WiFi

Su rete wireless a 2,4 GHz dovremo avere l'accortezza di scegliere un canale libero o con il minor numero di reti presenti nei paraggi: consigliamo di provare subito i canali 1, 6 e 11 (quelli maggiormente compatibili con tutti i dispositivi) e di provare, in seconda battuta, anche gli altri canali (consigliamo 3, 8 o 10).
Evitiamo di utilizzare i canali superiori a 11 (12 e 13), visto che sono poco compatibili con molti dispositivi (smartphone, tablet in particolare).
Per maggiori informazioni su come accedere correttamente ai router, vi rimandiamo alla lettura della nostra guida -> Entrare nel router per accedere alle impostazioni in modo semplice.

Se invece volessimo controllare quante reti Wi-Fi sono presenti nei paraggi della nostra abitazione, così da scegliere subito il canale migliore, vi consigliamo la lettura della seguente guida -> Collegarsi al canale wireless della rete wifi col segnale più potente.

8) Connettersi a Internet via cavo

Invece di utilizzare il wireless per qualsiasi dispositivo, possiamo provare a collegare i dispositivi "fissi" (ossia quelli che non spostiamo dalla loro posizione) via cavo Ethernet, così da non soffrire di problemi legati alle interferenze con il Wi-Fi.
I dispositivi che si "prestano" molto bene alla connessione via cavo sono ovviamente i PC fissi (desktop), ma anche TV, console e qualsiasi altra cosa che non sia un dispositivo mobile (ossia smartphone e tablet).
Se il modem è abbastanza vicino al dispositivo (meno di 3-4 metri), possiamo provare a tirare un cavo Ethernet di qualità ed utilizzare una delle porte LAN del modem per la connessione: la velocità raggiungibile via cavo è impareggiabile e sentirete nel concreto la differenza.
Un cavo Ethernet di qualità è acquistabile su Amazon a poco meno di 10€ -> AmazonBasics - Cavo di rete Ethernet RJ45 Cat-7e.
Ethernet

Se invece il dispositivo è troppo lontano dal modem ma non è trasportabile, consigliamo di puntare sulla tecnologia Powerline per poter connettersi sfruttando le prese elettriche presenti in casa, utilizzando il meno possibile la connessione Wi-Fi.
Possiamo approfondire il discorso leggendo la nostra guida -> Come funziona il Powerline, segreti e limiti.

9) Cambiare i DNS

Un altro metodo molto utilizzato per velocizzare qualsiasi connessione a Internet prevede l'utilizzo di nuovi DNS per la connessione, così da poter contattare più velocemente le nuove pagine che desideriamo aprire sul browser.
Per poter cambiare velocemente i DNS su qualsiasi PC con Windows consigliamo di utilizzare il programma gratuito DNS Jumper.
DNS Jumper

Installiamo e avviamo questo programma, selezioniamo la nostra rete per la connessione a Internet nel menu Select Network Adapter, scegliamo il servizio DNS che desideriamo nel menu Choose a DNS Server e infine facciamo clic su Apply DNS per rendere effettive le modifiche.
Se non sappiamo quale DNS scegliere, affidiamoci a quelli di Google (ossia 8.8.8.8 e 8.8.4.4) oppure premiamo il tasto Fastest DNS, presente nel programma, per poter impostare subito i DNS più veloci per la nostra linea.
Per approfondire il discorso sui server DNS e sulla loro utilità, consigliamo di leggere la nostra guida dedicata -> Come ottimizzare internet modificando i server DNS.

10) Cambiare modem o operatore Internet

Se tutti i consigli che vi abbiamo fornito non hanno portato a nessun incremento di velocità sulla nostra linea Internet, possiamo seguire solo due strade: cambiare modem o cambiare operatore Internet.
La prima strada è quella più semplice ovviamente: si sceglie un nuovo modem, più veloce e performante, così da ottenere un incremento di velocità e di copertura Wi-Fi.
Per scegliere un nuovo modem per le moderne connessioni Internet, vi consigliamo di leggere la nostra guida -> Miglior Modem da comprare (fibra, dual band, wireless AC).
Modem

Se invece il problema è la velocità della linea offerta dall'operatore (possiamo testarla con molti siti), cambiare modem potrebbe non essere sufficiente: dovremo puntare su un nuovo operatore che offra la fibra ottica dedicata (FTTH) oppure la FTTC (chiamata anche VDSL o Fibra misto rame).
Per seguire questa strada, più impervia ma con risultati molto più concreti, vi basterà leggere la nostra guida, dove vi accenneremo alle varie tecnologie attualmente sfruttabili e vi mostreremo le migliori offerte che è possibile sottoscrivere -> Miglior Fibra Ottica: verifica copertura e offerte.
Effettuiamo sempre un controllo di copertura e, se la fibra è disponibile, provvediamo ad attivarla il prima possibile, così da avere un'elevata velocità di navigazione su Internet con qualsiasi dispositivo.

LEGGI ANCHE: Programmi per mantenere la rete e internet veloce

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy