Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Miglior tablet Android: Samsung, Huawei o Asus?

Aggiornato il:
Miglior tablet Android da comprare oggi, quali caratteristiche sono importanti e quale marca è la migliore tra Samsung, Huawei, Asus e Lenovo
tablethuawei samsung e asus Il mercato dei tablet è piuttosto ristagnante in questi ultimi anni, un po' perchè i computer portatili sono calati di prezzo, ma soprattutto perchè gli smartphone si sono ingranditi e, per lo più, possono fare le stesse cose che fanno i tablet ed essere utilizzati efficacemente anche per lavorare.
Un tablet, comunque, è un dispositivo che può avere moltissime applicazioni pratiche, utile in casa per navigare dal divano, utile come computer di bordo in macchina, comodo da portare in giro in borsa e ottimo per vedere film o giocare mentre si viaggia.
Con la crisi del settore, possiamo dire che sono rimaste poche aziende (poche rispetto i primi anni) a produrre e vendere tablet di buon livello: iPad di Apple sono ancora i più venduti nonostante siano quelli più costosi.
Gli ibridi Windows 10 sono sicuramente interessanti ma sono più dei portatili che dei tablet (quelli con tastiera staccabile), mentre i tablet Android sono i più consigliati, più economici dell'iPad, molto leggeri, semplici da usare ovunque.

Comprare un tablet Android, oggi, significa scegliere, a meno che non si vuol sperimentare, tra tre marche: Samsung, Huawei e Asus.
Andiamo quindi a vedere chi fa il miglior tablet tra queste.

Le caratteristiche di un tablet Android che bisogna considerare come più importanti sono:

1) Processore e memoria
Il processore del tablet e la memoria sono importanti per determinare la velocità di elaborazione e di esecuzione delle applicazioni.
A tal proposito consiglio di non comprare, oggi, un tablet con meno di 3 GB di RAM.
Per quanto riguarda il processore, invece, ci sono molti nomi: Qualcomm, Cortex, Exinos, Intel, Mediatek MTK (che è il più economico), l'importante è che possegga almeno 4 core (meglio ancora se 8).
Se non si vuol stare dietro ai dettagli hardware, in generale conviene controllare che il tablet non sia già vecchio e che, quindi, non sia in vendita da più di un anno.
Questo si può controllare su Amazon, notando l'indicazione "in vendita dal.." presente per ogni prodotto.

2) Versione Android e software
Il sistema Android può sembrare simile per tutti i tablet, anche se ogni produttore ha le sue personalizzazioni per renderlo diverso dagli altri.
L'importante è che Android sia aggiornato all'ultima versione (al momento della scrittura Android 8.1 Oreo) in modo da non andare a comprare qualcosa di già vecchio.
Molti tablet escono comunque con versioni vecchie di Android, assicuriamoci solo che abbiano almeno Android 6.0 (il minimo indispensabile per rimanere al passo con i tempi).
A tal proposito l'azienda che cura di più gli aggiornamenti dei suoi tablet e smartphone è sicuramente Huawei.
Samsung mantiene attivi gli aggiornamenti sopratutto dei modelli di punta ignorando quelli più economici, mentre Asus è sicuramente la meno efficiente in questo senso.
In generale lato software, la mia preferenza va a Huawei, con il suo firmware EMUI, molto minimal e leggero rispetto invece al sistema Android di Samsung pesante e pieno di applicazioni inutili preinstallate.

2) Dimensioni e Proporzioni
La parte più importante di un tablet è comunque lo schermo ed è necessario scegliere in base alle preferenze personali.
I Tablet Android disponibili possono essere da 7 pollici, 8 pollici, 10 pollici, 11 pollici e 13 pollici.
Si potrebbe anche trovare con proporzioni 4:3, più quadrato o 16:9, più widescreen, simile al monitor del computer portatile.
Non c'è una dimensione "ideale" e preferibile in senso oggettivo, ma certamente la risoluzione è alta, meglio è, soprattutto se si vuol lacorare e scrivere sul tablet usandolo come fosse un computer oppure vedere film.
Per poter assaporare realmente la differenza con i phablet consigliamo di puntare solo sui modelli da 10 pollici di schermo in su, così da avere un vero dispositivo con un'identità definita invece di un ibrido smartphone/tablet come può essere un tablet da soli 7 o 8 pollici.

3) Connettività
A seconda di dove si pensa di utilizzare il tablet, se a casa o in giro, si può scegliere il modello solo WiFi o anche con il 3G / 4G.
Il 4G LTE, di solito, prevede di pagare un prezzo superiore per l'abbonamento o la SIM ricaricabile.
In un altro articolo le offerte internet per SIM ricaricabili su tablet.

4) Memoria interna
La memoria è sicuramente una caratteristica importante per i tablet, perché determina quanti file è possibile salvare al suo interno.
Il minimo indispensabile per un tablet moderno è 32 GB, l'importante è che sia espandibile tramite scheda microSD così da poter salvare ancora più file.
Tutti i tablet nuovi dovrebbero inoltre supportare la connessione OTG per le chiavette USB

5) Tastiere
La tastiera, intesa come tastiera fisica che si può eventualmente aggiungere al tablet, può essere un dispositivo molto interessante e si pensa di usare il tablet Android come un mini portatile (erede dei defunti netbook), per lavorare e scrivere documenti al volo.
Le app Office per Android non mancano, quindi è possibile sostituire il portatile con il tablet comprando una tastiera USB normale oppure una Bluetooth.

6) Prezzo
Il prezzo è sempre decisivo quando si compra qualcosa in ambito elettronico e nel caso dei tablet Android si può davvero scegliere in un range molto ampio.
Il nostro consiglio è di lasciar sempre perdere i modelli troppo economici e di concentrarci su quelli da 300 € in su così da ottenere sempre un buon equilibrio tra prestazioni e autonomia.
Se possiamo spendere oltre i 550€, conviene senza ombra di dubbio concentrarsi sugli iPad e comprare uno dei modelli disponibili presso Apple: troppo grande la differenza di prestazioni e ottimizzazioni in questi casi.

Miglior tablet Android: quale acquistare

Dopo questa rapida introduzione alle caratteristiche che deve possedere un buon tablet Android moderno, vediamo qual è il miglior tablet Android che è possibile acquistare al momento con i prezzi più interessanti (come già accennato cercheremo di segnalarvi solo i modelli di tablet che valgono la spesa, quindi da 300€ in su).

1) Asus ZenPad 10 LTE
Tablet Asus ZenPad 10 LTE

Un buon tablet per rapporto qualità-prezzo è l'Asus ZenPad 10 LTE, che dispone di display da 10.1 pollici Full HD, Processore MTK MT8735A octa-core, RAM da 3 GB, memoria interna da 32 GB, fotocamera anteriore e posteriore, WiFi, Bluetooth e modulo LTE per connessione dati.
Possiamo visionare questo modello da qui -> Asus ZenPad 10 LTE (309€).

2) Huawei MediaPad M5 LTE
Tablet Huawei MediaPad M5 LTE

Uno dei tablet più moderni ed eleganti su cui possiamo puntare il Huawei MediaPad M5, che dispone di display da 11 pollici,  processore octa-core Kirin 960 Series, memoria da 32 GB, 4 GB di RAM, fotocamera anteriore e posteriore, WiFi, Bluetooth, modulo LTE e l'ultima versione di Android 8.0.
Possiamo visionare questo modello da qui -> Huawei MediaPad M5 LTE (399€).

3) Samsung Galaxy Tab S3
Tablet Samsung Galaxy Tab S3

Un buon tablet prodotto dalla Samsung è il Galaxy Tab S3, che dispone di schermo da 9,7 pollici SuperAMOLED, processore octa-core, 4 GB di RAM, 32 GB di memoria interna espandibile, WiFi Dual Band, Bluetooth e batteria da 6000 mAh.
Possiamo visionare questo modello da qui -> Samsung Galaxy Tab S3 (478€).

4) Lenovo TAB 3 Pro
Tablet Lenovo TAB 3 Pro

Uno dei modelli di fascia alta che possiamo prendere in considerazione se vogliamo un tablet Android performante è il  Lenovo TAB 3 Pro, che dispone di processore Intel Atom da 2.4 GHz, 4 GB DDR3 SDRAM, memoria interna da 64 GB, Fotocamera Posteriore da 5 MP e batteria da 10.000 mAh.
Possiamo visionare questo modello da qui -> Lenovo TAB 3 Pro (507€).

Una menzione la merita, in questo articolo, il tablet più economico e più venduto su Amazon, l'Amazon Fire 7 con schermo a 7 pollici al prezzo di 70 Euro e Fire 8 a 8 pollici che costa 60 Euro o il Fire HD 8 da 110 Euro.
I tablet Amazon Fire sono tablet particolari perchè pur avendo il sistema operativo Android, hanno la pesante limitazione di non permettere l'installazione delle app Google Play, compreso lo store Google Play Store.

Per finire, girerei al largo da tablet cinesi o di marche semisconosciute se costano meno di 100 euro, facilmente trovabili su Amazon, che hanno una versione di Android vecchia e solo 1 o 2 GB di RAM, assolutamente sconsigliato.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy