Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Usare una penna USB su Android come memoria extra OTG su smartphone e tablet

Pubblicato il: 2 dicembre 2014 Aggiornato il:
si può collegare una penna USB a smartphone e tablet Android solo comprando un cavo USB OTG da 2 Euro per avere memoria aggiuntiva
usb otg android Gli smartphone dello stesso modello possono costare anche 100 Euro in più a seconda che la memoria interna sia più o meno grande, da 8, 16 o 32 GB.
Per lo stesso principio, sugli smartphone Android più economici vengono montate spesso memorie interne molto esigue, anche da 4 GB, espandibili con le schede microSD.
Se però si volesse utilizzare lo smartphone o il tablet per vedere film o sentire musica, senza occupare tutta la memoria interna o la scheda SD dove ci sono anche le applicazioni, conviene usare una penna USB, come si farebbe su un computer.
Quando serve, per esempio durante un viaggio in treno, si attacca la penna USB allo smartphone o al tablet con tutti i film dentro per scegliere quale vedere.
Questo è possibile solo su dispositivi Android, dove, soprattutto quando non c'è lo slot di una scheda SD, diventa utilissima una memoria extra come quella di una pennetta USB per salvare file grandi come i video, i film e la musica.
L'unica cosa che bisogna avere è un cavo USB OTG, (On The Go), acquistabile online su negozi come Amazon a 2 Euro o poco più.

Che cos'è OTG USB?
OTG, come accennato, significa "On-The-Go" ed è la tecnologia del cavo USB OTG, un piccolo cavetto con un'estremità larga "femmina" in cui inserire un dispositivo USB e l'altra più stretta, di tipo "maschio", a cui si collega il telefono.
L'OTG consente allo smartphone o al tablet Android di riconoscere, comunicare e leggere il contenuto di un dispositivo USB.
Un dispositivo Android, se collegato a un computer, agisce come "slave" e rende la sua memoria disponibile per il sistema operativo del computer.
OTG converte questo comportamento e fa diventare il dispositivo un "master", comandando qualsiasi cosa gli viene connessa.
Si può quindi, per esempio, collegare una tastiera USB allo smartphone o al tablet, oppure usare una memoria esterna per l'archiviazione, come una penna USB.
Si potrà quindi usare la chiavetta USB per salvare registrazioni di video o audio, per salvare immagini e foto, per salvare film e tante canzoni.
Si possono anche collegare microSD se si attacca al cellulare un adattatore USB per le schede di memoria SD.
La penna USB diventa anche un comodo mezzo per trasferire dati tra PC e telefono o tablet, senza usare programmi o applicazioni.

Come accennato sopra, si può comprare un cavo USB OTG su Amazon o anche su Ebay se si preferisce.
L'unico problema nell'utilizzare una penna USB su Android come memoria extra da aggiungere su smartphone e tablet è la sua portabilità.
Per cui, se si ha intenzione di usare molto una memoria USB su Android, conviene comprare una penna USB OTG, che funzioni senza cavo, con la presa per collegarla direttamente allo smartphone come questa penna USB Microvault Sony di quelle molto piccole e senza manico che, una volta collegata, quasi sparisce.
In alternativa si può scegliere un mini adattatore Micro SD Card Reader con funzione OTG, per smartphone Android, Samsung Galaxy S4 / Note 3 ecc.
Se si volesse collegare al dispositivo Android un Hard disk esterno, è necessario un cavo OTG diverso, a forma di Y, che fornisca anche alimentazione come questo.

La connessione USB OTG funziona su quasi tutti gli smartphone Android dalla versione 3, anche se non in tutti.
Se si avesse il dispositivo sbloccato con root è possibile controllare la compatibilità con l'applicazione USB OTG Helper.

Per vedere e gestire i file della penna USB collegata col cavo OTG sul cellulare Android bisogna formattarla con file systema FAT32 e usare sullo smartphone o sul tablet un'applicazione di gestione file su Android come ES Gestore File.
Dopo il collegamento col cavo, Android dovrebbe mostrare una notifica.
Se non si vedono notifiche, andare in Impostazioni -> Archiviazione per vedere che la penna USB è stata collegata e che c'è una nuova memoria disponibile.
Questa memoria dovrebbe essere già montata, ma se così non fosse, toccare il tasto "Monta" o "Mount".
Adesso lo spazio e i file della chiavetta USB sono visibili con l'applicazione di gestione file tramite la quale si possono fare operazioni di trasferimento e di copia.
Usando un'app per vedere film e video su Android come VLC si potranno aprire i file della penna USB.

Se ci fossero problemi a far riconoscere la penna USB su Android, bisogna attivarla e montarla con un'app esterna come come StickMount (richiede permessi di root), che rileva i dispositivi collegati tramite cavo USB OTG e li monta automaticamente.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
8 Commenti
  • Lorenzo Botta
    13/1/15

    Si può usare l'hard disk del pc come memoria esterna per uno smartphone? Se sì, come?

  • Claudio Pomes
    13/1/15

    lo stacchi e lo colleghi con doppio cavo convertitore, da sata a usb da usb a mini usb; ma che senso ha?

  • ila
    28/2/15

    ciao!
    io ho inserito una chiavetta usb direttamente nel mio umile galaxy pocket, perchè la chaivetta ha due entrate, quella grande per pc e una più piccola che entra a perfezione nel telefono.
    ma il punto è che, inserendola, non succede nulla, non legge nulla.
    Speravo potesse servirmi per trasferire file visto che con il cavo esterno neanche riesco, quello lo legge ma comunque non mi permette di trasferire file, non so perchè infatti il pc non vede il telefono con l'otg ma il telefono si!
    :(

  • Claudio Pomes
    2/3/15

    se la porta non è OTG non funziona ; hai letto l'articolo?

  • Silvia
    28/2/16

    Spettacolare. Stavo cercando informazioni sull'OTG su vari forum specialistici, ormai Navigaweb sta diventando un punto di riferimento semplice, rapido ed affidabile per tutti quelli che conosco. Ottimo lavoro, e GRAZIE!!!!!

    Buon lavoro!

  • Zenit
    4/3/16

    Con il cavetto otg, si può trasferire da tablet a chiavetta?

  • Unknown
    18/9/16

    Se il telefono non supporta la tecnologia OTG nessun cavetto OTG al mondo potrà fargliela supportare. Questo articolo non spiega che solo i telefoni più costosi...molto più costosi di quelli da 100 miseri euro hanno integrata il sensore OTG....se non avete il telefono OTG non comprate i nessun cavetto OTG che sprecate solo soldi. L'articolo non è utile a montare chiavette su telefoni che non le vedono neanche se vai nelle impostazioni. Specificatele queste cose. Io ho provato ogni metodo possibile e....nada!

  • Claudio Pomes
    18/9/16

    otg non è un sensore, ma una funzione di Android a partire da Android 3.1.
    Alcuni smartphone economici o vecchi non hanno integrati i driver otg, in teoria si possono installare seguendo guide specifiche.
    P.S. non sperate di fare i furbi e comprare dispositivi scadenti da 100 Euro pensando che funzionino come smartphone normali