Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

10 Opzioni principali sul Router Wifi: accesso e configurazione via web

Pubblicato il: 24 luglio 2013 Aggiornato il:
Elenco delle opzioni più importanti della schermata di configurazione via web di un router wireless
guida opzioni router wifi Non tutti sanno che il router wireless usato per connettersi a internet ha diverse opzioni utili che è possibile configurare a proprio piacimento.
Queste opzioni si trovano nel pannello di controllo del router che è nascosto per chi non lo conosce, facilmente accessibile per chi invece ha più esperienza.
Questa guida con le opzioni principali di un Router, anche se ogni marca ha una pagina di configurazione diversa e le impostazioni possono apparire in modo diverso, vale per tutti i modelli, compresi i router wifi più limitati come il WebCube della Tre o la Vodafone Station

LEGGI ANCHE: Come funziona davvero un Router?

1) Accesso all'interfaccia Web di configurazione del router
La stragrande maggioranza dei router hanno pagine di configurazione web-based a cui è possibile accedere come fosse un sito internet dal browser, dopo che ci si è collegati alla rete.
Per entrare nell'interfaccia web del router, è sufficiente inserire l'indirizzo IP locale del router nella barra degli indirizzi del browser web.
Per trovare l'indirizzo IP del router fare riferimento a un'altra guida.
Di solito questo indirizzo è 192.168.0.1 o 192.168.1.1 che sono indirizzi convenzionalmente usati per le reti interne.
Si può aprire la pagina di opzioni del router soltanto se dopo aver connesso il computer alla rete.

LEGGI ANCHE: Entrare nel router per accedere alle impostazioni in modo semplice

Accedere alle impostazioni del router significa configurare l'accesso alla rete e, quindi, anche a internet.
Siccome una rete wifi può essere vista anche da fuori casa, dai vicini o in strada, l'accesso al router è protetto da una password.
Tale password è predefinita per ogni tipologia di router e scritta sulla scatola o nelle istruzioni (tutte le password dei router si trovano su internet).
La prima volta che si configura un router (o adesso se non è stato già fatto) bisogna cambiare questa password.
Se invece non si ricorda la password è possibile resettare il router e la password
Una volta effettuato l'accesso, è possibile aprire la pagina web di configurazione del router dal browser e modificare le varie opzioni.

2) Vedere chi è collegato
Tutti i computer che si collegano alla rete stabilita dal router sono elencati con il loro Mac Address sotto la sezione Wireless -> Statistiche oppure Elenco Clients.
In realtà, come già visto in un altro articolo, basta un semplice programma per Pc per scoprire chi è connesso alla tua rete wifi e si collega in wireless

3) Canale wireless
Dalle impostazioni del router è possibile modificare il canale wireless della rete.
Cambiare il canale wireless del router può accelerare la velocità di trasmissione dati in zone molto popolate o dove ci sono altre reti wireless.
Se infatti altre reti wifi usano lo stesso canale wireless, le interferenze provocano rallentamenti.
Per trovare il canale wireless con canale più potente ci sono alcuni programmi come inSSIDer, veramente efficaci (vedi articolo correlato).

4) Ripetitore
Un solo router può non essere sufficiente a coprire un'area più vasta col segnale wifi e può essere necessario usarne un altro, senza però creare reti separate.
In alcuni router si può impostare nella pagina di configurazione la funzione di Repeater in modo da unirlo ad una rete già esistente e farlo funzionare come ripetitore.
Nel caso non fosse presente, vedere la guida per aumentare il segnale wifi con due router wireless collegati in rete tra loro

5) Qualità del Servizio (QoS)
Molti router hanno un set di opzioni sotto la voce QoS.
QoS può ridurre la larghezza di banda di rete disponibile per i trasferimenti di programmi come BitTorrent o dare priorità alla navigazione su internet, impedendo che altri programmi rallentino il caricamento dei siti web.
Questo è particolarmente utile se la rete è usata da più persone e si vuole evitare che qualcuno scaricando da internet in continuazione crei un intasamento permanente.

6) DNS dinamico
Se si utilizza un programma che fa diventare il computer come un server (ad esempio con un banale programma FTP per fare un file server), per connettersi al computer in remoto si può usare il servizio DNS dinamico.
In pratica, anche se l'indirizzo IP esterno del computer varia continuamente, il router fa in modo che esso corrisponda sempre ad un indirizzo DNS registrato come, ad esempio, pomhey.no-ip.com .
Per saperne di più, leggere la guida per connettersi al PC di casa da qualsiasi luogo con un DNS dinamico.
Per attivare un DNS dinamico bisogna registrare un hostname come no-ip.com o dyn.com.

7) Port Forwarding, Port Triggering, DMZ e UPnP
I router bloccano il traffico in entrata per impostazione predefinita e per sicurezza.
Se si vuol impostare un computer come server o utilizzare altri servizi che richiedono connessioni in entrata, come ad esempio il trasferimento di file peer-to-peer o l'uso di alcuni programmi VOIP potrebbe essere necessario aprire queste connessioni.
I router forniscono diverse opzioni, tra cui il port forwarding.
In un altro articolo abbiamo visto come aprire le porte del router.
È possibile utilizzare DMZ per inviare automaticamente tutte le connessioni in ingresso sulla rete ad un singolo computer, ma è sconsigliato perchè si espone la rete casalinga all'accesso da tutta internet.
UPnP, generalmente abilitato per impostazione predefinita, permette ai programmi di trasmettere le proprie porte su richiesta.
Se si vanno ad impostare port forwarding o DMZ, conviene assegnare al computer un indirizzo IP statico, usando l'opzione di configurazione della "Network" -> "WAN" e disabilitando DHCP

LEGGI ANCHE: Come ci colleghiamo a internet e perchè con lo stesso indirizzo IP Pubblico?

8) Cambiare DNS a tutti i computer in rete
È possibile modificare i server DNS per l'intera rete sul router.
Ciò consente di attivare una censura contro i siti pericolosi (ad esempio usando OpenDNS o SecureDNS) oppure bypassare i blocchi sui siti oscurati in un paese (ad esempio con i DNS Google)
Le opzioni per il DNS si possono trovare sotto la voce DHCP.

9) Controllo genitori e blocco di siti web inappropriati
I router spesso contengono funzioni di Parental Control per bloccare determinati tipi di siti web specifici.
Si può anche impostare un tempo massimo per cui internet rimanga attivo interrompendo la connessione la notte o in certi orari.
Su alcuni router, si possono limitare queste regole su computer specifici e non sull'intera rete.

10) Reboot (Riavvio)
Se ci sono problemi di rete, in ogni caso, la prima cosa da fare è riavviare il router, cosa che si può fare dalla pagina di configurazione oppure manualmente premendo il pulsante fisico sopra il router.

Come si potrà vedere, ci sono anche altre opzioni nella pagina di configurazione via web di un router wifi e si può cliccare su ciascuna di esse per scoprire, magari tramite manuali di istruzioni o guide più dettagliate, tutto quello che si può fare per ottimizzare e personalizzare la rete.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
6 Commenti
  • belbon
    18/10/13

    Sei un grande! Il programma per trovare il canale piu' potente non lo conoscevo come pure quello per trovare gli "intrusi". Grazie e continua cosi': dai un servizio molto utile.

  • andrea erdas
    17/12/13

    ciao volevo sapere se e possibile collegare un extender range wifi posto fuori casa ad un router wifi tramite cavo (nel mio caso l extender range e un netgear wn3000rp) per potenziare il segnale wifi... per ora ho accesso ad internet tramite extender range e pc con xp connesso via ethernet ad esso

  • Claudio Pomes
    17/12/13

    dovrebbe essere sicuramente possibile, non so però guidarti sul come farlo

  • andrea erdas
    17/12/13

    grazie claudio

  • sandrina15
    2/4/15

    Ho comprato un dispositivi WiFi della Vodafone x lo smartphone non avendo il computer ,x sbaglio ho cancellato la password del dispositivo è possibile recuperarlo secondo voi ? Grazie se qualcuno mi aiuta magari con parole semplici !

  • Claudio Pomes
    3/4/15

    hai cancellato la password dal cellulare? in genere è scritta sulla confezione, prova senno a recuperarla con queste indicazioni http://www.navigaweb.net/2015/02/trovare-la-password-del-wifi-se.html altrimenti chiama la Vodafone