Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

8 modi di velocizzare Android su Nexus 7 se il tablet va lento

Pubblicato il: 30 maggio 2013 Aggiornato il:
8 trucchi e modalità per far tornare veloce il Nexus 7 se Android diventa lento e le applicazioni soffrono di lag e ritardi
soluzioni Nexus 7 lento Il Tablet da 7 pollici Nexus 7 ha avuto grande successo commerciale per almeno due motivi: il prezzo abbordabile e nettamente inferiore rispetto l'iPad e l'iPad mini ed il binomio Google-Asus che assicura qualità sia hardware che software.
Inoltre, come tutti i dispositivi Google Nexus, anche il tablet Nexus 7 viene automaticamente aggiornato all'ultima versione di Android.
Il problema, a quanto pare diffuso, è che il Nexus 7 tende a diventare più lento col tempo, come se gli aggiornamenti, l'uso di troppe applicazioni, la memoria e Android 4.2 appesantiscano il sistema di gestione provocando lag e ritardi di esecuzione davvero fastidiosi.
Cercando soluzioni ai problemi di lentezza del Nexus 7 (che all'inizio, dopo averlo comprato, era una vera scheggia) ho trovato alcuni trucchi e modalità che sembrano funzionare per riportare velocità su Android in generale e in questo piccolo grande tablet in particolare.

LEGGI ANCHE: Avere Android veloce e senza Lag se il cellulare è lento

1) Liberare spazio
A quanto pare, come avviene per i normali PC, anche sul Nexus 7 più spazio libero c'è e più il sistema va veloce.
Molte persone riferiscono che il Nexus 7 rallenti quando la memoria da 8GB o da 16 GB si riempie e rimangono meno di 3 GB liberi per salvare nuovi dati.
Riempire lo spazio di archiviazione del Nexus 7 provoca un rallentamento della velocità di scrittura e, quindi, del sistema sistema.
Questo problema è decisamente più rilevante sui Nexus 7 da 8 GB che non danno molto spazio di manovra.
Vedere quindi se rimuovendo le applicazioni più grosse ed i file più pesanti come la musica o i video la situazione migliora.
Vedere anche le applicazioni per liberare spazio sulla memoria Android

2) Eliminare più account utente
Se sono stati configurati più account Google sul tablet Nexus 7 allora si consiglia di disabilitarli.
Quando infatti sono impostati più account Google, la sincronizzazione in background di questi può portare lentezza generale.
Se si può farne a meno, eliminare gli altri account utente andare in Impostazioni e poi su Utenti sotto la voce Dispositivo (non sotto Account).

3) Togliere la sincronizzazione da Google Currents ed altre applicazioni in background
A quanto pare l'applicazione preinstallata Google Currents non funziona molto bene sul Nexus 7 quindi conviene disabilitarla.
Se il Nexus 7 è troppo lento o non risponde correttamente, aprire l'applicazione Currents, andare nella sua schermata di Impostazioni e disattivare l'opzione della sincronizzazione.
Questo impedisce a Google Currents di scaricare e scrivere dati in background.
Oltre a Currents, è anche consigliabile limitare le applicazioni che lavorano in background.
Per esempio, aprire Google Talk (Hangout) andare nelle impostazioni e toccare su Esci.
Stessa cosa per Google+ e Google Now.
Andare poi in Impostazioni di Android e, sotto la voce account, disabilitare le sincronizzazioni non necessarie.

Su alcuni forum è anche hanno segnalato che il lag con Android 4.2 può essere risolto disattivando l'accesso alla posizione sul tablet.
Questo consentirà di evitare che applicazioni come Google Now e Google Maps controllino ogni volta la posizione corrente.
Questa impostazione sta in Impostazioni -> Accesso alla posizione.

4) Pulire la cache delle applicazioni
Per velocizzare le cose, si consiglia di provare a pulire la partizione cache dal menu di recovery di Android.
Spegnere il Nexus 7, tenere premuto il pulsante di alimentazione insieme a Volume su e volume giù.
Il tablet si avvierà in modalità di recovery con una schermata in le opzioni si scorrono usando i tasti del volume confermando col tasto di alimentazione (il touchscreen non funziona)
Scorrere fino a trovare Recovery Mode.
Se non appare nulla dopo aver scelto Recovery Mode e compare il messaggio Nessun Comando, provare a tenere premuti Power + Volume Su.
Dalla Recovery, eseguire Wipe Cache partition.
Questa operazione cancellerà tutti i dati memorizzati nella cache delle applicazioni resettandole tutte (senza però rimuoverle).
Dopo il Wipe, andare su ReBoot now e riavviare.

5) Risoluzione dei problemi con la modalità provvisoria o il Factory Reset
Se il Nexus 7 è lento (o anche se si blocca e non parte più) si può provare l'avvio in modalità provvisoria, che significa un avvio col sistema predefinito e pulito senza caricare eventuali applicazioni di terze parti.
Questo consente di sapere se il problema di lentezza deriva dalle applicazioni, dai widget, dagli sfondi animate o altri servizi in background.
È anche possibile eseguire un ripristino del tablet alle condizioni di fabbrica e ricominciare da zero come quando era uscito dal negozio.
Siccome gran parte dei dati sono sincronizzati con l'account Google, tra cui anche la rubrica e l'elenco di applicazioni che erano installate, l'operazione dovrebbe essere indolore e senza perdere nulla.
Per fare il factory reset, si può andare in Impostazioni di Android e poi su Backup e ripristino per trovare l'opzione di ripristino dati di fabbrica.
Per riavviare il tablet Nexus 7 in modalità provvisoria (questa è una funzione di Android 4.1 e 4.2) bisogna tenere premuto il tasto di alimentazione fino a che non compare il menu per spegnere il dispositivo e poi toccare lo schermo sulla parola Spegni fino a che non compare l'avviso che il tablet sarà riavviato in modalità provvisoria.

6) Eseguire il TRIM (lagfix)
A causa di un bug, Android sul Nexus 7 non gestisce correttamente i comandi TRIM per cancellare i settori di memoria non utilizzati.
Ciò causa una velocità di scrittura molto inferiore al normale.
Questo bug è stato risolto in Android 4.1.2 soltanto che l'aggiornamento non ha corretto il problema sui settori esistenti di memoria.
Per correggere il problema, si può provare l'applicazione lagfix, gratuita, solo per tablet Nexus 7 sbloccati con Root.
Se si desidera verificare la risoluzione di questo problema, si può provare l'app Androbench prima e dopo aver eseguito la correzione e vedere se le cose migliorano.

7) Utilizzare il browser Stock e non Chrome
Chrome funziona bene sugli smartphone di ultima generazione ma non è il browser più veloce sul Nexus 7, almeno se paragonato al browser Stock, quello preinstallato sui dispositivi Android come il Nexus 4 o le versioni non brandizzate di altri smartphone meno famosi.
Purtroppo sul Nexus 7 non esiste il browser Stock e non si può installare a meno che non si abbiano i permessi di root sul tablet.
In tal caso si può installare il Browser AOSP (Android Open Source Project) che è più veloce di Google Chrome a scapito delle funzioni di sincronizzazione.
In alternativa, vedere la lista dei migliori browser Android e sceglierne uno leggero come Boat Browser.

8) Downgrade a Android 4.1.2 o installazione di una ROM personalizzata
Se niente ha funzionato e si pensa che Google abbia incasinato il Nexus 7 con Android 4.2, è possibile scaricare ed installare la versione precedente, la 4.1.2 sul Nexus 7.
Dal sito Google developer si può scaricare la precedente versione del sistema Android da installare automaticamente seguendo la procedura guidata del programma.
Se invece si ha un tablet Nexus 7 Rootato con Bootloader unlocked, si può installare una ROM alternativa come CyanogenMod che è la miglior ROM Android disponibile.
Come su qualsiasi dispositivo Android, si consiglia inoltre di installare ROM di terze parti come CyanogenMod .

Purtroppo il Nexus 7 non è dotato di un hardware troppo potente, con un processore NVidia Tegra 3 oggi piuttosto datato.
resta comunque un tablet formidabile ed economico, che sarà aggiornato da Google nei prossimi mesi con una versione più potente.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)