Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Come aumentare la memoria interna di un iPhone o iPad

Aggiornato il:
Il nostro iPhone o iPad si riempie velocemente di foto, video e documenti? Scopriamo come aumentare la memoria interna di un dispositivo portatile Apple
Aumentare memoria iPhone Uno dei principali difetti dell'iPhone o dell'iPad è non avere la memoria interna espandibile.
L'iPhone presenta vari tagli per i suoi dispositivi e in questi anni i modelli più diffusi sono sicuramente quelli con meno di 64 GB di memoria interna, facilmente riempibili scattando molte foto, realizzando molti video e scaricando i documenti per leggerli sullo schermo.
Con l'iPad i tagli di memoria sono superiori, ma anche sul tablet Apple lo spazio può terminare presto senza che ce ne accorgiamo.
Siccome le applicazioni per iPhone sono sempre più grandi, tra cui giochi graficamente curati e app sempre più potenti, diventa difficile gestire lo spazio interno soprattutto se cominciamo a caricare musica, documenti, video, podcast e foto ad alta risoluzione.
Purtroppo non possiamo espandere la memoria degli iPhone aggiungendo una memoria aggiuntiva al suo interno tramite microSD come si farebbe con qualsiasi altro smartphone Android o Nokia, ma in questa guida vi mostreremo tutti i metodi possibili per aumentare la capacità di memoria del dispositivo Apple in nostro possesso.

LEGGI ANCHE: Gestione spazio iPhone: svuotare memoria e archivio pieno

Come aumentare la memoria interna di un iPhone o iPad

Prima di proseguire possiamo vedere quanto spazio di memoria è rimasta nell'iPhone o sull'iPad andando nel menu Impostazioni -> Generali -> Info per avere il dettaglio sulla memoria usata da foto, musica, video e applicazioni installate.
Memoria iPhone

Così sapremo con largo anticipo quando dovremo intervenire per salvare alcuni dei dati custoditi sul device prima che lo spazio termini.

1) Spostare i file più pesanti sul cloud

Visto che tutti i possessori di un iPhone hanno sicuramente un piano di abbonamento per navigare su internet e visto che si dovrebbero trovare più spesso WiFi libere in giro, è usare i servizi e le app di cloud.
Di seguito abbiamo raccolto alcune delle app online gratuite da utilizzare con un dispositivo iOS (iPhone e iPad) per espandere la memoria, se cosi si può dire, in senso lato.
Andremo in primis a spostare canzoni, video, film e foto; questi sono sicuramente i file che occupano la maggior parte dello spazio sui dispositivi portatili Apple.
A meno che non si viaggi molto e non si abbia difficoltà a ottenere l'accesso ad una rete Wi-Fi o 3G, non serve caricare centinaia di canzoni o video sull'iPhone.

- Dropbox

Immagino tutti gli utenti più esperti di computer conoscono Dropbox, ma capita spesso di incontrare utenti iPhone che ancora non conoscono questo servizio online e le relative app per iPhone, iPad e iPod Touch.
Con un account Dropbox, è possibile archiviare file su internet fino a 2 gigabyte di spazio, gratis.
Su Dropbox si può salvare qualsiasi tipo di file, anche mp3 e film.
Sito Dropbox

Connettiamo al suo sito e iscriviamoci per avere subito 2 GB di spazio aggiuntivo per il nostro iPhone e iPad (possiamo aumentare lo spazio pagando una quota mensile).
Il sito di Dropbox è raggiungibile qui -> Dropbox.
Come scritto in un altro articolo con Dropbox si ha un hard disk virtuale su Internet, il cui contenuto viene sincronizzato tra tutti i propri dispositivi su cui si installa Dropbox ed i file sono anche utilizzabili dagli smartphone Android.
Basta soltanto iscriversi a Dropbox e scaricare l'app sul dispositivo Apple; l'app è disponibile qui -> Dropbox App (iPhone e iPad).
App Dropbox

In maniera automatica possiamo configurare l'app di Dropbox per salvare subito i video e le foto scattate con la fotocamera, così da copiarli senza dover procedere manualmente (di base solo su WiFi, ma se no abbiamo problemi di dati possiamo caricare le foto e i video anche tramite LTE e 3G).
Ovviamente possiamo spostare anche manualmente i file che vogliamo salvare così da cancellarli sul dispositivo mobile e recuperare spazio.
Con l'ultima versione di Dropbox si può anche accedere ad alcuni file selezionati, offline, senza connessione Internet.
Inoltre, Dropbox permette di esportare un file PDF o Word in un'altra applicazione che supporti la lettura dei documenti.

- Google Drive

Per avere più spazio su iPhone per le foto ed i documenti oltre che tutti i tipi di file è possibile utilizzare l'applicazione il servizio di Google Drive anche su iPhone e iPad.
Per poter utilizzarlo dovremo prima di tutto iscriverci con un account Google alla pagina di Drive, disponibile qui -> Google Drive.
Servizio Google Drive

Una volta iscritti al servizio avremo gratis 15 GB di spazio dove salvare qualsiasi cosa, anche video e documenti, così da accedervi dal PC o da altri dispositivi.
Lo spazio su Drive può essere aumentato pagando una quota mensile o annuale.
Per iPhone e iPad possiamo installare l'app specifica di Drive da qui -> Drive App (iPhone e iPad).
App Drive

Con quest'app possiamo spostare le app manualmente sul nostro cloud; per salvare automaticamente foto e video su Drive dovremo utilizzare un'altra app legata al servizio chiamata Google Foto e disponibile qui -> Google Foto.

- Apple iCloud

Tra le altre opzioni cloud c'è anche il servizio integrato in Apple chiamato iCloud con 5GB gratis per i backup di musica, immagini e rubrica di iPhone, iPad e iPod touch in maniera del tutto automatica.
Utilizzando un account Apple avremo già accesso a questo spazio in cloud, non dovremo far altro che controllare le impostazioni a riguardo nel percorso Impostazioni -> Account e password -> iCloud.
Servizio Apple iCloud

Attiviamo tutte le voci di cui vogliamo effettuare un backup, inclusi foto, contatti e altri dati personali presenti sul dispositivo.

NOTA: Solo per le foto, una soluzione migliore di queste è l'uso della funzione di backup illimitato di Google Foto, completamente gratis.

LEGGI ANCHE -> Migliori servizi Cloud con spazio gratis online

2) Utilizzare la memoria esterna compatibile con iPhone e iPad

Anche se non possiamo utilizzare le microSD, possiamo sempre puntare sulle memorie esterne compatibili con iPhone e iPad, grazie al supporto Lightning.
Memoria esterna per iPhone e iPad

Questi dispositivi sono del tutto simili a chiavette USB, ma una parte del dispositivo presenta una presa Lightning che può essere utilizzata per collegarla all'iPhone o all'iPad ed esattamente come una normale chiavetta USB possiamo spostare i file più pesanti dalla memoria interna del device Apple alla memoria esterna, così da aumentare la quantità di spazio disponibile su iPhone e iPad.
I migliori dispositivi che possiamo acquistare sono i seguenti:

Flash Drive iPhone RAVPower USB Flash Drive iPhone (41€)
Sandisk iXpand USB 3.0 (48€)
UGREEN Memoria USB per iPhone e iPad (49€)
Chiavetta iPhone RAVPower Flash Drive iPhone 64G (59€)

Si sceglie la chiavetta preferita (sono disponibili diversi tagli e formati) e la si collega al proprio dispositivo iPhone o iPad dalla stessa presa dove di solito inseriamo il cavo per la ricarica.
Molti di questi dispositivi portatili dispongono anche di app per effettuare il backup automatico della galleria e dei video, così da poter salvare i contenuti più pesanti in pochi semplici tap sullo schermo.

LEGGI ANCHE: Scaricare e trasferire foto da cellulare al PC (iPhone e Android)

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy

'