Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Usare funzioni nascoste in Google Maps con piccoli trucchi

Pubblicato il: 25 aprile 2013 Aggiornato il:
10 modi meno conosciuti di usare Google Maps e le funzioni di navigatore, sia su PC che sulle app per cellulari
funzioni meno conosciute a Google Maps Google Maps è il servizio per la ricerca di indirizzi e mappe più potente che si può trovare, tanto completo e funzionale da far scomparire il vecchio Tuttocittà.
Sia che si utilizzi Google Maps dal computer, sia come app sul cellulare, ci sono tante funzioni utili ed un po' nascoste e piccoli trucchi che possono essere utilizzati per migliorare la ricerca di strade e di luoghi e per usare Google Maps come navigatore.

1) Per esempio, non tutti sanno che che si possono cercare indirizzi sul pc e ritrovarli sul cellulare, cosa molto utile se si vuol trovare una strada prima di uscire da casa, per poi seguire le indicazioni del navigatore sullo smartphone.
Per attivare tale funzione è necessario attivare la cronologia Google da questo indirizzo https://history.google.com/history ed usare lo stesso account Google su cellulare e sul computer.
Ogni ricerca di indirizzi o di luoghi fatta dal browser del pc, sarà ritrovabile dall'applicazione Google Maps anche sullo smartphone (Google Maps è anche per iPhone e iPad) nella sezione dei Miei Luoghi -> Recenti.

Se si usa un cellulare Android 4.1 (Jelly Bean) o superiori, le indicazioni stradali sono anche visibili in Google Now.
Se Google conosce l'indirizzo di casa e dei luoghi di lavoro, verrà visualizzato l'orario e il percorso che si dovrebbe prendere per andare a lavoro o tornare a casa, tutti i giorni, anche in base al traffico.

2) Con Google Maps è anche possibile avere sempre una panoramica della situazione del traffico in tempo reale.
Questo dato non è disponibile in tutte le città del mondo ma per l'Italia è tra i paesi più coperti.
Per visualizzare il traffico in tempo reale, posizionare il mouse sopra il simbolo del satellite nell'angolo in alto a destra e cliccare su Traffico.
Questa caratteristica funziona anche nelle applicazioni per Android e iPhone ed anche durante la navigazione, dal pulsante dei Livelli.
Da notare che le applicazioni Google Navigatore daranno indicazioni stradali che cambieranno anche in base al traffico del momento.

3) Modifica di un percorso
Dal sito web di Google Maps, se non piacesse il percorso suggerito per arrivare in un posto, è possibile cliccare su un punto della mappa e trascinarlo per spostarlo e cambiare strada.
Questo permette di segnare un punto in cui bisogna passare e di disegnare la strada preferita per evitare di passare, ad esempio, per un'autostrada o per fare un percorso panoramico e turistico.

4) Naturalmente su Google Maps è possibile pianificare un itinerario con più destinazioni e fissare delle soste lungo il percorso suggerito.
Aggiungere nuove destinazioni alla lista per passare in più punti e poi trascinare e rilasciare le lettere a fianco di ogni tappa per ordinare le tappe.
Google sceglierà il percorso migliore in base alla distanza ed alla velocità per passare in ogni luogo indicato, nell'ordine specificato.

5) Con Google Maps è possibile creare un percorso in auto ma anche a piedi ed in bicicletta o con i mezzi pubblici.
Dai pulsanti in alto, a seconda del tragitto scelto, si può scegliere di vedere quale strada è meglio fare se si cammina a piedi oppure prendendo mezzi pubblici come autobus e metro.
In certi casi, si può anche vedere la mappa speciale per i ciclisti (vedi i siti con mappe per andare in bicicletta e piste ciclabili).

6) Creare mappe personalizzate e cartine stradali con Google Maps, come già scritto, è molto semplice ed è quasi un gioco.
Questo può essere utile per condividere con amici o parenti le indicazioni stradali per una festa oppure per avere salvati gli itinerari di un viaggio che si sta per fare.
È possibile impostare un nome personalizzato per ogni località in cui si vuol passare per rendere la mappa più personale e ricordare i luoghi in base a quello che si trova nel posto.
Oltre al segnaposto, le mappe salvate possono contenere linee disegnate lungo la mappa.
Le mappe salvate possono essere visualizzate su internet o anche nella Applicazioni Google Maps per Android e iPhone e iPad.
È inoltre possibile condividere le mappe salvate con altre persone e anche consentire loro di modificarle.

7) Modificare le informazioni e le posizioni del luoghi.
Su Google Maps si possono cercare le vie ed anche luoghi specifici come un monumento o attività commerciali.
Se si trovasse un negozio che non esiste più oppure che la posizione di un ristorante è sbagliata, si può cliccare sul segnaposto e poi andare in Altro per modificare i dettagli, le informazioni o la posizione del segnaposto.

8) Individuare luoghi interessanti in un percorso o in una zona.
Se si sta in viaggio, ci si può fermare e controllare tutti i posti da vedere ed i luoghi interessanti usando la modalità percorso turistico del sito Tourist Path che è anche in italiano.

9) Trovare le coordinate GPS precise per ogni punto della cartina.
Per determinare la latitudine e la longitudine precisa di un luogo, cosa particolarmente utile per alcuni tipi di navigatori GPS, si può usare l'applicazione web Latlong con cui basta puntare il segnaposto e vedere tutte le coordinate in basso.

10) Con Google Maps, per ogni percorso, è possibile vedere i costi della benzina di un percorso anche in modo personalizzato, a seconda della macchina che si guida.

11) Le mappe e le cartine Google si possono sicuramente scaricare sia sul computer che sullo smartphone.
In particolare abbiamo visto:
- programmi per scaricare Google Maps su PC;
- Google Maps offline per Android

12) Fare lo zoom al massimo per ingrandire l'immagine e scoprire più dettagli in Google Maps.
Si può zoommare oltre il limite consentito in Google Maps con un semplice trucco.
Aprire una mappa in Google Maps, fare lo zoom cliccando il segno + fino a che non si può più.
Premere sul pulsante della catena nella parte superiore della mappa per estrarre il link lungo, copiarlo ed incollarlo sulla barra degli indirizzi.
Nel lungo indirizzo, trovare dov'è scritto &z=22, cambiarlo in &z=23 e premere invio per caricare la mappa con un livello di zoom superiore ed ingrandire al massimo l'immagine.
Per esempio: https://maps.google.com/maps?q=Verstoppertjebrug,+Almere-Stad,+Almere,+The+Netherlands&hl=en&ll=52.376564,5.198312&spn=0.000155,0.000247&sll=37.0625,-95.677068&sspn=40.001301,93.076172&oq=verstopper&t=h&hnear=Verstoppertjebrug,+Almere-Stad,+Almere,+Flevoland,+The+Netherlands&z=23

Il discorso continua in un altro articolo con i trucchi Google Maps per cercare strade

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
2 Commenti
  • Cesar Yasus
    2/9/15

    non ho capito questo passaggio

    Premere sul pulsante della catena nella parte superiore della mappa

  • Claudio Pomes
    2/9/15

    il pulsante della catena ora si trova nel menu che compare premendo le tre righe in alto a sinistra. il trucco dello zoom funziona ancora con la vista satellite