Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Trasformare il computer in un file-server "cloud" raggiungibile via internet senza limiti

Ultimo aggiornamento:
Migliori programmi per creare un server sul proprio computer in modo che i file siano accessibili da ovunque via internet
Trasfomare il pc in un file-server Ogni tanto sui giornali tecnologici si parla di cloud come della prossima frontiera dell'informatica.
I computer saranno, nel futuro, solo terminali senza memoria e tutti i dati saranno online, immagazzinati su enormi server sempre raggiungibili su internet.
Tenere dati in storage "in the cloud" potrà essere un'evoluzione futura ma soffre oggi di limiti e timori legati alla sicurezza dei dati.
COn un'applicazione come DropBox si possono caricare file su internet e tenerne anche una copia sul computer.

Se però si ha timore che i dati più importanti come le foto personali oppure documenti di lavoro, rimanendo sempre online possano essere rubati e visti da estranei, si potrebbe trovare una soluzione diversa, trasformando il proprio computer in uno storage "in the cloud", raggiungibile da tutto il mondo, senza limiti, nel momento in cui questo computer rimane acceso.
In questo modo non c'è alcun bisogno di sincronizzare file e caricarli su internet perchè si pubblica l'hard disk, o parte di esso, direttamente online e chi vi si collega può prelevare e scaricare i file.
Esistono diversi modi per fare questo, alcuni programmi gratuiti che si possono configurare per trasformare il computer un file-server per condividere file online, raggiungibile da qualsiasi parte del mondo.

1) Il programma Microsoft Onedrive si può usare come file server in modo naturale, solo attivando un'opzione nelle impostazioni ed è certamente il modo più semplice e sicuro.

2) La soluzione no limiti e gratis per trasformare un computer in un fileserver è BitTorrent Sync che è capace di sincronizzare cartelle in modo che siano identiche su ogni computer ed anche sullo smartphone o il tablet, con trasferimento diretto.

3) Bdrive e Tonido per pubblicare i file del computer online (Cloud)

4) Weezo per creare un server sul computer per condividere risorse su internet

5) PCloud è un programma client server gratuito che si propone come "personal cloud per chiunque", per creare uno storage sempre disponibile su internet usando il proprio computer.
Per ora è disponibile solo per Mac e IOS, ma presto uscirà anche per Windows e Android.

6) SyncCloud per creare un Cloud Server personale sul PC illimitato e gratuito

7) Tappin (non più gratis) è un programma che funziona su Linux, Mac e Windows e permette di installare un agent che rende disponibili i file e le cartelle selezionate, su internet come fossero un sito web con file da scaricare.
Quando si installa l'agente Tappin trasforma il pc in un server di storage ed i file presenti sull'hard disk sono visibili e utilizzabili anche via internet.
La versione gratuita di Tappin ha un limite un po' fastidioso ossia che si può accedere al cloud solo 10 volte al mese e poi una sessione termina dopo 30 minuti di inattività.
Homepipe diventa quindi utile solo se si prevede che l'accesso allo storage online sarà solo occasionale e non abituale.
Su Tappin si possono scegliere le cartelle da condividere su internet per il computer su cui è installato l'agent.
Per accedere ai file e collegarsi al computer condiviso in remoto basta andare sul sito web di homepipe e collegarsi con i dati registrati.
La cosa bella quindi è che, in questo modo, non c'è un limite di 10GB, 20 GB o 100 GB; il limite è solo il proprio hard disk fisico che sta dentro il computer quindi, se si ha un Terabyte di spazio, lo si può anche condividere tutto e creare un vero server di storage "in the cloud".
Ovviamente tale computer deve sempre rimanere acceso e con Homepipe sarà possibile collegarsi solo 10 volte al mese se si possiede un account gratuito.
Da remoto, via internet, si possono caricare e scaricare file da e verso il disco virtuale online con trasferimenti veloci e facili.
Di Tappin (HomePipe) esiste anche l'applicazione per cellulari Android e per iPhone cosi da accedere dal cellulare ai file del computer.

8) Pogoplug (non più gratis) è un altro programma che permette di fare l'accesso remoto ai file e le cartelle del proprio computer, via internet.
Non c'è bisogno di caricare ogni file singolarmente su un hard disk online come DropBox o SkyDrive, si puè invece usare Pogoplug, che permette di spostare tutto un computer "in the cloud", trasformandolo in un fileserver.
Pogoplug è un po' più lungo da installare rispetto al facilissimo e rapido Homepipe.
Una volta finito, però, si potrà configurare Pogoplug cliccando sull'icona nella barra delle applicazioni, disegnata come un cerchio rosa con una linea all'interno.
Dopo aver creato un nuovo account con indirizzo Email e password si può scegliere quali cartelle condividere, ad esempio i documenti, la musica, i video e le immagini e foto.
Per accedere ai file da remoto, è sufficiente visitare il sito web my.pogoplug.com, da qualsiasi computer su internet ed anche da cellulare.
Si potranno caricare aprire e scaricare i file, da e sul computer che ha pogoplug installato.
I file non vengono caricati su internet, è il computer che diventa un server e proiettato online come fosse un sito web.
Ovviamente tale pc deve rimanere acceso con Pogoplug in esecuzione.
La cosa bella di Pogoplug è che offre applicazioni aggiuntive rispetto al solo fileserver.
Ad esempio, se si condivide la collezione musicale su internet, c'è un player online per ascoltare la musica in streaming, dal pc condiviso, senza fare trasferimenti di file.
I video si possono vedere con l'applicazione Cinema mentre le foto con la Gallery.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)