Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Come usare Google Foto e tutte le sue funzioni automatiche e manuali

Aggiornato il:
Guida a Google Foto app per Android, iPhone e web, per conoscere le funzioni di modifica, dell'assistente e tanto altro
guida google foto Google Foto è nettamente la migliore applicazione di gestione delle foto sugli smartphone (Android e iPhone) ed abbiamo già spiegato come usare la potente e unica funzione di backup illimitato delle foto con Google Foto, che mette al sicuro gli scatti datti col telefono in modo da non perderli mai più.
Oltre ai backup, però, Google Foto è anche un formidabile creatore di immagini e video speciali, che vengono generati automaticamente dall'assistente virtuale o che possono essere creati manualmente usando i numerosi e sempre più ricchi strumenti di modifica.

La guida alle funzioni di Google Foto è riferita sia all'applicazione per smartphone Android e quella per iPhone, sia anche alla versione web del sito Photos.google.com

1) Usare l'assistente per creare album, animazioni, filmati, collage e altro
L'assistente automatico di Google Foto, disponibile da una scheda specifica dell'applicazione, si attiva e funziona da solo quando è attiva l'opzione di backup e sincronizzazione nelle impostazioni dell'applicazione.
Le foto salvate sul cloud Google potranno quindi essere elaborate dall'intelligenza artificiale che è capace di riconoscere automaticamente le foto ed i video per un determinato momento o evento in modo da organizzarle in una delle sue creazioni.
Per esempio, quando si scattano molte foto ravvicinate, può darsi che l'assistente vada a creare un'animazione oppure un collage, mentre se le foto riguardano un soggiorno fuori o un viaggio, verranno automaticamente organizzate in un album o in un filmato con musica.
Per trovare le creazioni automatiche di Google Foto si deve semplicemente toccare il tasto dell'assistente nella parte bassa dello schermo (o sul lato sinistro del sito web).
Scorrendo verso il basso si vedranno le composizioni automatiche, che potranno essere salvate nella propria galleria oppure rifiutate e cancellate premendo sulla X nel lato destro del box di anteprima.

In alto, nella scheda dell'assistente, ci sono i pulsanti per eseguire le creazioni di Google Foto in modo manuale, scegliendo noi le foto da usare e le opzioni di montaggio.
I tasti di creazione sono esattamente 4:
- Album: per creare una raccolta di foto specifiche per un evento o una vacanza
- Filmato: per fare un video di foto in slideshow con musica e con un tema grafico
- Animazione: per creare una breve immagine animata con foto scattate in sequenza rapida
- Collage: per creare un'unica immagine con tante foto sopra.
Nella versione americana di Google Foto c'è anche un'opzione per creare un fotolibro, che può anche essere stampato e ordinato.

Se si apre il menù di Impostazioni di Google Foto, è possibile scegliere quali schede dell'assistente visualizzare e nascondere quindi Creazioni, Riscopri questo giorno (l'assistente mostra foto di uno o più anni prima dello stesso giorno), Riscopri i tuoi ricordi (l'assistente mostra foto di un periodo precedente), Rotazioni suggerite (per le foto scattate capovolte), Archiviazioni suggerite ( di solito per le foto a documenti)

2) Vedere elenchi di fotografie e diversi tipi di ordinamenti
Le foto nella vista principale di Google Foto sono sempre ordinate cronologicamente, con le più recenti in alto e poi la possibilità di scorrerle verso il basso per trovare quelle più vecchie.
E' possibile strisciare il dito sul lato destro dello schermo per poterle scorrere più rapidamente.
Non ci sono altri modi di ordinare le foto, ma nella scheda degli Album si possono trovare organizzate le foto in modo automatico e creare nuovi raggruppamenti premendo il tasto in alto a destra.
Premendo il tasto opzioni in alto a destra, è possibile passare a una visualizzazione mensile che è diversa da quella predefinita che è giornaliera.

3) La ricerca di foto
Mentre ci si potrebbe lamentare per la mancanza di altri modi di ordinare le foto, è possibile però utilizzare la casella di ricerca che è davvero potente e super intelligente.
Questa casella di ricerca permette di cercare le foto in base al tema, per esempio le foto al mare, le foto con cani, le foto sulla neve ed anche le foto dove compare una certa persona.
Per la ricerca di volti è necessario prima attivare il riconoscimento dei volti in Google Foto.

4) Condividere album e immagini con familiari e amici
Se si vuol inviare una foto o un album oppure un gruppo di fotografie specifico, è possibile usare la funzione di condivisione dell'applicazione che funziona molto bene.
Invecer di inviare le varie immagini tramite altre applicazioni come Whatsapp, è possibile condividerle con Google Foto per essere più veloci, sopratutto con i familiari.
Per esempio, volendo tenere condivise le foto fatte ai figli, è possibile creare un album condiviso, usando l'opzione specifica che compare dal menu di opzioni (tasto con tre pallini in alto a destra su Android).
Abbiamo scritto una guida su questa funzione in un altro articolo per spiegare come condividere foto in Google Foto automaticamente con un'altra persona.

In alternativa, è possibile selezionare una foto (premendoci sopra e tenendo premuto), poi toccare le altre e quando finito toccare il tasto di condivisione, selezionando il contatto o i contatti a cui si vogliono inviare.
Se i destinatari delle foto usano Google Foto, riceveranno una notifica direttamente sull'applicazione.
Si può anche usare il pulsante per per creare un collegamento di condivisione, in modo da poter inviare un link da inviare via email o via Whatsapp, che fa visualizzare solo le immagini selezionate.

Dalla scheda Condivisi, premendo il tasto in basso a destra, è possibile vedere tutte le condivisioni attivate, disattivare la condivisione di alcune fotografie o creare nuove condivisioni premendo il tasto in alto a destra.

5) Ottimizzare le foto, ritagliarle o modificarle con l'editor di Google Foto
Google Foto ha un potente editor integrato nell'applicazione che può essere utilizzato per fare modifiche rapide alle fotografie per sistemarle un po' e migliorarle.
Ci sono due versioni dell'editor di foto in Google Foto, entrambi accessibili dalla schermata di visualizzazione di una foto.
Quando si apre un'immagine a tutto schermo, si può premere il tasto delle regolazioni in basso per aprire una versione ridotta dell'editor con i filtri, gli strumenti di regolazione luce, colore ed effetto pop e lo strumento di rotazione.

NOTA: Sugli smartphone Huawei e Honor è possibile premere il tasto con tre pallini in alto a destra per entrare aprire la foto sull'applicazione Visualizza e modifica e trovare più strumenti: Ruota, ritaglia, filtri, Splash per cambiare colori nella foto, Illusione per creare una specie di effetto bokeh con un punto messo a fuoco ed il resto sfocato, regolazioni di luminosità, contrasto, saturazione, nitidezza, luci, ombre,tonalità filtro bianco e nero, Filtro bellezza e mosaico.

6) Archivio foto
Se si notasse molta confusione nell'elenco generale di foto per nascondere alcune immagini, è possibile aprire il menù a sinistra e premere su Archivio.
Dalla modalità ARchivio, premere il tasto per aggiungere foto e selezionare quelle da archiviare per spostarle in questa sezione speciale dell'applicazione e farle sparire dall'elenco generale.

7) Libera spazio
Come già spiegato in un altro articolo, si può usare l'opzione Libera spazio su Google Foto, sia su iPhone che su Android, per cancellare automaticamente dalla memoria del telefono le fotografie ed i video già salvati nel backup online.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
4 Commenti
  • Unknown
    10/5/18

    molto chiaro sintetico e utilissimo

  • ripe30
    11/5/18

    su suogle foto ti danno il backup illimitato ,ma tutto a discapito di gb o mb che quando salvi si consumano come l'acqua. Chi ha un piano a consumo dovete eliminare l'applicazione.IN UN BATTER D'OCCHIO TI RITTOVI IL TELEFONO SENZA INTERNET.

  • Emanuele
    11/5/18

    Il backup illimitato è studiato in particolare per permettere il salvataggio delle foto in maniera gratuita via wi fi, con internet attraverso il pacchetto dati è sconsigliato proprio perchè ti consuma velocemente i Giga dell'offerta; dato che al giorno d'oggi la maggior parte delle volte si è in modalità wi fi conviene impostare l'app per effettuare il backup solo in questo specifico caso.

  • Unknown
    26/8/18

    Zanna Bianca
    26/08/2018
    Molto interessante specie per un inesperto come me. Ma ora come si inizia, come debbo procedere materialmente per dare ordine alle numerose foto che ho in memoria?