Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come si aggiorna Android (anche senza installare nuove versioni)

Aggiornato il:

Come Google aggiorna Android su tutti gli smartphone e tablet anche se non sono disponibili nuove versioni del sistema

Aggiornare Android Uno dei difetti principali di Android è sempre stata la sua eccessiva frammentazione: ci sono davvero tanti modelli di cellulari, ciascuno con una versione diversa dall'altro.
Capita quindi che il sistema operativo non venga aggiornato dopo qualche anno, ritrovandoci velocemente con uno smartphone obsoleto. In teoria potrebbero sempre installare una ROM Custom Android, ma per farlo è richiesto lo sblocco con root e grande capacità di smanettare con i tool Android (c'è sempre il rischio di danneggiare definitivamente il telefono!).Per limitare questa frammentazione, in questa guida vi mostreremo come aggiornare le componenti fondamentali del sistema operativo Android, così da poterlo sempre avere al passo con i tempi senza dover aggiornare tutto o comprare un nuovo telefono.

Come aggiornare il launcher e gli sfondi


La prima modifica che possiamo applicare è sicuramente il launcher, ossia il modulo del telefono che ci permette di visualizzare tutte le app e di piazzare le cartelle e i widget nelle schermate. Tra i migliori launcher che consigliamo di provare quello che consiglio sempre è sicuramente Nova Launcher, che offre tutte le caratteristiche dei nuovi dispositivi Android anche su smartphone di qualche anno fa, consumando pochissimo in memoria e in termini di risorse di sistema.
Launcher Android

Una volta installato è sufficiente avviarlo e impostarlo come launcher predefinito (quando richiesto dal sistema). Una volta impostato come launcher predefinito consigliamo di riavviare il telefono, così da poter spegnere il vecchio launcher e lasciare in memoria solo Nova.

Questo launcher è altamente personalizzabile, al punto che difficilmente riconoscere il vostro telefono dopo averci smanettato! Se vogliamo anche aggiungere degli sfondi nuovi, possiamo installare l'app Sfondi offerta da Google, così da poter sfruttare quelli offerti sui nuovi smartphone prodotti da Google stessa.

Se non siamo soddisfatti di Nova e volessimo provare altri launcher, vi consigliamo di leggere la nostra guida ai launcher Android più veloci e leggeri per smartphone lenti.

Come aggiornare il dialer, la rubrica e gli SMS


Altri due elementi facilmente aggiornabili su smartphone Android sono il dialer (ossia il compositore per effettuare le chiamate) e la schermata di blocco del dispositivo. Per poter dare subito un tocco moderno al nostro smartphone e ottenere aggiornamenti costanti vi consigliamo di installare una diversa app Telefono e poi anche Contatti di Google.
Telefono

Con queste due app installate sul telefono potremo sincronizzare tutti i nostri contatti sull'account Google e beneficiare anche del sistema di filtraggio delle chiamate offerto da Google (che ci avviserà in caso di chiamate commerciali o chiamate spam).

Se invece desideriamo ottenere una nuova app per gestire gli SMS, possiamo installare Messaggi di Google, che offre una grafica nuova e innovativa per gli SMS, con la possibilità di inviare GIF e sticker con gli altri contatti che usano la stessa app.
Messaggi

Se non piacesse, in un altro articolo ci sono le Migliori App SMS per Android e cellulari Samsung per inviare e ricevere messaggi.

Come si aggiorna il calendario, l'orologio e la tastiera


Se vogliamo aggiornar anche l'app che offre il calendario e la tastiera che utilizziamo sul nostro attuale smartphone, possiamo installare le app Google Calendar e Gboard.
Tastiera Google

Con queste due app attive sul nostro telefono avremo un calendario sincronizzato con il nostro calendario cloud di Google (con appuntamenti, eventi e promemoria) e avremo una nuova tastiera veloce e pratica, con cui poter avviare sempre una ricerca Google, inviare GIF e Sticker oltre ad sfruttare la scrittura predittiva veloce. Se vogliamo provare nuove tastiere per Android, vi raccomandiamo di leggere la nostra guida Migliori tastiere per Android, per cambiare il modo di scrivere.

Vogliamo ottenere anche un nuovo orologio per il nostro telefono? Vi consigliamo di installare l'app Orologio, offerta sempre da Google.
Orologio

Anche se all'apparenza sembra una semplice app per l'ora, vi permetterà di gestire in maniera avanzata ogni tipo di sveglia, oltre a mostrare il timer, il cronometro e i vari fusi orari presenti nel mondo.

Come si aggiorna l'app galleria e l'app di assistenza vocale


Altre componenti che possiamo aggiornare sul nostro vecchio telefono sono l'app galleria (dove possiamo visualizzare le foto, le immagini e i video) e l'app per accedere all'assistenza vocale (che non dovrebbe mai mancare su uno smartphone moderno). Come app galleria vi consigliamo di utilizzare esclusivamente Google Foto, visto che offre anche la sincronizzazione gratuita e illimitata di tutte le foto scattate sul telefonino (oltre a sincronizzare le cartelle con immagini e video presenti sul device).
Google Foto

Per l'assistente vocale di Google è sufficiente tenere aggiornata l'app Google sul nostro telefono, così da poter pronunciare OK Google o aprire l'app per utilizzare tutti i comandi vocali disponibili.

Se invece desideriamo provare altri assistenti vocali, vi raccomandiamo di leggere il nostro articolo d'approfondimento su i Migliori assistenti vocali per Android e iPhone (alternative a Google e Siri).

Come si aggiornano Google Play Store e le librerie di supporto


Due app molto importanti per poter tenere al passo con i tempi il nostro telefono sono lo store delle app (Google Play Store) e le librerie di supporto per i servizi Google (ossia Google Play Service e Android System WebView).

Per poter aggiornare il Google Play Store, è sufficiente aprire la sua app presente sul nostro telefono, aprire la sezione laterale e portarsi in Impostazioni. Scorriamo la pagina fino a trovare la voce Versione del Play Store, quindi facciamo tap su di essa (una sola volta). Se il Play Store non è aggiornato, partirà subito lo scaricamento e l'installazione dell'ultima versione, senza nemmeno che l'utente se ne accorga (fa tutto il sistema in background). Aspettiamo circa 15 minuti quindi riavviamo il telefono: al successivo avvio ripetiamo i passaggi e controlliamo che compaia la scritta Google Play Store è aggiornato.
Play Store

Insieme al Google Play Store si aggiornerà anche Google Play Services, ossia l'app di supporto per tutti i servizi offerti da Google. Tramite questa app Google riesce a inserire nuove funzioni al cellulare senza passare per il produttore e senza aggiornare il sistema. Ad esempio, Google ha aggiunto la funzione trova Android per quasi tutti i dispositivi Android grazie ad un aggiornamento di Google Play Services. Google ha anche aggiunto la funzionalità di controllo anti-malware sulle applicazioni installate rendendo i dispositivi più sicuri. Google ha anche aggiunto nuove API per gli sviluppatori per ottimizzare l'uso della batteria dei servizi di geo-localizzazione e per la gestione dei permessi.

Altra libreria da aggiornare per poter tenere il sistema aggiornato è Android System WebView, che permette di gestire le pagine Web dentro le altre app e dentro i servizi Google; tenendo quest'app sempre aggiornata potremo gestire i servizi Web in maniera più veloce e sicura.

Se invece cerchiamo un nuovo modo per scaricare le app sul nostro telefono, vi consigliamo di leggere la nostra guida alle Alternative a Play Store per scaricare App Android senza account Google.

Come aumentare la sicurezza su Android


Una delle carenze più evidenti del mancato aggiornamento del nostro telefono riguarda la sicurezza: con il sistema non aggiornato saremo esposti a minacce e virus, che possono sfruttare le debolezze del nostro sistema obsoleto per infettare le app e i nostri contatti.

Per fortuna nelle ultime versioni di Google Play Store è disponibile un buon antivirus, chiamato Google Play Protect; per poterlo attivare e controllare è sufficiente aprire il Google Play Store, aprire la sidebar laterale e fare tap su Play Protect.
Play Protect

Facendo tap sull'icona a forma d'ingranaggio in alto a destra, potremo attivare questo antivirus abilitando le voci Cerca minacce alla sicurezza e Migliorare il rilevamento di app dannose.

Oltre all'antivirus integrato possiamo aumentare la sicurezza su tutti i telefoni Android seguendo i consigli descritti nella nostra guida su Come proteggere Android da malware e app dannose, virus e spie.

Conclusioni


Seguendo alla lettera tutti i consigli visti in questa guida, aggiornare effettivamente il telefono diventa un'operazione decisamente superflua (anche se conviene farla sempre quando essa è disponibile presso il nostro produttore!): tutte le principali app di sistema possiamo sostituirle con le controparti offerte da Google o da altri sviluppatori, così da poter disporre di un sistema sempre aggiornato anche nel caso in cui il produttore abbia interrotto il supporto al telefono.
Questo è il vero piano di Google per combattere la frammentazione Android: aggiornare gran parte del sistema operativo e le sue applicazioni senza passare per i produttori di dispositivi, cellulari o tablet. Grazie a questo piano, gli smartphone più vecchi, di qualsiasi marca essi siano, compresi quelli cinesi e quelli sottocosto, non diventano subito obsoleti come avveniva invece agli inizi di Android.

Se desideriamo ottenere un aggiornamento costante del sistema operativo del nostro telefono Android, dovremo rivolgerci alle Custom ROM, come quelle descritte nelle nostre guide su come Installare CyanogenMod (LineageOS), la miglior ROM Android, sul cellulare e le Migliori versioni Android Custom ROM per ogni smartphone.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy