Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come risolvere errore di caricamento player dei video online

Aggiornato il:

Soluzioni per ogni problema di riproduzione dei video in streaming su internet, su Youtube, in HTML5 o Flash

video player error I lettori multimediali online raramente danno problemi. Siti come Youtube e Netflix sono talmente ottimizzati da caricare in modo veloce su qualsiasi computer o altri dispositivi e grazie alla tecnologia HTML5 che ha sostituito il Flah Player, i problemi di visione di video online sono sicuramente diminuiti.
Gli errori di caricamento player, che in inglese spesso compaiono con la dicitura: "error loading player: no playable sources found", possono capitare in alcuni siti minori di video in streaming, magari quelli pieni di pubblicità che bisogna chiudere e bloccare prima di poter caricare il video. Al di là del sito o del tipo di video che si va a caricare sul browser web, Youtube o altri, vediamo in questo articolo come si può correggere e risolvere ogni problema di riproduzione dei video in streaming in generale, siano essi alimentati da un player in HTML5 come JWPlayer oppure come il vecchio Flash, ancora utilizzato da diversi siti di video.

Video in Flash Player

Se si tratta di un sito di video in Flash bisogna ricordarsi che questo non funziona su tutti i dispositivi. Per esempio sugli smartphone non si possono aprire i siti in Flash quindi i video caricati nel Flash Player non funzionano (solo su Android è possibile abilitare il Flash Player). Su PC, utilizzando Chrome, Firefox o altri browser, Flash è bloccato per impostazione predefinita e va prima abilitato quando viene richiesto cliccando sul riquadro con la figura del pezzo di un puzzle.
Per capire se Flash funziona, bisogna aprire la pagina di test del plugin flash sul sito ufficiale Adobe e premere, se non si vede l'animazione, il riquadro che ha il disegno di un puzzle.
Nel caso dei video in Flash, nel caso di problemi di visione, è importante che sia installata l'ultima versione dell'Adobe Flash Player.
Tenere presente che, se si usa Google Chrome, questo download non è necessario perchè Chrome usa il suo plugin e ne gestisce gli aggiornamenti in modo automatico (quindi bisogna usare la versione aggiornata di Chrome).
Un altro modo per risolvere problemi di caricamento dei video in streaming in Flash, se lenti nel buffering, è quello di cliccarci sopra col tasto destro del mouse e poi andare in Impostazioni per disabilitare l'accelerazione hardware.
Su questo argomento avevo fatto un'analisi approfondita consigliando comunque di disabilitare accelerazione hardware su Windows per ottimizzare lo streaming video.

Se c'è un errore di caricamento del player HTML5

Controllare il link del flusso

Se il video player sta riproducendo uno streaming in diretta, ma non si vede, si può controllare se lo streaming funziona o meno caricando lo stesso flusso su un programma diverso come VLC media Player. Per trovare il link del flusso di streaming bisogna premere il tasto destro del mouse sul bvox del video e poi andare su Ispeziona per cercare il link diretto del video (a volte non è facile individuarlo, altre volte può essere invece criptato).
Se lo stream funziona con VLC, allora è possibile che il player utilizzato dal sito Web non sia in grado di gestirlo o sia stato programmato in modo sbagliato.

Disattivare adblock o altri blocchi di pubblicità dei siti web

Molti siti di video in streaming non funzionano se è attiva un'estensione che blocca le pubblicità ed a volte non basta nemmeno mettere quel sito nelle eccezioni per farlo funzionare. Sarà quindi necessario disattivare l'estensione usata, Adblock o altre. Il mio consiglio è di non usare un blocco pubblicità totale, ma un blocco di popup e redirect automatici, che sono quelli che danno più fastidio.

Disattivare tutti i componenti aggiuntivi del browser

Mentre gli ad-blocker possono essere un tipo di estensione che interferisce con la riproduzione dei video in streaming su un sito Web, è possibile che ci siano altre estensioni che diano problemi. Provare quindi a disattivare tutte le estensioni e riprovare a riprodurre il video. Se il video funziona, bisognerà cercare di capire quale estensione provoca l'errore di caricamento.

Usare una VPN

Alcuni siti potrebbero essere bloccati in Italia o in altri paesi per motivi di copyright o di oscuramento. Per visualizzare gli streaming da questi video è necessario quindi usare una VPN. Per provare una soluzione gratuita, è possibile aprire il video usando la VPN del browser Opera. Se poi la VPN gratis non fosse sufficiente per vedere lo streaming in modo fluido e senza interruzioni, allora si dovrà pagare una VPN Premium più veloce.

Disattivare la VPN

In altri casi, la VPN o il Proxy usato potrebbero interferire con il contenuto che si sta tentando di riprodurre o potrebbe non essere in grado di comunicare tramite VPN e proxy. Si può quindi provare a disattivare ogni VPN o Proxy.

Cancellare cache del browser

Cancellare la cache del browser risolve la maggior parte dei problemi con il caricamento dei siti web, sopratutto quelli dei video, quindi vale la pena provare. in un altro articolo la guida per cancellare la cache Firefox, Chrome, Safari e altri browser.

Provare un altro browser

Se il video che stiamo vedendo con Firefox non si vede, si può provare con Chrome o viceversa perchè può darsi che il sito non sia compatibile con il browser utilizzato. Altri ottimi browser da provare sono Edge e Opera.

Problemi con Youtube

Parlando solo dei problemi con Youtube, sappiamo che dal 2015 non usa più Flash perchè i video Youtube sono in HTML5.
Come già spiegato, Se Youtube è lento si può ottimizzare la visione in HD dei video su Chrome e Firefox usando l'HTML5 H.264, più leggero e senza accelerazione hardware, con l'estensione h264ifyche forza l'uso dello standard HTML5 H.264 e garantisce fluidità dei video e caricamenti più veloci.
Con Google Chrome e Firefox si può installare un'estensione chiamata Smartvideo per vedere video Youtube senza interruzioni e con buffering veloce.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
Un Commento
  • gianfry
    20/4/19

    Ciao.Io non ho più audio dei video su Youtube e sul sito del Corriere,usando Firefox.Se uso chromium(os linux),audio si sente.Ho provato a seguire le istruzioni di Firefox su audio x risolvere ma non hanno dato esito positivo.Hai qualche idea di come si possa risolvere senza cambiare browser?Grazie e Buona Pasqua