Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Sincronizzare tutti i dati iPhone con PC e Android (senza Mac)

Pubblicato il: 18 ottobre 2016 Aggiornato il:
Guida completa per configurare un iPhone in modo che ogni dato sia accessibile e sincronizzato via web, su PC Windows o altri dispositivi Android
iPhone senza mac Com'è anche naturale che sia, un iPhone ottiene molti vantaggi dall'utilizzo in parallelo con un computer Mac, perchè le varie applicazioni della Apple si integrano tra loro offrendo un'esperienza di continuità, in modo che ogni attività possa essere iniziata da una parte e continuata dall'altra.
Abbiamo così applicazioni come quella delle Note che si sincronizza su Mac, iCloud per mantenere file personali e fotografie, l'opzione Handoff, la rubrica del telefono anch'essa sincronizzata in iCloud, l'app del calendario, la posta e Safari, che mantiene preferiti e password per poterle usare indifferentemente da ogni dispositivo Apple a cui si accede con lo stesso account.
Se, però, non si possiede un Mac, se non si ha un iPad o ancora peggio se si usa un altro smartphone o tablet Android, allora tutte queste funzionalità delle applicazioni Apple si perdono e non ha davvero senso tenerle attive.
Configurare l'iPhone per chi non ha un Mac (e quindi usa PC e dispositivi Windows, Linux, Chrome o Android) significa usare impostazioni ed applicazioni non Apple (e dimenticarsi di iCloud che tra l'altro è anche molto limitato nel suo account gratuito) e, per la precisione, utilizzare i servizi Google.
Il vantaggio nell'usare servizi Google invece che quelli Apple è duplice: da un lato è possibile integrare l'iPhone con qualsiasi computer, dall'altro si ottiene compatibilità di tutte le funzioni in modo da poter comunicare, sincronizzare e scambiare dati anche con PC Windows e smartphone Android o non Apple.

1) Prima di tutto, disattiviamo le app Apple che non ci servono
Questo passaggio è opzionale e dipende molto dal tipo di utilizzo che si fa dell'iPhone, ma in generale meglio disattivare tutte queste cose per non atenere attivi servizi doppioni.
In Impostazioni, andare su iCloud e disattivare iCloud Drive, Foto e tutte le app, compreso anche il backup.
Il backup automatico dell'iPhone in iCloud può tornare utile in futuro solo se ci sono particolari configurazioni, altrimenti, per cose importanti come la rubrica, le foto ed i documenti, andremo ad utilizzare le app Google.
Bisogna solo notare che disattivando iCloud Drive si perde la possibilità di fare il backup automatico delle conversazioni di Whatsapp, che su iPhone si basa tutto su iCloud.
Andare poi in Impostazioni > Generali e disattivare Handoff che davvero non ci serve se non abbiamo un Mac.
Sempre in Impostazioni, andare su Facetime e disattivarlo se non viene mai utilizzato (Facetime è la videochat che funziona solo tra utenti iPhone e Mac, ma ci sono alternative).
In Impostazioni > Foto e fotocamera, disattivare Libreria foto iCloud, il mio streaming foto, Condivisione foto di iCloud.

2) Salvare la Rubrica e tenerla sincronizzata
La rubrica dell'iPhone, per impostazione predefinita, si sincronizza in iCloud in modo che anche perdendo il telefono i numeri saranno sempre recuperabili.
Avendo però disattivato iCloud e per fare in modo che la rubrica sia facilmente visibile da qualsiasi PC e che al contempo sia anche possibile sincronizzarla con qualsiasi altro smartphone o tablet Android, è meglio utilizzare un account Google.
Prima di tutto, installare l'app Google, centrale e fondamentale per registrarsi con un account Google se non è mai stato fatto oppure accedere e gestire tutte le opzioni.
In Impostazioni > Contatti, andare su Account, poi su nuovo account ed aggiungere l'account Google.
Come già spiegato a suo tempo, si ottiene così un backup della rubrica iPhone in Google / Gmail.

3) Email e Calendario
Se si utilizza Gmail come indirizzo di posta principale, vale la pena anche sincronizzare l'app Posta con Gmail.
Questo si fa in Impostazioni > Posta > Aggiungi account.
Si può saltare questo passaggio installando Gmail su iPhone, che è un po' diversa rispetto all'app della Posta già installata su iPhone.
Lo stesso tipo di operazione si può fare per il Calendario, che si sincronizza così con il Google Calendario, nettamente migliore di ogni altro servizio di questo tipo.
Se si preferisce, si può scaricare l'app Google Calendar per iPhone per avere più funzioni rispetto l'app Calendario standard.

4) Note
In Impostazioni > Note abbiamo disattivato la sincronizzazione degli appunti scritti nell'app Note dell'iPhone.
Invece che questa applicazione, conviene utilizzare Google Keep, che funziona in modo simile e fornisce accesso agli appunti da account Google su ogni PC, smartphone ed anche via web.

5) Foto
Nel punto 1 abbiamo detto di disattivare il backup automatico delle foto in iCloud.
Questo è un punto importante, perchè iCloud ha un limite di 5 GB nell'account gratuito e sappiamo bene che 5GB sono davvero pochi per conservare le foto.
Al posto di iCloud, andiamo a utilizzare l'app Google Foto, che invece ha uno spazio illimitato per il backup delle fotografie e dei video registrati con l'iPhone.
L'unico limite è che il backup delle foto non ha limiti per immagini fino a 16 MP e per video con risoluzione 1080p, che è tanto anche per chi scatta foto con l'iPhone.
In Google Foto, attivare il backup automatico e notare anche le sue numerose funzioni, che permettono anche di liberare spazio su iPhone quando sta in esaurimento, cancellando le fotografie ed i video già salvati nel cloud Google (che rimangono sempre visibili se si ha connessione internet e che possono essere scaricati da qualsiasi PC andando sul sito di Google Foto).

6) Documenti e file vari
Per quanto riguarda i documenti di tipo Office o PDF, per la creazione, il salvataggio, la modifica e la visualizzazione l'app da installare sempre è Google Drive.
Con Google Drive tutti i documenti ed i file di ogni formato possono essere conservati in modo da poterli recuperare tramite PC o dispositivi Android in modo sincronizzato.
Google Drive è anche utile per scambiare velocemente file tra PC e iPhone.

7) Musica
La musica si sincronizza col PC tramite il programma iTunes anche in Wifi, che funziona bene anche su PC Windows.
Ricordo però che è possibile anche sincronizzare la musica del PC Windows 10 su iPhone senza usare alcun programma, grazie a una funzione aggiunta da Microsoft nell'ultima versione di Windows.
In alternativa, si può sempre Google Music per sentire la musica del PC su iPhone senza doverla sincronizzare

7) Altre app
Altre applicazioni Google che possono tornare utili su un iPhone per sostituire quelle di Apple sono:
- Google Duo per le videochiamate, al posto di Facetime (anche se biosngerà dire ad amici e familiari di installare l'app Duo).
- Google Maps, che tutti dovrebbero già avere, nettamente migliore rispetto a Apple Maps soprattutto perchè tutti i posti preferiti e la cronologia delle ricerche si sincronizza col sito Google Maps (se si usa lo stesso account anche su PC).

8) Safari e preferiti browser
Safari è, sicuramente, il browser per iPhone più veloce, anche perchè integrato nel sistema.
Tuttavia, chi usa un PC Windows probabilmente utilizzerà Chrome o Firefox e si troverà con un Safari che non sincronizza preferiti e password.
La soluzione è quella di utilizzare Chrome o Firefox su iPhone (a seconda di cosa si usa sul PC) ed accedere con lo stesso account Google o Mozilla per sincronizzare preferiti, password e impostazioni, ottenendo così la stessa capacità che ha Safari se usato su Mac e iPhone.
In alternativa, come visto, si può anche sincronizzare Safari con Chrome.

Una volta configurato l'iPhone con queste applicazioni e opzioni, abbiamo facile accesso a tutti i dati del telefono (rubrica, foto, email ecc.) da qualsiasi PC ed anche se si rompesse o venisse perso, potremo facilmente ripristinarli su un nuovo iPhone / iPad o anche su un Samsung Galaxy o qualsiasi altro smartphone / tablet Android.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)