Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Antivirus per Windows 10: meglio installarne uno o basta Windows Defender?

Pubblicato il: 3 settembre 2015 Aggiornato il:
E' sufficiente usare Windows Defendere per proteggere Windows 10 o serve installare un antivirus alternativo?
antivirus windows 10 Windows Defender è l'anti-virus e antimalware di Windows 10 che Microsoft ha inserito all'interno dell'installazione di sistema, come già era avvenuto per Windows 8.
Anche se all'apparenza non sembrano esserci molte differenze con la versione di Windows 8, l'antivirus di Windows 10 è stato migliorato, con una protezione cloud in grado di fermare i malware prima che possano penetrare nel computer.
Per essere chiari fin dall'inizio però è importante sapere che Windows Defender offre solo una protezione di base, sufficiente a proteggere il computer per gli utenti attenti e coloro che usano il PC per navigare su Facebook e sui siti di notizie.
Se però si fanno ricerche di siti di streaming e di download di file e programmi, ecco che Windows Defender potrebbe non essere la protezione più efficace.

Personalmente, anche se navigo su ogni tipo di sito per fare ricerche anche particolari ed anche se scarico e installo tanti programmi per provarli, preferisco comunque utilizzare Windows Defender rispetto agli altri programmi antivirus gratuiti, perché non disturba mai, perchè è gratis e perchè comunque ho una certa esperienza a riconoscere dove si può nascondere un virus.
Nel complesso, se si seguono le regole di base per la sicurezza informatica e se quindi si tiene Windows aggiornato, si installano le patch di sicurezza dei programmi e non si clicca a caso sui siti internet, Windows Defender è sufficiente a bloccare tutti i malware più frequenti e più diffusi.

Per assicurarsi che l'antivirus sia attivo sul PC Windows 10 bisogna aprire il Pannello di Controllo e trovare Windows Defender e guardare che la protezione in tempo reale e gli aggiornamenti automatici siano attivati.
Tenere conto che gli aggiornamenti sono ricevuti con Windows Update, attivo e automatico per impostazione predefinita.
Premendo il pulsante in alto delle impostazioni, si può controllare che la protezione basata sul cloud sia attiva.
Con l'aggiornamento dell'anniversario Windows 10 1607 l'antivirus Windows Defender è stato migliorato con la Protezione basata sul Cloud che vale la pena attivare per essere più protetti dalle minacce sconosciute.
Nelle Impostazioni si può anche avviare l'analisi offline per riavviare il computer e fare un controllo senza interferenze.

L'aspetto negativo di questo antivirus, oltre a una certa debolezza riscontrata nei test per sapere quale antivirus offre più protezione, è la poca efficacia della scansione del computer e l'impossibilità di poter fare la scansione solo di una cartella o di un file specifico.
Se non si installa un altro antivirus e si rimane con Windows Defender è opportuno quindi scaricare la versione gratuita di Malwarebytes, facendo scansioni manuali ogni tanto per controllare che tutto sia in ordine.

Se si volesse stare più tranquilli, se non basta la protezione di base di Windows Defender, è possibile sicuramente installare un antivirus alternativo.
Per Windows 10, come per le altre versioni di Windows, si può scegliere uno degli antivirus gratuiti di cui ho già parlato.
Quelli più consigliati oggi sono sempre Avast, Bitdefender oppure Panda Antivirus, a cui sono stati dedicati articoli specifici.
Se si vuole una protezione ancora migliore (ma a volte non è affatto detto) si può anche comprare un antivirus di quelli non gratuiti, tra i quali i migliori sono Kaspersky Internet Security, Bitdefender Total / Internet Security e ESET NOD32.
Installando un nuovo antivirus, automaticamente sarà disattivato Windows Defender.
Tenere conto comunque che nessun anti-virus fornisce il 100 per cento la protezione dalle minacce e dai malware, quindi è sempre meglio imparare a stare attenti su quello che si scarica e quello che si vede sul web.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
8 Commenti
  • Unknown
    11/9/15

    Ciao Claudio.
    Un piccolo appunto per far presente che sia Bitdefender che Panda non ci sono più in versione gratuita con grande dispiacere di molti, penso.
    Grazie dei tuoi sempre benefici suggerimenti.
    Cordialmente

  • Claudio Pomes
    11/9/15

    scusa non è vero:
    Bitdefender: http://www.navigaweb.net/2012/12/antivirus-gratuito-bitfender.html
    Panda: http://www.navigaweb.net/2014/08/installa-panda-free-antivirus-con.html

  • Matteo Rossi
    17/9/15

    Uso sempre CCleaner+Advanced SystemCare, funzionano insieme perfettamente!

  • p. yume
    14/1/16

    Io è da qualche anno che uso AVG Internet Security (pagando la licenza) ma proprio non va d'accordo con windows 10 continua a creare problemi ad ogni update di windows con "Errore Critico del Menu Start e Cortana" e un enorme dispendio di energia per risolvere ogni volta il problema. Ho letto che di fondo c'è un incompatibilità di windows 10 a Antivirus che non siano Windows Defender. Sai consigliarmi qualche antivirus che non ha così tanti problemi di compatibilità? Grazie mIlle

  • Claudio Pomes
    14/1/16

    A me AVG non piace, io consiglio sempre Avast o Panda o anche l'antivirus Sophos di cui ho parlato di recente

  • frasca
    4/3/16

    io da tre anni uso panda e mi trovo benissimo

  • Rob Salvi
    9/3/16

    ASC+ CCleaner = auguri per il tuo sistema. ASC nasce come ripara errori del sistema ,poi hanno aggiunto l'antivirus .più che riparare gli errori, devasta il sistema! perchè corregge sempre i registri e toglie file importanti per il sistema .basta ccleaner e usalo ogni 15 giorni ,meglio una volta al mese .anche se w 10 ha già gli strumenti per riparare gli errori e pulire i file inutili .

  • Unknown
    9/3/16

    E' una notizia di cui non ne ero al corrente ma penso per mia negligenza.
    Sarei molto interessato di conoscere gli strumenti di cui W10 si servirebbe per correggere i vari errori o magagne, sapevo che non serve più deframentare l'hd ma non altro, infatti per le operazioni di cui si parla faccio uso di Comodo oppure di Wise Reg.
    Bene, rimango in attesa di conoscere per sapere anche indirizzandomi dove viene spiegato.
    Ringrazio