Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Antivirus per Windows 10: basta Windows Defender?

Aggiornato il:

E' sufficiente usare Windows Defender per proteggere Windows 10 o serve installare un altro antivirus

Windows 10 Antivirus Windows Defender è l'anti-virus integrato di Windows 10 e permette agli utenti di poter navigare fin da subito senza dover temere di essere infettati da qualche minaccia (anche mentre si cerca un nuovo antivirus corriamo il rischio di essere infettati!). Essendo ben integrato all'interno del sistema, esso è per antonomasia l'antivirus più veloce e meno invadente in memoria: per questo molti utenti preferiscono basarsi sulla sua protezione senza installare nessun altro antivirus di terze parti.
Ma, per proteggere il nostro sistema operativo, meglio installare un nuovo antivirus o basta Windows Defender?
In questa guida abbiamo cercato di rispondere obiettivamente a questa domanda, mostrandovi i pregi e i difetti di Windows Defender e di come, con le dovute ottimizzazioni, possiamo utilizzarlo come unico antivirus, senza dover installare nient'altro.

LEGGI ANCHE: Guida a Windows Defender Security Center in Windows 10

Antivirus per Windows 10

Qui in basso vi mostreremo le potenzialità di Windows Defender, come potenziarlo al massimo per poter bloccare tutti i tipi di minacce e, in caso fossimo insoddisfatti, quali antivirus scegliere per rimpiazzarlo.

Windows Defender

Per un utente base è preferibile utilizzare Windows Defender rispetto agli altri programmi antivirus gratuiti perché perfettamente integrato nel sistema operativo, è fornito gratuitamente senza dover toccare nulla, è già configurato e, anche se non capiamo nulla di antivirus, è in grado fin da subito di offrire un buon livello di protezione.
Windows Defender

Per accedere alle impostazioni di questo antivirus basterà aprire il menu Start, digitare Windows Defender e aprire l'app Sicurezza di Windows. Se c'è qualche problema con l'antivirus, l'icona di sicurezza in basso a destra diventerà gialla, segnalandoci con una notifica periodica il problema riscontrato.
L'antivirus è in grado di scansionare automaticamente il computer quando lasciato acceso e inattivo: per scansionare quindi basterà lasciare acceso il PC per almeno mezz'ora, così da essere certi che la scansione abbia luogo (comparirà una notifica di riassunto alla fine della scansione).
Per quando riguarda gli aggiornamenti, Windows Defender spicca su tutti gli altri, visto che gli aggiornamenti delle firme antivirali e dei nuovi moduli di scansioni vengono veicolati tramite Windows Update: basterà lasciare gli aggiornamenti di Windows 10 attivi per mantenere sempre il livello di protezione ottimale.
Se vogliamo aggiornare manualmente Windows Defender, vi consigliamo di leggere la nostra guida su Come aggiornare l’antivirus Microsoft (Windows Defender o MSE).

Gli aspetti negativi di questo antivirus sono una scansione non molto veloce e un sistema di pulizia che spesso rallenta sui virus più aggressivi (chiedendo più volte il riavvio di sistema per completare la rimozione): questi comportamenti sono presenti anche su altri antivirus, ma sono decisamente meno invasivi e seccanti.
Se abbiamo scelto di puntare esclusivamente su Windows Defender, vi consigliamo di potenziarlo al massimo leggendo la nostra guida Come si usa l'antivirus "Windows Defender" e affiancandoci un motore di scansione manuale gratuito, come per esempio Malwarebytes, facendo scansioni manuali ogni tanto per controllare che tutto sia in ordine.

Bitdefender Antivirus Free Edition

Se la protezione di Windows Defender non è sufficiente a proteggere il nostro computer ma cerchiamo un antivirus molto leggero, del tutto automatico e facile da installare, vi consigliamo di provare Bitdefender Antivirus Free Edition.
Bitdefender

Questo antivirus si piazza in auto-avvio e sostituisce egregiamente Windows Defender con un motore di scansione in tempo reale molto reattivo, in grado di bloccare tutte le minacce che tentano di infettare il computer. La particolarità di quest antivirus è che richiede pochissima interazione da parte dell'utente: una volta installato non servirà fare nient'altro, visto che installa gli aggiornamenti in maniera automatica ad ogni avvio del PC (e ogni volta che sono presenti nel database online). Per avviare una scansione basta aprire l'interfaccia del programma e cliccare su System Scan, che di fatto è anche l'unico pulsante presente. Se invece desideriamo analizzare un file o una cartella, basterà aprire l'interfaccia e trascinarlo all'interno, così da avviare una scansione selettiva.

L'unico difetto di questo antivirus è nella sua estrema semplicità (per molti è un pregio!), visto che non offre nessuna vera personalizzazione: nelle impostazioni non c'è nulla da configurare, potremo solamente inserire delle eccezioni o controllare il cestino dei virus per ripristinare qualche eventuale falso positivo.

Kaspersky Security Cloud Free

Altro antivirus molto potente e semplice da utilizzare che possiamo utilizzare gratuitamente è Kaspersky Security Cloud Free.
Kaspersky

Questo famoso antivirus a pagamento fornisce anche una versione "ridotta" e gratuita del suo sistema di protezione pluripremiato, basata sulle firme e sul motore euristico accessibile in ogni istante sulla rete cloud gestita da Kaspersky. Grazie a questo antivirus potremo analizzare automaticamente e in tempo reale le minacce in diffusione o appena uscite (0-day), così da offrire subito la massima protezione da tutti i nuovi malware. Oltre al modulo di scansione il programma offre una VPN dedicata per cifrare i dati quando utilizziamo una connessione non sicura e un password manager per custodire le nostre password in una cassaforte sicura, accessibile solo con la master password.

L'unico difetto di questo antivirus è la sua natura cloud: tutte le firme e i motori euristici sono disponibili sui server di Kaspersky, quindi dovremo sempre essere connessi a Interne per ottenere la massima protezione (l'antivirus funziona comunque anche offline, ma con le firme generiche e senza euristica).

Avast Antivirus Free

Se cerchiamo invece un antivirus classico, ampiamente configurabile e gratuito, l'unico che vi consigliamo di provare è Avast Antivirus Free.
Avast

Con questo antivirus disporremo gratuitamente di molti moduli di protezione (modulo di scansione in tempo reale, modulo Web, modulo posta elettronica e modulo comportamentale) e di un sistema di monitoraggio dei dati scambiati in rete, così da fermare anche le infezioni provenienti dagli altri PC presenti in rete LAN. Il programma procede automaticamente con gli aggiornamenti periodici, permette di scansionare con vari livelli di intensità e di programmare la scansione automatica in un giorno preciso o quando siamo inattivi.
Oltre alle componenti pensate per sostituire Windows Defender, Avast integra dei moduli per proteggere la privacy sul computer, per controllare la natura dei link che apriamo sui browser e una modalità "non disturbare" che elimina automaticamente i virus rilevati quando utilizziamo un programma a schermo intero (gioco, film etc.).
Avast è già pronto all'uso, quindi possiamo anche installarlo e dimenticarcene; se siamo degli utenti un po' più avanzati, offrirà comunque una grande quantità di opzioni per ottenere ancora più protezione.

Difficile trovare un difetto in questo antivirus, ma se proprio dobbiamo trovare il pelo nell'uovo alcuni moduli di protezione sono disponibili solo a pagamento. Nulla di trascendentale, visto che già in configurazione gratuita offre tutto il necessario per rimpiazzare efficacemente Windows Defender.

Conclusioni

Come abbiamo avuto modo di leggere in questa guida, possiamo affidarci tranquillamente a Windows Defender se siamo degli utenti occasionali e "distratti" (ossia il 90% degli utilizzatori dei computer al giorno d'oggi)., che preferiscono un sistema di protezione automatico e che non interferisca troppo con l'attività dell'utente.
Se abbiamo preso un virus in passato e desideriamo un antivirus più potente, vi abbiamo mostrato quelli che,a nostro avviso, sono semplici da utilizzare, leggeri in memoria e in grado di svolgere il lavoro di scansione e pulizia in maniera del tutto automatica, con la minima interazione dell'utente.

Se desideriamo testare un antivirus più complesso e con un numero di interazioni maggiore, vi consigliamo di leggere la nostra guida sui migliori Antivirus gratuiti alternativi a Windows Defender per Windows 10.
Altri validi antivirus gratuiti per Windows 10 possono essere visionati nella nostra guida ai Migliori Antivirus gratis per PC.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy

5 Commenti
  • Unknown
    11/10/19

    Un'altro ottimo antivirus è GDATA. Potente,leggero ed efficace ed rispetto ad altri a pagamento, con lo stesso prezzo copre 3 PC. Io lo uso da anni.

  • Claudio Pomes
    14/10/19

    Io non pagherei un antivirus per il PC di casa con Windows defender già pronto

  • jack578
    14/10/19

    Stimatissimi. Mi sono beccato OmniSphere ransomware con tanto di file di testo di nome DECRYPT_MY_FILES_OS.txt che invita a versare bitcoin per risolvere.
    Sono riuscito a migliorare la situazione con SUPERAntiSpyware Professional 8.0.1044 ma non riesco a eliminarlo del tutto. Avete qualche rimedio?
    Grazie per l'aiuto anche se non risolutivo.

  • Claudio Pomes
    15/10/19

    segui questa guida https://www.navigaweb.net/2007/08/come-rimuovere-malware-virus-spyware-e.html

  • graz5858
    17/10/19

    Per eliminare quel ransomware, ti consiglio di installare Norton Power Eraser, non è un antivirus ma un potente rilevatore ed eliminatore di files malevoli che sfuggono ai normali antivirus. È gratuito, lo scarichi dal sito sito ufficiale di Symantec.