Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Creare uno sfondo personalizzato per il desktop del pc con le proprie foto

Ultimo aggiornamento:
Creare sfondo desktopPersonalizzazione è la parola d'ordine dell'informatica moderna.
Gli utenti, quelli esperti e quelli meno ferrati, tra le cose a cui non rinunciano mai che si possono fare con il computer, è personalizzarlo e fare del desktop un qualcosa di meno freddo e più bello da vedere.
Sugli sfondi abbiamo scritto un ampio articolo con la segnalazione dei migliori siti in cui trovare e scaricare gli sfondi ad alta qualità, hd e di tutti i tipi.
Siccome però, molto probabilmente, alle persone piace di più usare come wallpapers per il desktop, le proprie fotografie magari quelle delle vacanze oppure usare immagini motivazionali o divertenti, potrebbe essere utile sapere come impostare le immagini come sfondi in modo ottimale e semplice.

Premessa doverosa: questa guida è molto semplice, senza trucchi o effetti speciali ed indicata soltanto a coloro che sono meno esperti col computer, per gli altri, chi sa giocare con le immagini e con le impostazioni desktop di Windows probabilmente non ci sarà nulla di nuovo.

Creare sfondi per il desktop personalizzati per il computer è in chiaramente un gioco da ragazzi ma, senza dare per scontato nulla, si possono stilare alcuni suggerimenti in modo da guidare chiunque a creare un bello sfondo a partire da una propria fotografia, adatto al proprio monitor, senza appesantire il computer e senza avere immagini distorte.

1) Per prima cosa è importante scegliere la risoluzione della foto in modo che sia adattata allo schermo del proprio monitor.
La dimensione delle immagini deve corrispondere alla dimensione del desktop in modo che l'immagine non si estendano o che si ripetano o che siano più piccole lasciando una cornice non voluta.
Per sapere la risoluzione dello schermo basta cliccare con il tasto destro del mouse su un qualsiasi punto vuoto del desktop e premere su "Proprietà".
Dalle Impostazioni di visualizzazione spremere ancora sulle Proprietà e prendere nota delle dimensioni dello schermo in Pixel.

2) Per la scelta dello sfondo, una grande fotografia è quella che esprime appieno la sensazione, nel senso più profondo, di ciò che viene fotografato ma, aggiungo, stando sempre attenti a farne corrispondere le dimensioni alla risoluzione del monitor.
Se si hanno diverse foto in una cartella, magari inerenti a un viaggio o una vacanza, non c'è alcuna limitazione a considerare di poterne fare un collage o una composizione tipo poster con più foto assieme.
In altri articoli abbiamo visto diversi programmi per creare collage oppure album di fotografie personalizzati.
Altra cosa a cui fare attenzione è la colorazione dell'immagine che dovrebbe avere degli spazi più o meno uniformi in modo da potervi posizionare poi le icone che altrimenti sarebbero difficili da vedere e da leggere.

3) Tornando alle dimensioni dell'immagine, se la foto da usare è stata scattata con una macchina fotografica digitale moderna e ad alta risoluzione, bisogna ricordare che uno schermo da 1280x1024 ha risoluzione 3.5 Megapixel quindi è inutile mettere come sfondo una foto da 7 Megapixel che è enorme e pesante.
Per ridimensionare una immagine e farla più piccola, i programmi che possono essere utilizzati e i comandi da attivare sono:
IrfanView, il mio preferito: Image --> Resize / resample --> ridimensionare a numeri tenendo il flag su "Preserve Aspect Ratio" che mantiene intatte le proporzioni rta altezza e larghezza.
In Photoshop: Immagine --> Dimensioni Immagine
In GIMP, il photoshop opensource e gratuito: Image –-> Scale Image (utilizzare l'icona della catena).

La cosa più importante per qualsiasi editor di immagini usato è comunque il mantenimento delle proporzioni che in genere è indicato in lingua inglese con i termini "Constrain Proportions" o "Preserve Aspect Ratio".
Non utilizzare questa impostazione si traduce in una immagine distorta con le proporzioni peggiori di quelle di un film 16/9 visto su una tv 4/3.

Questo vincolo delle proporzioni probabilmente non consentirà di adattare qualsiasi fotografia alla risoluzione del desktop tuttavia ci si può accontentare di una differenza tra i 10-20 pixel che sarà poi corretta nel passaggio successivo.
Se l'immagine fosse molto distante dalle dimensioni indicate allora probabilmente converrà tagliarla e, per fare questo, usando ancora Irfanview, si può selezionare un'area e scegliere "Crop Selection" in modo da eliminare tutto cio che sta fuori.

4) Al termine dell'adattamento, si può salvare il file immagine che, per uno sfondo 1024 × 768 sfondo è di circa 100 o 150KB in termini di grandezza file.
Le immagini con colori ricchi e vivaci probabilmente saranno più grandi ma la cosa che ci tengo a sottolineare è che una foto da 7 Megapixel è grande anche 1 MB e metterla come sfondo farà consumare al computer un intero Megabyte di Ram.
Quando si salva, sempre prendendo il programma IrfanView, si può scegliere il formato del file e la qualità.
Il consiglio è di usare file JPEG che sono i più compressi e di impostare l80% di qualità rispetto l'originale.

5) Infine, questo lo sanno penso proprio tutti, per impostare lo sfondo del desktop, premere con il tasto destro del mouse sullo schermo vuoto, andare sulle proprietà del desktop, scegliere l'immagine dal computer e mettere la posizione "estesa" che corregge eventuali differenze tra le risoluzioni.

Infine segnalo altre possibilità di personalizzazione:
- Si può impostare un video come sfondo (ma va usato solo per gioco e non come configurazione fissa perchè pesa sulla memoria)
- Si può far gestire il desktop a un programma che lo anima e lo arricchisce di effetti speciali e di collage automatici.
- Si può far girare e cambiare periodicamente la foto usata come sfondo
- Si può personalizzare e creare un nuovo screensaver con le proprie foto.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)