Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Avviare il computer da USB anche senza Bios con Plop

Pubblicato il: 10 maggio 2010 Aggiornato il:
Come usare Plop, il boot manager che funziona per avviare il computer da penna USB senza modificare il bios e anche se non fosse possibile
boot da usb senza bios Aggiornato il 20.8.13

Ho trovato un modo semplice per avviare un computer via usb anche se il pc non lo supportasse.
Ci sono molti casi per cui è utile avviare un computer da USB, ad esempio, per installare Windows via USB, per avviare un sistema operativo di emergenza Linux, per provare Ubuntu o Fedora, per avviare programmi di diagnostica, per eliminare virus e in diversi altri casi.
In qualunque caso, la penna usb è molto più utile di un cd perchè facile da portare in tasca, sempre pronta all'occorrenza.
L'avvio di programmi da USB fa le veci del boot da CD che contringerebbe l'utente a masterizzare e copiare il programma su un cd o dvd e che funziona anche se il lettore cd fosse rotto o non ci fosse proprio, come nel caso dei mini pc portatili tipo l'eeepc della Asus.

Sui computer più vecchi il BIOS del PC non permette il boot da USB quindi adesso vediamo come farlo lo stesso.

In linea generale, entrando nel Bios dal computer, esiste, tra le opzioni di avvio del pc, la scelta della periferica o del dispositivo da utilizzare.
Sicuramente c'è l'hard disk (dove poi c'è Windows o un altro sistema operativo che parte da solo), il Cd-rom, il floppy disk e il boot da rete (quasi sempre inutilizzabile).
Non sempre invece c'è l'opzione per l'avvio da USB che permetterebbe di accendere il computer caricando un altro programma oppure un altro sistema operativo installato su un hard disk esterno o una penna USB.

Per fare questa operazione si deve scaricare PLoP Boot Manager che, nel suo utilizzo standard, può essere copiato su un cd o su un floppy disk per attivare l'opzione di avvio da USB senza bios.

Una volta scaricato il file .zip di PLoP, lo si deve decomprimere e mettere sul cd masterizzando il file plpbt.iso.
Dopo aver copiato sul cd l'immagine ISO con un programma di masterizzazione gratuito, si può riavviare il computer impostando il boot da Cd-rom ed accedere al nuovo menu di avvio che include l'USB.

Se il computer è abbastanza vecchio ed ha il lettore Floppy disk, si può mettere PLoP su un floppy copiando il file immagine plpbt.img trovato nel file zip di PLoP, su un disco floppy.
Per fare questo, si utilizza un piccolo programma free chiamato RawWrite per Windows.
Da RawWrite si preme il tasto ... cosi da sfogliare le cartelle del computer, scegliere il file img e copiarlo sul dischetto premendo il tasto Write.
Lasciando il floppy disk nel computer, si sceglierà, dal bios, di avviare il computer da floppy cosi da accedere al menu avvio di PLoP e fare il boot da USB.

Il Boot Manager PLoP si carica automaticamente dal cd o dal floppy disk impostando l'uno o l'altro dal menu di d'avvio del bios.

In genere non è necessario entrare nel bios perchè, nella prima schermata nera che appare sullo schermo quando si accende il computer, in basso appare una guida con i tasti da premere per accedere al menu di avvio.
Ad esempio, potrebbe esserci scritto "ESC for boot menu" quindi premendo il tasto ESC sulla tastiera, si accede subito al menu di avvio del computer.
Il tasto può variare da computer a computer perchè dipende dal produttore della scheda madre del pc.
Una volta entrato nel menu avvio, si sceglie CD-ROM per caricare PLoP dal cd o Floppy per caricarlo da dischetto.
Se però il BIOS non dispone di un menu di avvio, allora è necessario accedere al menu di Setup e modificare l'ordine di avvio delle periferiche.

Se il pc non avesse lettore CD oppure se questo fosse rotto e non c'è modo di avviare il computer da USB allora c'è un'altra possibilità.
PLoP si può installare nel menu di boot di un PC Windows o su Linux.
Per Linux si può leggere la guida sul sito, su Windows la procedura è la seguente:
Estrarre il file zip e poi aprire la cartella Windows per eseguire il file InstallToBootMenu.bat
In questo modo si aggiunge una voce al file del Boot Manager di Windows, in modo che al prossimo riavvio sarà possibile avviare il computer da USB.

Plop è anche incluso in EasyBCD, il più potente tool Windows per installare due sistemi operativi e gestire il boot in un pc.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
9 Commenti
  • Adriano Diterlizzi
    20/8/13

    Ciao Claudio so che che questo articolo è un po' vecchio ma mi interessa comunque.
    Io ho scaricato il boot manager ma i file che citi quando scrivi "copiare i file plpinstc.com e plpgenbtldr.exe dentro quella cartella" non li trovo ho guardato attentamente dentro tutte le cartelle. Come posso trovarli?

  • Claudio Pomes
    20/8/13

    aggiornato ora

  • Adriano Diterlizzi
    20/8/13

    Questo commento è stato eliminato dall'autore.

  • Adriano Diterlizzi
    20/8/13

    Aspetta ho sbagliato, allora torniamo al punto in cui ho scaricato plpbt-5.0.14 sono nella cartella windows, avvio il file batch "InstallToBootMenu" dopo aver estratto i file .zip e mi si apre il prompt dei comandi chiedendomi se voglio installare il file. Una volta che io scrivo si al prossimo avvio dovrebbe mostrarmi la schermata del boot menu che mostri a inizio articolo? Poi dopo aver provato il sistema linux che ho sulla chiavetta come faccio a tornare a windows? Spengo il pc e poi?

  • Adriano Diterlizzi
    20/8/13

    Tutto risolto da solo, grande tutorial!

  • Giacomo Bruni
    21/2/16

    Ciao,
    ho letto con molto interesse il tuo articolo. Sono andato sul sito.plop.at/en/bootmanager, dove ho trovato diversi link per scaricare Plop Boot Manager; non ho trovato però quello contenente il file plpbt.iso Mi sapresti indicare qual è? Grazie
    Giacomo

  • Claudio Pomes
    21/2/16

    sulla pagina di download ci sono i file zip da estrarre e con dentro le iso

  • Giacomo Bruni
    21/2/16

    Perdona, ma sono un utente di basso livello. Quale file zip devo scaricare esattamente? Sulla pagina ce ne sono decine...
    Grazie.

  • Claudio Pomes
    21/2/16

    il primo, plpbt-5.0.15.zip