Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Digitale terrestre: come trovare i canali HD e migliorare la ricezione

Aggiornato il:
Vogliamo vedere i canali in HD ed aggiungere nuovi canali? Scopriamo come fare in questa guida dettagliata
Logo digitale Il digitale terrestre ha rivoluzionato il modo di vedere i canali TV, con una qualità del segnale decisamente migliore rispetto al segnale analogico, un numero davvero infinito di canali e minore interferenza (almeno se il segnale è forte!).
Dal passaggio definitivo al digitale terrestre sono passati anni, ma molti utenti non riescono ancora a capire come funzionano correttamente i canali, dove trovare i canali che si vedono meglio (quelli con il segnale in alta definizione) e come risintonizzare in caso spariscano alcuni canali o ne compaiano di nuovi.
In questa guida vi illustreremo tutti i segreti del digitale terrestre che ancora nessuno vi ha svelato, così da poter sfruttare appieno le potenzialità della TV via antenna in attesa dell'arrivo del nuovo digitale terrestre (passaggio previsto per il 2022).

LEGGI ANCHE: Vedere la TV sul PC: tutti i canali online

Come trovare i canali HD

I canali HD sono disponibili su tutte le TV dotate di supporto all'alta definizione (sulla carta tutte le TV LCD, LED o plasma vendute dal 2006 in poi).
Prima di proseguire quindi controlliamo il manuale della TV o la scatola, finché non troviamo uno dei seguenti simboli.
HD Ready o FullHD

O in alternativa il simbolo HDTV, simile a quello visibile qui in basso.
HDTV

In tutti i casi avremo la certezza di poter ricevere i canali in alta definizione del digitale terrestre senza alcun problema!
Una volta controllata la TV prendiamo il telecomando e sintonizziamoci sul canale 501: questo è il canale di partenza per tutte le frequenze destinate all'alta definizione sul digitale terrestre.
Infatti sintonizzando questo canale dovremo veder comparire Rai 1 HD, seguito da tutti gli altri canali.
Rai HD

Cambiando canale in avanti infatti troveremo il corrispondente in HD del canale trasmesso a qualità normale: se sintonizziamo 505 per esempio troveremo canale 5 in HD, così come 506 troveremo Italia 1 in HD.
La logica di questa suddivisione segue da vicino quella vista anche su Sky (anche se i canali sono diversi): dal canale 500 in poi troveremo tutti i canali in HD coincidenti con il loro numero di canale, basterà aggiungere il 5 come numero delle centinaia.
Per esempio 36 diventa 536, 44 diventa 544 etc.
Non tutti i canali che trasmettono a qualità standard offrono il corrispondente in HD, almeno per il momento.
Se vogliamo controllare personalmente la presenza del canale basta aggiungere il 5 come centinaia del canale a cui siamo interessati; se non trasmette in alta definizione vedremo solo un "clone" del canale standard oppure una schermata nera.
Questo sistema a numerazione alta è stato adottato per facilitare il passaggio all'HD del digitale terrestre, senza però rinunciare ai canali trasmessi a qualità standard (mantenuti in vita per compatibilità con i vecchi decoder o le TV non HD).

Cosa succede se visitiamo questi canali in alta definizione con un vecchio decoder o una vecchia TV non compatibile con l'HD?
Semplicemente i canali non si vedranno, visto che i dispositivi non sono in grado di gestire il segnale in alta definizione.
In questo caso c'è poco che possiamo fare per sfruttare l'HD, se non cambiare la tua TV con una più moderna (i prezzi ormai sono molto bassi, possiamo prenderne una compatibile anche per meno di 300€) o passare alla visualizzazione dei canali in HD sul monitor del tuo PC.

Come aggiungere canali

Non troviamo il nuovo canale di cui tutti parlano o i canali HD non sono visibili in nessun modo?
Forse la TV non è dotata di risintonizzatore automatico (in grado di aggiungere subito i nuovi canali) o non è in grado di rimpiazzare un vecchio canale scomparso con il nuovo.
In questi casi dovremo procedere con la risintonizzazione manuale dei canali, con una procedura che varia da apparecchio ad apparecchio.
Come indicazione generale possiamo indicarti i menu Sintonizzazione, Canale, Antenna o Ricezione come quelli più frequenti dove trovare la voce Sintonizzazione canali, Memorizzazione auto o Trova canali.

Come trovare canali

In alternativa puoi utilizzare l'opzione Reinstalla canali per cancellare tutta la lista canali e far ripartire la ricerca come se la TV fosse installata per la prima volta.
Anche in questo caso vale il consiglio di leggere il manuale d'uso della TV per scoprire come aggiungere i nuovi canali.

Se vogliamo vedere un video su come aggiungere i canali, ti consigliamo di guardare i tutorial presenti sul canal Risintonizzazione, offerti da Viacom.
Il sito è disponibile qui -> Risintonizzazione Viacom

Migliorare la ricezione

Abbiamo finalmente trovato i canali in alta definizione ma notiamo dei disturbi durante la visualizzazione degli stessi?
Se nemmeno la risintonizzazione è servita a risolvere i problemi di ricezione, le cause possono essere solo tre: il filo, la presa dell'antenna e l'antenna stessa.
Molti sottovalutano l'importanza di avere un cavo coassiale per l'antenna di ottima qualità, così come si sottovaluta la qualità delle prese (senza mai essere sostituite dal 1960!).
Possiamo intervenire subito cambiando il cavo dell'antenna che dalla presa va fino alla TV, acquistando un nuovo modello ben schermato dalle onde come quello presente qui -> Cavo antenna (da 5 € in su, in base alla lunghezza).
nuovo cavo antenna

Consigliamo di sceglierne uno adeguato alla distanza tra la presa a muro e la TV, visto che il modello selezionato parte da 1 metro fino a 20 metri; evitiamo quindi di prendere dei cavi troppo lunghi per poi magari sistemarli (raggomitolandoli o fissandoli), perché così facendo aumenteremo le interferenze.
Se il problema è invece la presa a muro dell'antenna o l'antenna stessa, consigliamo di rivolgersi ad un antennista specializzato, così da avere il miglior servizio possibile senza dover improvvisare operazioni difficili o pericolose sul tetto di casa.

Invece di sfruttare l'antenna abbiamo una parabola e i canali sulla piattaforma satellitare si vedono male?
In questo caso possiamo anche agire in totale autonomia per risistemare la parabola correttamente, specie se essa è facilmente accessibile (un balcone o un terrazzo).
La guida per orientare correttamente la parabola puoi trovarla qui -> Orientare la parabola Sky e trovare satelliti col Sat Finder

LEGGI ANCHE: Controlla la TV con il cellulare Android con le app telecomando

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy