Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Per ogni errore del menù Start di Windows 10

Aggiornato il:

Per ogni errore col menù Start di Windows 10, si può riavviare il processo START o ripristinare il menù

correzione automatica windows 10 Tra gli errori più frequenti e più fastidiosi che possono avvenire su un PC Windows 10 ci sono quelli relativi al menu Start che smette di funzionare come dovrebbe e non compare più o appare sballato. Possono quindi esserci problemi ad aprirlo, oggetti mancanti e che sembrano introvabili o piastrelle che non vengono visualizzate correttamente. Il menu Start resta sempre il punto di accesso centrale dei programmi anche in Windows 7 ed è soprattutto importante per far funzionare la ricerca e l'assistente vocale Cortana se viene utilizzato.
Siccome i problemi col menu Start di Windows 10 sono stati frequentemente segnalati nei forum Microsoft, è stato rilasciato, finalmente e ufficialmente, uno strumento che ripara ogni tipo di errore relativo allo Start Menu, in modo da riportarlo a funzionare come prima.
Questo strumento diventa quindi la prima cosa da provare in caso di errori col menu avvio di Windows 10.

Se c'è un problema con il menu Start che non risponde o rimane bloccato, c'è un modo semplice per risolvere l'errore, senza fare un reset e senza perdere l'organizzazione del menù stesso.
A partire da Windows 10 v1903 il Menu Start è alimentato da un processo separato chiamato StartMenuExperienceHost.exe . Questo file si trova sotto il percorso C:\Windows\systemApps\Microsoft.Windows.StartMenuExperienceHost_xxxxxxxxx
Se quindi il menù Start non dovesse funzionare, è possibile aprire la Gestione attività o Task Manager (premendo insieme i tasti CTRL-Maiusc-Esc), poi andare alla scheda dei processi e qui scorrere la lista fino a trovare un programma con il nome START.
Premerci sopra col tasto destro del mouse e selezionare Termina operazione.
Il processo del menu di avvio si arresta e poi si riavvia automaticamente dopo un secondo o due.
Se non si riavviasse automaticamente, si potrà andare sul file (vedi il percorso sopra) e premerci sopra con un doppio click.

In alternativa si può fare un ripristino del Menù Start di Windows 10 in questo modo.
Aprire Powershell dal menu Start o dal pulsante di ricerca della barra applicazioni ed eseguire il seguente comando come amministratore:
Get-appxpackage -all *shellexperience* -packagetype bundle |% {add-appxpackage -register -disabledevelopmentmode ($_.installlocation + “\appxmetadata\appxbundlemanifest.xml”)}

Nel caso in cui ancora ci fossero problemi, ci sono altre due strade descritte in altri articoli.
- Creare un nuovo account Windows può risolvere tutti i problemi di Menu Start, Edge e Cortana in Windows 10.
- Usare lo strumento di correzione di sistema SFC /Scannow per ripristinare file corrotti.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy