Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Migliori VPN per Android, iPhone gratis e illimitate

Aggiornato il:
Migliori app VPN gratis e illimitate per navigare da cellulare e tablet Android, iPhone e iPad in modo anonimo, privato, sicuro
vpn android e iphone Come sappiamo bene e come ripetuto più volte, è possibile navigare in modo completamente anonimo camuffando l'indirizzo IP soltanto utilizzando servizi come le VPN, che reindirizzano la connessione facendola passare attraverso un "tunnel".
La rete privata virtuale (VPN) è un servizio che mantiene la navigazione in Internet sicura, privata e anonima.
Essa protegge le attività online da occhi indiscreti sulle reti Wi-Fi pubbliche (in cui il gestore può spiare il traffico) e consente di aggirare la censura.
In questo modo è possibile anche visitare i siti web bloccati oppure anche oscurati in Italia, quelli con contenuti non visibili oppure che non si aprono proprio e sembrano non esistere più.
Un esempio sono i siti di streaming i cui contenuti, film, trasmissioni in diretta o partite, che non hanno i diritti di trasmettere nel nostro paese.
Così com'è possibile utilizzare alcuni trucchi per accedere a tali siti dal computer, lo stesso si può fare da uno smartphone o tablet Android, sia esso Samsung, Huawei, Honor ed anche da un iPhone.
Tali sistemi permettono anche di navigare dallo smartphone o dal tablet in modo sicuro, coprendo il proprio indirizzo IP reale, simulando quindi la provenienza da un altro paese cosa che può essere utile anche per navigare anonimamente e in piena privacy.

Le migliori VPN per Android e iPhone gratis e illimitate da usare per navigare su siti bloccati in Italia simulando la navigazione da un altro paese, si possono attivare facilmente installando una di queste applicazioni.

LEGGI ANCHE: VPN senza limiti da usare all'estero o per proteggersi

1) Aloha Browser, per iPhone e Android, è un browser che ha tra le sue funzioni quella della VPN.
Aloha offre un servizio VPN illimitato gratuito che offre la massima privacy e sicurezza, oltre a molte altre funzioni molto utili.
Per attivare la VPN è solo necessario toccare il tasto del fulmine in alto a sinistra.

2) Turbo VPN, per Android e iPhone è forse la VPN più popolare e usata sugli smartphone di tutto il mondo, illimitata e che promette una connessione veloce e funziona in modo facilissimo, solo con un pulsante da attivare.
Il difetto è la pubblicità piuttosto fastidiosa che compare spesso a tutto schermo.

3) VPN Master, per Android e iPhone è un servizio gratuito che fornisce una VPN gratuita e illimitata per smartphone e tablet, in modo da poter sbloccare siti oscurati, bypassare restrizioni del web e guardare video online.
Diventa quindi possibile navigare in modo anonimo e privato senza essere rintracciato, nascondendo l'IP nelle wifi pubbliche.

4) Hola Per iPhone e per Android, è un'applicazione gratuita molto famosa che sblocca i servizi più popolari negli USA che si possono visitare solo dagli Stati Uniti.
Hola è un servizio gratuito che funziona anche come un acceleratore web, che comprime i dati prima di farli ricevere allo smartphone o tablet.
Hola, oltre ad essere un filtro per il traffico web, funziona anche come sbloccatore di applicazioni web come BBC, Pandora e Netflix.
Funziona anche per raggiungere Facebook e Twitter dai paesi come la Cina, in cui questi social network sono bloccati.

5) TunnelBear per Android e iPhone / iPad è un'applicazione che fornisce 500 MB di dati VPN gratuiti per tutti i suoi utenti che possono essere estesi fino a 1,5 GB attraverso un semplice tweet.
(vedi la guida per collegarsi a una rete privata virtuale USA o UK con TunnelBear).
È necessario disporre di un account TunnelBear per poter accedere al servizio VPN tramite applicazione.
Il traffico diventa completamente anonimo passando da questa app e sarà come se ci si collegasse a internet dagli Stati Uniti.

6) Speedify, l'app che ottimizza la connessione internet su Android e iPhone, è anche una VPN che camuffa l'IP e sblocca i siti bloccati.

7) VPNHub (per Android e iPhone) è un'app gratuita e illimitata di PornHub (si proprio quel sito) che permette di connettersi ai suoi server negli Stati Uniti per navigare su Internet ad alta velocità.
Questa VPN consente di evitare la censura in alcuni Paesi in cui alcuni siti sono bloccati.

8) Hotspot Shield per Android e iPhone è una VPN illimitata e gratuita, che permette di sbloccare i siti oscurati e di proteggere la connessione rendendola crittografata e impossibile da intercettare o spiare.
HotspotShield ha anche un piano di abbonamento a pagamento che rimuove la pubblicità e aggiunge funzioni extra.

9) CyberGhost (Android - iPhone) è una famosa e popolare app per navigare in sicurezza e con piena privacy coprendo la connessione internet da un proxy privato.

10) TouchVPN per Android e iPhone è un'app gratuita che mantiene un collegamento sicuro e crittografato tra telefono e siti internet a cui ci si collega.
Touch VPN trasforma automaticamente la connessione al WiFi pubblico in una connessione privata sicura e protetta.
L'app aiuta anche a conservare carica di batteria per risparmiare energia.

11) Betternet per Sbloccare i siti bloccati è un'applicazione perfetta, completamente gratuita e senza limiti, anche se non consente di scegliere il Paese da cui simulare la connessione.

12) SecureLine VPN (Android - iPhone) è un'app di Avast che crea un tunnel VPN privato che crittografa i dati utilizzando il protocollo IPsec, quasi impossibile da sniffare anche per un hacker esperto.
Si può usare gratis solo per 7 giorni.

13) Super VPN è un'app per Android facile da usare che permette di criptare il traffico per mantenere i dati trasmessi e ricevuti al sicuro dal tracciamento e tenere la connessione privata e senza limitazioni.

14 BIS) Per Android, altre applicazioni per attivare una VPN sono:
- Vpn One Click che assicura privacy ed accesso ai siti bloccati in tutto il mondo.
- Tigervpns Android VPN
- Super VPN
- Hideman VPN capace di proteggere i dati con un algoritmo con chiave di crittografia a 256 bit.
- Touch VPN

15) Servizi DNS
In un precedente articolo abbiamo imparato che cambiando DNS sul computer si possono aprire i siti oscurati.
La stessa cosa può essere fatta da un iPhone o da un cellulare Android modificando i parametri DNS nelle impostazioni della rete a cui ci si collega (è necessario modificare le impostazioni DNS individualmente per ogni rete Wi-Fi a cui ci si connette)
Oltre al neutro DNS Google che permette di bypassare le restrizioni dei provider a navigare su certi siti oscurati, ci sono anche servizi come UNODNS che possono essere abilitati gratuitamente e forniscono un servizio di tunneling DNS su Android, iPhone e qualsiasi tipo di smartphone o tablet.
Se si naviga da casa, si può cambiare il DNS sul router modificando i parametri di rete predefiniti con quelli forniti da questi servizi.
In un altro articolo, la guida per modificare il DNS sullo smartphone (Android, iPhone e altri)

16) TOR per Android protegge la connessione internet navigando su internet e per tutte le applicazioni.

LEGGI ANCHE: Migliori servizi VPN gratuiti per navigare il web libero

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy
2 Commenti
  • unknown
    11/9/18

    Avete informazioni in merito alla raccolta e gestione dati da parte degli operatori/fornitori di telefonia mobile? Mi sembra che con la nuova legge abbiano strumenti per competere nella raccolta dati quasi superiori ai fornitori dei sistemi operativi , i colossi dei dati, Google/Android e Apple/iOS. Ho sempre trovato intollerabile l'apertura di "pagina/sito non trovato" sotto intestazione di Tre e di Wind, contestualmente alla ricerca eseguita nel sito di Google. Quanto l'operatore telefonico monitora il sistema operativo e quindi i nostri dati , quello che facciamo in ambiente digitale e fisico?
    Tor per android è immune al controllo del sistema operativo che lo ospita? Naufragato il Linux/ubuntu per dispositivi mobili, LineageOS/Cyanogenmod, e in genere le varie ROM, raccolgono dati dell'utente? Benché resti il problema dei fornitori telefonici (telecom/Trochetti Provera insegnano) e di chi gestisce i collegamenti (vedi guerre per torri e ripetitori). Come ci si tutela da questi? Cosa si può fare? Grazie per le eventuali risposte. Enrico

  • Unknown
    21/10/18

    Salve e complimenti per l articolo, molto ben esposto. Un quesito: è applicabile la stessa teoria per gli smartphone? mi spiego meglio... Mi trovo in Spagna e con sim italiana Wind sto navigando col mio Smartphone. Nell UE c'è la limitazione ad un periodo stabilito di utilizzo dati. Il Callcenter mi ha informato che potrò usare l offerta per massimo altri 2 mesi, dopodichè pagerò la connessione dati a consumo. E' possibile dunque far in modo che la compagnia telefonica veda che sto navigando dall'Italia, chessò, magari cambiando VPN o quant'altro? grazie, Roberto