Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Liberare spazio su Disco del PC Windows in 10 modi

Aggiornato il:
Come liberare lo spazio del disco (SSD o hard disk) del PC Windows per evitare che possa diventare pieno ed esaurirsi con file inutili
L'argomento è vecchio, ma sempre attuale ed anche se già trattato in diverse occasioni, è opportuno fare comunque un riepilogo completo delle cose da fare per liberare spazio sul disco del computer ed evitare che si riempia troppo.

Prima di arrivare al punto, parlando del disco del PC, è importante notare alcune considerazioni:
- se il disco è un hard disk tradizionale, questo è sempre la componente più lenta del computer, anche su un PC di ultima generazione, un collo di bottiglia nella velocità e la potenza del sistema.
- Se il disco è un'unità a stato solido o SSD, questo è invece molto veloce, anche se spesso più costoso e con meno spazio di un hard disk.
Quando si ha un PC con SSD, di solito, conviene tenere anche un hard disk accanto per memorizzare file e programmi.
- Oltre alla musica ed i film, i computer si riempiono di foto scattate e ripetizione con smartphone o fotocamere digitali collezionando tanti GB di immagini che vanno ad occupare molto spazio.
- Gli hard disk tradizionali sono fragili e possono rompersi quindi è sempre opprtuno avere una copia di backup delle foto e dei documenti importanti che non si vogliono assolutamente perdere in caso di incidente o guasto.

LEGGI ANCHE: Aumentare lo spazio disco su PC

Per tutti questi motivi, i dischi, anche se sono hanno una capacità sempre più grande, non sempre sono sufficienti a contenere tutti i nostri dati e si riempiono inesorabilmente di dati.
Soprattutto chi ha un computer più vecchio e non ha un disco rigido da un TB (1000 GB) può imparare a liberare spazio per i file importanti ed i programmi rimuovendo la spazzatura senza che ingombra la memoria fisica reale del disco rigido.
In questo articolo vediamo 10 modi efficaci per liberare spazio su disco, che dovrebbero essere sempre tenuti a mente ed attuati per non rimanere con lo spazio in esaurimento.

1) Eseguire la pulitura del disco
Windows include uno strumento al suo interno che elimina i file temporanei ed altri dati non importanti.
Per accedere alla pulitura del disco si deve cliccare col tasto destro su uno degli hard disk nella finestra Computer e selezionare Proprietà.
Cliccare quindi sul Pulizia disco, selezionare i tipi di file da eliminare e fare clic su OK.
Si può infine cliccare su altre opzioni per cancellare i punti di ripristino creati automaticamente dal sistema tranne l'ultimo e per cancellare le copie di backup precedenti all'ultima.
Come visto in precedenza, si può eseguire la pulizia disco di Windows in modalità completa ed eliminare anche i file di sistema in eccesso.
Per farlo, basta creare un collegamento sul desktop dando come destinazione il comando:
%SystemRoot%\System32\Cmd.exe /c Cleanmgr /sageset:1
Non consiglio di selezionare l'opzione "Comprimi unità per risparmiare spazio su disco" (a meno che non sia urgente), perchè la velocità del computer verrebbe rallentata.

Da notare che lo strumento di pulitura disco è anche in grado di cancellare i file rimanenti di Windows Update, quelli scaricati per installare gli aggiornamenti di Windows.
Questi file, in alcuni casi e sopratutto dopo un aggiornamento importante di Windows 10, possono andare a occupare anche 4 GB o più di memoria, che va assolutamente liberata.
In un altro articolo la guida per Pulire Windows Update e liberare 4 o più Giga di spazio disco e su come liberare spazio in Windows 10 cancellando i file di installazione.

LEGGI ANCHE: 6 tipi di file di sistema che si possono cancellare per ridurre Windows

2) Usare Sensore memoria in Windows 10
Come già spiegato, si può Tenere spazio libero sul disco con Sensore Memoria in Windows 10.
Questa opzione, che si trova in Impostazioni PC > Sistema > Archiviazione, permette a Windows 10 di liberare automaticamente spazio disco cancellando i file temporanei, svuotando il cestino e la cartella Download.

3) Disinstallare programmi e applicazioni pesanti e ingombranti
Alcuni programmi sono inutili e possono essere rimossi dal computer, altri invece sono utili ma troppo pesanti, occupando un sacco di spazio.
Siccome per quasi ogni software Windows anche famoso e importante c'è sempre un'alternativa, conviene rimuovere, se manca spazio sull'hard disk, tali programmi e sostituirli con alternative più leggere.
In diversi articoli di Navigaweb sono stati consigliati programmi leggeri per un pc Windows veloce per sostituire, ad esempio: Acrobat Reader, Nero, iTunes ed altri.
L'utilità di disinstallazione dei programmi consente poi di liberare spazio rimuovendo quelle applicazioni mai usate.
Dal Pannello di controllo, si può andare in Programmi e funzionalità, vedere la lista dei programmi ed ordinarli per Domensione in modo da scoprire quali sono quelli più grossi.
Se non fosse visibile questa colonna, cliccare sul pulsante Opzioni nell'angolo in alto a destra della lista e selezionare la visualizzazione "Dettagli".
Purtroppo questa analisi non è sempre precisa e per alcuni programmi non ci sono informazioni riguardo la dimensione.
Per disinstallare programmi in modo veloce e completo ci sono anche programmi aggiuntivi più performanti elencati nel post sui migliori programmi per disinstallare software su Windows

4) Analizzare lo spazio disco
Per sapere esattamente da cosa è occupato lo spazio sull'hard disk, è possibile utilizzare un programma di analisi del disco rigido.
Queste applicazioni eseguono la scansione del disco e mostrano graficamente e con precisione quali file e le cartelle stanno occupando più spazio.
In un altro articolo sono elencati i migliori strumenti per vedere lo spazio occupato da ogni cartella e hard disk del pc, tra cui, ad esempio, si può provare con WinDirStat .
Dopo la scansione del sistema, WinDirStat mostra esattamente quali cartelle e tipi di file utilizzano la maggior parte dello spazio.
senza ovviamente toccare i file di sistema, si può eseguire una pulizia manuale dei file obsoleti cancellando quelli più grossi che non servono oppure trasferendoli altrove.
WinDirStat, analizzando la cartella Programmi, può dire quanto spazio un programma sta utilizzando e si potrà così decidere di disinstallarlo.

5) Pulizia dei file temporanei
Lo strumento predefinito di Pulitura di Windows è utile, ma non elimina i file temporanei utilizzati da altri programmi che non siano integrati nel sistema.
Per esempio, non sarà cancellata la cache di Firefox o del browser Chrome, che può arrivare anche ad utilizzare più di un gigabyte di spazio sull'hard disk.
Ricordo che la cache del browser salva dati temporanei sul disco per risparmiare tempo quando si accede agli stessi siti web in futuro, ma questo è conta poco se si ha bisogno di liberare spazio.
come penso sia noto a molti, per questo scopo c'è il programma Ccleaner che può cancellare i file temporanei e obsoleti creati dai browser ed anche da tanti altri software.
Ccleaner è facile da configurare ed offre la possibilità, senza rischi, di scegliere quali file temporanei eliminare (ad esempio i file temporanei di internet, di Office, file di log vari, File temporanei di Windows ecc ecc )
In un altro articolo, come potenziare Ccleaner con altre regole di pulizia.

LEGGI ANCHE: Trovare e cancellare i file di cache nascosti su PC Windows

6) Ridurre la quantità di spazio utilizzato per il ripristino configurazione di sistema.
Se il Ripristino configurazione di sistema sta consumando un sacco di spazio sull'hard disk, si può ridurre la quantità di spazio su disco riservata a questa importante funzionalità di Windows.
Dal menu Start, cercare il Pannello di controllo ed andare poi alla sezione Sistema e sicurezza > Sistema
Premere poi il link "protezione sistema" sulla sinistra (in Windows 7) e poi cliccare il tasto Configura per decidere quanto spazio riservare al ripristino.
Meno spazio si assegna, meno punti saranno creati automaticamente.

7) Non salvare su PC i file da Onedrive
Se si utilizza Onedrive in Windows 10, si può fare in modo che i file memorizzati non occupino spazio disco.
Per farlo, aprire Esplora risorse, aprire Onedrvie dalla colonna di sinsitra e poi cliccare col tasto destro sui file o sulle cartelle all'interno di Onedrive (oppure selezionarli tutti e cliccare col destro).
Selezionare quindi l'opzione Disponibile solo online per fare in modo che questi non occupino spazio sul disco del PC, rimanendo comunque disponibili all'uso.

8) Trovare file duplicati
È possibile utilizzare un programma automatico capace di analizzare il disco e trovare quali file sono doppioni.
Siccome, per colpa dei software di trasferimento delle foto dalle fotocamere ai computer, è molto probabile che si abbiano doppioni di foto e immagini, ricordo in un altro articolo, i migliori programmi per Cancellare le immagini duplicate e foto doppioni sul computer, automaticamente.

9) Usare la compressione dei programmi e delle cartelle
Anche se si tratta di un rimedio un po' estremo, è possibile comprimere le cartelle dei programmi e dei file personali in Windows in vari modi:
- La compressione di file e cartelle specifiche
- La compressione dell'hard disk NFTS è la modalità più antica, che ha però un piccolo effetto collaterale rallentando un po' le prestazioni generali.
- Compact OS in Windows 10 per recuperare spazio disco è uno strumento nascosto che permette invece di compattare l'intero sistema in un colpo solo.
- CompactGUI è un programma per comprimere cartelle di programmi e giochi, molto potente e speciale, senza alcuna perdita di prestazioni (ma si tratta di un software non Microsoft).

10) Opzioni estreme per risparmiare spazio disco.
Si tratta di alcuni trucchi spiegati in un articolo precedente che permettono davvero di guadagnare spazio sull'hard disk, ma faranno disattivare importanti funzionalità di Windows.
Se non si è esperti o se non è necessario, si consiglia di ignorarli, ma se si ha un disperato bisogno di spazio sul disco, possono aiutare.
Ad esempio, si può disattivare l'ibernazione di sistema, il ripristino di configurazione, il file di paging e diverse altre cose.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy