Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Immagini Giochi

Se il telefono si scalda, come raffreddare lo smartphone (Android e iPhone)

Ultimo aggiornamento:
Come evitare il surriscaldamento degli smartphone Android e iPhone e come raffreddare il cellulare quando il telefono si scalda troppo
raffreddare lo smartphoneCi sono volte in cui il telefono si surriscalda, diventa caldissimo, quasi vicino a scottare.
Questo può capitare per diverse ragioni, per esempio perchè una qualche app sta usando il processore in modo massiccio oppure il calore proviene dalla batteria o, ancora, per qualche malfunzionamento interno.
In linea generale ci sono alcuni accorgimenti per evitare i surriscaldamenti e per raffreddare uno smartphone Android o un iPhone nel caso in cui si stia scaldando troppo.
Le ragioni più ovvie del surriscaldamento del telefono sono quelle di un uso eccessivo con lo schermo acceso, per esempio giocando, oppure la visione di un video in streaming o anche l'ascolto di musica usando un altoparlante Bluetooth.
Di solito il surriscaldamento avviene soprattutto quando il cellulare è connesso a internet in 3G o 4G e con lo schermo acceso con luminosità molto alta, controllando una qualche applicazione che fa molto uso delle risorse hardware.
Nei casi sopra descritti, comunque, il surriscaldamento del cellulare è normale e non è un qualcosa di cui preoccuparsi perchè tutti i computer fatti di circuiti elettronici possono scaldarsi durante il loro utilizzo.
Quello che bisogna evitare è che un surriscaldamento eccessivo del telefono si verifichi in condizioni di uso quotidiano.

Prima di tutto, bisogna capire da dove viene il calore del cellulare, ossia quale parte in particolare è surriscaldata.
Potrebbe quindi essere calda la parte posteriore, dove si trova la batteria.
In questo caso non è, quindi, il cellulare ad essere caldo, ma la batteria che ha qualche problema oppure che è stata sotto-carica fino poco tempo prima.
Se invece la parte calda è quella inferiore, in basso, allora può darsi che ci sia un problema col caricabatterie, che magari non è compatibile oppure è danneggiato.
Durante le telefonate si può scaldare molto l'altoparlante che scalda l'orecchio dando fastidio, irritazione ed anche preoccupazione di scottarsi.

Le tre cause più probabili di un surriscaldamento di un cellulare Android (Samsung, Huawei o altri) e di iPhone sono:

1) Il processore è sotto il carico di un lavoro pesante che può essere un gioco 3D oppure un'app di video editing o di manipolazione grafica.
Nei cellulari non ci sono ventole all'interno per raffreddare il processore ed il guscio in alluminio non è in grado di espellere tutto il calore generato.

2) Il telefono è in un ambiente riscaldato, ad esempio sotto al sole o dentro una macchina calda d'estate.
In caso di calore eccessivo lo smartphone può anche danneggiarsi.

3) La batteria sta per mollare ed esaurire la sua vita.
Una batteria che sta per fallire può rilasciare molto calore, anche se sia gli iPhone che gli smartphone Android, in questi casi, si andranno a spegnere da soli prevenendo eventuali situazioni di pericolo.

Da queste tre cause possiamo derivare molti scenari che portano al surriscaldamento.
Per esempio, l'uso continuo e prolungato della fotocamera con le impostazioni di risoluzione più elevate in una giornata calda o sotto al sole può portare eccessivo calore fino anche a visualizzare un avviso di temperatura elevata.
Un altro caso frequente è quello di un'app virus installata che rimane in background e sfrutta la rete dati internet per scambiare dati con l'esterno di continuo provocando un calore costante.
Inoltre può darsi che si stia utilizzando una custodia sbagliata, che trattiene il calore ed impedisce il raffreddamento tenendo il cellulare troppo chiuso.

In generale, per evitare surriscaldamenti, le raccomandazioni sono le seguenti:
- Caricare sempre lo smartphone con il caricabatterie in dotazione o comunque con uno compatibile, senza lasciarlo in carica troppo tempo dopo che ha raggiunto il 100%.
A tal proposito, si può leggere la guida su Quanto spesso caricare la batteria del cellulare / portatile per prolungarne la durata.
- Non lasciare il telefono sotto al sole, in macchina o in luoghi dove la temperatura può superare i 40 Gradi, che è il massimo sopportabile.
- Usare una cover o custodia che non trattiene troppo il calore, quindi che non sia scadente.
- Quando si gioca o si usano app pesanti o si vedono video in streaming o quando si fanno foto, conviene fermarsi e lasciare raffreddare il cellulare quando si sta surriscaldando.
- Controllare le impostazioni della fotocamera ed abbassare la qualità di registrazione video e delle immagini.
- Controllare le app attive e, in particolare, quanto scaricano la batteria e quanta rete utilizzano.
In particolare abbiamo visto in altri articoli come gestire app attive in Android.
- Controllare se la batteria funziona bene.
In particolare si può verificare la salute della batteria su iPhone ed usare le app per test e verifica hardware su smartphone Android, tra cui anche la batteria.

Nei casi in cui si sente il telefono troppo caldo, per raffreddarlo:
- Rimuovere la custodia
- Chiudere tutte le applicazioni e disattivare gli aggiornamenti di app e la sincronizzazione in background
- Accedere alla modalità di risparmio energetico
- Oscurare lo schermo e diminuire la luminosità
- Disattivare i servizi di localizzazione ed il GPS
- Disattivare la rete e il Bluetooth

Per gli smartphone Android si possono trovare nello store Google Play alcune applicazioni che promettono di tenere la temperatura del telefono sempre bassa ed evitare i surriscaldamenti.
In generale la loro efficacia è piuttosto limitata, comunque, a volerne citarne tre, possiamo provare:

- CPU Cooler Master-Phone Cooler, che controlla la temperatura della CPU e chiude le app che lo riscaldano troppo quando supera un certo livello di calore.
Come strumento può essere comodo perchè ci fa vedere quali sono le applicazioni che usano di più la CPU ed altro non è che un'app task manager per Android

- Coolify è un'app che ottimizza il sistema automaticamente per mantenerlo fresco.

- Ampere per controllare il ciclo di ricarica ed anche la temperatura della batteria.

Citazione d'obbligo, infine, per l'applicazione Greenify per Android, che consente di scovare le applicazioni che consumano più energia e che possono essere responsabili di un surriscaldamento, ma funziona solo su dispositivi sbloccati con root.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)