Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Cosa fa un Modem e differenze tra Modem e Router

Pubblicato il: 23 novembre 2015 Aggiornato il:
Sapere cos'è un modem e la differenza tra modem e router per decidere se sostituire il modem / router fornito dal fornitore internet
cosa fa il modem Quasi tutti i fornitori di servizi Internet offrono il noleggio o l'acquisto a rate del loro modem / router, quasi sempre con un costo di 3 Euro al mese per due anni.
Questa è sempre un'inutile spesa che non conviene mai accettare a meno che non si venga obbligati.
Per capire cosa comprare e quali opportunità di acquisto ci sono è importante sapere cos'è un modem e la differenza tra modem e router che andremo a spiegare nel modo più semplice e sintetico possibile.

Che cosa fa un router
Il router è quel dispositivo che, sostanzialmente condivide la connessione a Internet tra più dispositivi.
Il router tipico è oggi un router wireless che crea e ospita una rete Wi-Fi a cui si possono connettere più dispositivi.
Su un normale router wireless, di solito, ci sono anche alcune porte Ethernet per collegare alla rete dispositivi tramite cavo.
Il router si collega a Internet tramite il modem da cui il router riceve un unico indirizzo IP pubblico su Internet.
I server su Internet (come i siti web) comunicano con il router inviando dati che il router è capace di indirizzare correttamente verso i dispositivi appropriati collegati ad esso sulla rete.
In parole povere, il router fa in modo che il sito che si chiede di aprire da un computer, sia aperto da quel computer e non da altri o che il messaggio ricevuto in chat su un PC non sia ricevuto da un altro dispositivo.
Il solo router però non è capace di collegarsi a Internet; quello è il compito del modem.
Per avere più dettagli, rimando all'articolo: Cosa funziona un router?

Che cosa fa un Modem?
Il modem comunica con la rete esterna del fornitore di Internet (ad esempio Telecom o Fastweb)
Se si tratta di un modem via cavo, si inserisce nell'infrastruttura del provider tramite un cavo coassiale.
Se invece si tratta di un modem DSL, si inserisce direttamente nella linea telefonica.
Il modem comunica con il provider di servizi Internet e riceve un indirizzo IP tramite cavo, telefono, connessione satellitare, fibra ottica ecc.
Usando un cavo Ethernet, si può collegare il router al modem sulla sua porta WAN e ottenere una connessione Internet sulle porte LAN o tramite Wifi.

LEGGI ANCHE: Conviene prendere il modem Telecom o comprarne uno nuovo?

Router e modem combinati
Alcuni fornitori di servizi Internet offrono un unico dispositivo che funziona sia come modem che come router.
In qualità di modem comunica con il fornitore di internet, mentre come router creare la rete Wi-Fi di casa.
Invece di comprare o noleggiare il modem dal provider di servizi Internet, è possibile acquistare il proprio dispositivo e collegarlo alla rete, per risparmiare sulla bolletta telefonica di internet.
Bisogna anche tenere conto che il modem/router che viene dato dal fornitore di servizi è, quasi sempre, un dispositivo di scarso valore, con poche opzioni di configurazione e mancante delle più moderne tecnologie di rete.

Abbiamo visto, in un altro articolo, quali modem comprare che siano anche router dual band.

Naturalmente bisogna verificare che il fornitore di servizi internet permetta di sostituire il modem con uno proprio.
In alcuni casi questo non è possibile.
In questi casi si può sempre comprare un router wifi migliore, rispetto quello fornito, collegandolo a quel modem e migliorare le prestazioni della rete di casa o dell'ufficio.
In un certo senso, si può pensare al router come dispositivo personale e il modem come dispositivo che fa parte della rete del provider internet.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)