Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Differenze tra Modem e Router e tipologie diverse

Aggiornato il:
Sapere cos'è un modem e la differenza tra modem e router per decidere se sostituire il modem / router fornito dal fornitore internet
Modem RouterQuasi tutti i fornitori di servizi Internet offrono il noleggio o l'acquisto a rate del loro modem per poter navigare fin da subito senza doverci procurare un dispositivo a parte; questi modem presentano spesso un costo dilazionato in più anni o, di recente, vengono direttamente inclusi nell'offerta in maniera del tutto gratuita.
Ovviamente se possiamo evitare questa spesa conviene prenderci un modem a parte con le caratteristiche che desideriamo, peccato che spesso troviamo come diciture "modem/router" oppure solamente "router", senza ulteriori spiegazioni.
Prima di procedere con l'acquisto è di fondamentale importanza capire cos'è un modem e la differenza tra modem e router, altrimenti rischiamo di commettere errori che possono impedirci di navigare.
In questa guida vedremo le sostanziali differenze tra modem e router e perché possiamo trovare entrambi presenti nello stesso dispositivo.

LEGGI ANCHE: Conviene prendere il modem o comprarne uno nuovo?

1) Cosa è un modem

Il modem comunica con la rete esterna del fornitore di Internet (ad esempio Telecom o Fastweb) e si occupa di convertire il segnale in arrivo sulla linea telefonica (di tipo analogico) o sui cavi in fibra ottica (di tipo luminoso) in un segnale elettrico binario interpretabile dai dispositivi che intendono navigare con esso; ovviamente svolge anche l'operazione inversa, convertendo i segnali in uscita in un segnale analogico o in un segnale di luce compatibile con le linee utilizzate (ADSL, VDSL o fibra).
Il termine significa infatti modulatore-demodulatore, che per contrazione diventa "modem".
Il modem comunica con il provider di servizi Internet e riceve un indirizzo IP, che verrà utilizzato anche dal dispositivo connesso ad esso.
Modem

Il termine da solo ha perso gran parte del significato: sui vecchissimi modem era possibile collegare solo un computer tramite cavo USB o tramite cavo Ethernet, senza la possibilità di collegare altri dispositivi.
Ormai tutti i modem sono in realtà dei router con una componente modem all'interno; l'unica eccezione sono gli ONT della fibra ottica FTTH, montati a muro o disponibili come una scatoletta separata: questa componente si comporta esattamente come un modem, ma ha una forma e un funzionamento decisamente più evoluto rispetto ai dispositivi di vecchia generazione.
ONT

LEGGI ANCHE -> Fibra VDSL, FTTC e FTTH: che differenze e qual è meglio?

2) Cosa è un router

Il router è quell'apparecchio in grado di gestire più dispositivi contemporaneamente sulla stessa rete, indirizzato i pacchetti dei dati verso la giusta destinazione.
Quindi un router è un apparecchio completamente diverso dal modem: esso indirizza un segnale Internet (dalla porta WAN o Internet) verso tutti i dispositivi connessi, riconoscibili tramite un indirizzo IP (assegnato direttamente dal router ad ogni apparecchio della rete interna).
Il router tipico di oggi permette di gestire anche i dispositivi connessi tramite rete Wi-Fi, oltre che ad offrire varie porte Ethernet per connettere qualche device (abbastanza vicino) via cavo.
Oltre alla funzione di re-indirizzamento offre anche un livello aggiuntivo di protezione per i dispositivi che si connettono alla rete: possiamo infatti impostare un firewall, chiudere tutte le porte utilizzate (e sbloccare solo quelle di cui necessitiamo tramite port forwarding) e anche impostare dei limiti per dispositivo (per il controllo parentale per esempio).
Router

Il solo router però non è capace di collegarsi a Internet, visto che non è in grado di convertire il segnale proveniente direttamente dalla presa telefonica o dai cavi in fibra ottica: un semplice router può ricevere il segnale Internet solo tramite cavo Ethernet, connesso preventivamente ad un modem o (più recentemente) ad un ONT.
I router semplici li riconosci dalla presenza di una porta Ethernet dedicata (spesso di colore diverso dalle altre) con la scritta WAN o Internet: questa è la porta a cui collegare il nostro modem oppure l'ONT.

Per avere più dettagli, rimando all'articolo: Cosa funziona un router?

3) Cosa è un modem router

Molti modelli di router integrano la parte modem al loro interno, permettendogli quindi di convertire il segnale da sé senza richiedere un apparecchio aggiuntivo.
In questo caso il router è in grado di connettersi ad Internet e configurare i parametri di navigazione da solo nella maggior parte dei casi.
Possiamo riconoscere un modem router dalla presenza della porta dedicata chiamata DSL, Line, xDSL o ADSL, leggermente più piccola delle porte Ethernet e a cui dobbiamo collegare il cavo telefonico.
Modem router

Quindi questo dispositivo riunisce a sé tutti i vantaggi del modem con quelli del router, così da poter utilizzare un solo dispositivo.
Attualmente in vendita sono disponibili modem router in grado di collegarsi a qualsiasi rete ADSL, ma sempre più modelli supportano anche le reti VDSL (ossia le connessioni FTTC, decisamente più veloci dell'ADSL).
Per quando riguarda la fibra ottica diretta (FTTH) attualmente solo il modem fornito da TIM integra l'ONT all'interno del modem router: in questo caso basterà collegare i fili in fibra ottica direttamente dietro l'apparecchio per iniziare a navigare.
In tutti gli altri casi l'ONT è disponibile come un dispositivo separato (connesso al muro oppure come una scatoletta di piccole dimensioni): in questo scenario non possiamo utilizzare la componente modem integrata in questi router, ma dovremo connetterci tramite un cavo Ethernet all'ONT per poter navigare correttamente.
Connessione ONT

4) Guida all'acquisto

Dopo aver visto cosa è un modem e un router e come possono convivere insieme, in questa parte della guida vi mostrerà alcuni modelli che conviene acquistare online, per risparmiare qualcosa.
Premettiamo che non consiglieremo solo dei modem (ormai estinti), ma vi mostreremo i migliori router da usare in cascata sui modem router forniti dagli operatori, i migliori modem router da usare in maniera indipendente per ADSL o VDSL e infine i migliori router da connettere alla fibra ottica FTTH.

1) Router semplici

- TP-Link Archer C50 (34€): un router molto semplice ed economico con Wi-Fi AC1200, Dualband 300 Mbps/2.4 GHz e 867 Mbps/5 GHz e supporto IPv6.
- Netgear Router WiFi (46€): router elegante con WiFi AC1200, App Nighthawk, sistema ReadySHARE Printer per condividere le stampanti in rete e ReadySHARE USB per accedere e condividere dischi fissi USB.
- TP-Link Archer C7 (72€): un router di fascia medio-alta con Wi-Fi Dual Band 1300 Mbps + 450 Mbps, 5 Porte Gigabit, 1 Porta USB 2.0, Rete Ospiti, WPS, sistema IPTV e VPN Server.

2) Modem router per ADSL e VDSL

- D-Link DSL-3782 (47€): un modem router elegante e senza antenne in vista, con Wireless Dual-Band AC1200 Mbps, supporto alle connessioni VDSL/ADSL e porta USB 2.0.
- TP-Link Archer VR400 (65€): un modem router davvero imponente con Wi-Fi Dual Band, 3 Porte 10/100 LAN + 1 Porta 10/100/1000 WAN, USB 2.0, App Tether, Rete Ospiti e supporto a ADSL e VDSL.
- AVM FRITZ! Box 3490 (119€): uno dei migliori modem router in circolazione, con Wireless AC1750 Dual Band, ADSL2+, supporto VDSL, 4 LAN Gigabit, Modalità Router con WAN in LAN 1, 2 USB 3.0, MyFRITZ! (Dynamic DNS gratuito), supporto VPN e ottimizzazione del traffico per Gaming e Streaming.

3) Router adatti alla fibra ottica FTTH

- TP-Link Archer C3200 (164€): un grande router con Wi-Fi Tri-Band, Processore Dual Core 1 GHz, 5 Porte Gigabit, Tasto LED/Wi-Fi On/Off, 2 USB (2.0 e 3.0) e 6 Antenne.
- Netgear R8000 Nightahwk X6 (192€): un router davvero molto potente con wireless Tri-Band AC3200 (3.2 Gbps), Condivisione e Backup Semplificato, Circle Parental Control, comandi vocali, Smart Connect, Dynamic QoS e ReadyCloud USB.
- Netgear Router WiFi Gaming (288€): un modem davvero eccessivo ottimizzato per poter giocare a tutti i giochi recenti grazie al Quality of Service pensato per console e PC da gioco, Geo Filter per selezionare i server più vicini disponibili, creazione di una blacklist o whitelist dei server preferiti, banda personalizzata per ogni dispositivo e client VPN per la connessione al server VPN.

LEGGI ANCHE -> Migliori Router WiFi per connettere i dispositivi wireless di casa

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy