Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Installare una ISO Linux su USB

Ultimo aggiornamento:
Come si installa Linux su una penna USB avviabile da ISO, live da usare su tutti i computer o per installare un nuovo sistema
="creare Invece di continuare a utilizzare Windows 7 o 8 come sistema operativo del portatile vecchio, potrebbe essere una scelta saggia installare un sistema operativo Linux più leggero che potrebbe portare a nuova vita il vecchio pc.
Certamente, ad una persona abituata a Windows non si può consigliare di dimenticarsi di Microsoft per sempre ed installare come unico sistema operativo una distribuzione Linux.
Inoltre non voglio nemmeno consigliare procedure di dual boot, sia perchè richiedono un po' di esperienza, sia perchè, se si pensa ad un netbook portatile o un pc più vecchio, è probabile che non ci sia un hard disk con spazio sufficiente.

La soluzione quindi è installare Linux su una penna USB con sistema operativo "Live" ossia che risiede in memoria e non scrive nulla sull'hard disk del computer.

I cd Live di Linux erano stati diffusi per sponsorizzare il sistema operativo open source cosi da poterlo provare senza colpo ferire.
La penna USB live è la stessa cosa, con il vantaggio che funziona anche sui computer portatili sprovvisti di lettore cd e che permettono anche di usare lo spazio della penna per salvare nuovi dati e file modificati.

I meno esperti potrebbero immaginare chissà quali procedure per installare Linux su penna USB che poi dovrà essere resa avviabile al boot del computer.
Per fortuna c'è un programma che fa tutto da solo automaticamente e che crea una penna USB avviabile con Linux, qualsiasi versione o distribuzione si desideri (Di Linux esistono infatti tante distribuzioni diverse).

Universal Netboot Installer (UNetbootin) è il più famoso programma portatile per Windows Mac e Linux da cui è facile scaricare e installare varie distribuzioni di Linux in una partizione di sistema o drive USB senza alcun bisogno di masterizzare le ISO delle distribuzioni (ISO sono le immagini dei cd con i file di installazione del sistema operativo).
Con Unetbootin si può installare Linux su una penna USB.
Il programma è facilissimo e basta scegliere la distribuzione Linux dal primo elenco e poi la versione nel secondo menu.
Nell'elenco sono inclusi Backtrack, Ubuntu, Linux Mint, Fedora, Gentoo, Xubuntu e tante altre compreso Puppy Linux, il più piccolo, di cui avevo scritto la guida di installazione.

LEGGI ANCHE: Crea il tuo sistema operativo personale con SLAX su Drive USB

Per ciascuna distribuzione c'è un link all'homepage del sistema e due righe di informazioni.
Basta solo inserire la penna USB e premere su OK per iniziare il download automatico della distro Linux scelta e procedere con l'installazione nella penna USB (scegliere correttamente la lettera dall'ultimo menu).
Opzionalmente si può selezionare l'immagine USB dall'hard disk del computer per installare da un file già scaricato oppure per provare una versione non presente nella lista.

Un programma simile a Unetbootin è Universal USB Installer applicazione portatile solo per Windows.
Attaccare la penna USB (almeno 2 GB) al computer, avviare il programma e scegliere, dal menu a tendina, la distribuzione Linux che si vuole installare.
Dopo la selezione si può selezionare l'opzione del download che porterà ad aprire il browser ed avviare lo scaricamento del file ISO.
Finito di scaricare si può indicare nello step 2 la posizione dell'immagine ISO, scegliere la lettera relativa la penna USB, scegliere di formattarla e poi indicare la quantità di spazio da riservare al sistema nella penna (cosi se si vuol usare un hard disk esterno lo si può poi usare anche come normale storage di file).
Alla fine, dopo poco tempo e con una procedura molto veloce, si può creare il sistema operativo portatile.

Dopo che Linux è stato installato sulla chiavetta USB è possibile collegarla a qualsiasi computer avviandolo da penna USB, facendoci girare Linux in modo indipendente da Windows.
In questo caso si deve accedere al Bios per scegliere l'avvio del computer da USB (vedi come avviare da penna USB anche senza opzione dal Bios).

La particolarità di Universal USB Installer non è solo la quantità di distrubuzioni e versioni supportate, molte di più rispetto Unetbootin, ma anche la presenza di Installer.
Praticamente si può creare una penna USB che diventa come un cd di installazione di un sistema operativo e che può essere utilizzata per installare Linux anche in dual boot nei computer che non hanno lettore CD-ROM.
Da Universal Installer USB si può anche creare un USB di installazione di Windows 7 o di Vista per installare Windows da penna USB.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • francesco peranio
    24/6/14

    Con cosa posso aprire unetbootin, perché mi da la cartella e non il programma... con il terminale non ci provo perché mi da sempre lo stesso errore. (SO: linux)