Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Chromecast: Modalità ospite e Uso in Hotel

Aggiornato il:

Come attivare la modalità ospite su Chromecast e come usare il Chromecast dalla TV dell'albergo o della stanza

Chromecast Con il Chromecast possiamo visualizzare i video in streaming e i video salvato nella memoria del nostro smartphone direttamente sul televisore, senza dover ogni volta configurare Miracast o procurarci una Smart TV compatibile. Il Chromecast è accessibile a tutti i dispositivi connessi alla stessa rete Wi-Fi o allo stesso modem ma se non vogliamo fornire la password del Wi-Fi agli ospiti che giungono a casa, in questa guida vi mostreremo come attivare la modalità ospite su Chromecast, accessibile senza dover fornire nessuna password di rete; potremo così sfruttare le sue potenzialità tenendo al sicuro gli altri dispositivi di rete (che risulteranno invisibili ai nostri ospiti).
Nella seconda parte della guida vi mostreremo invece come utilizzare il Chromecast in viaggio e/o quando siamo in hotel, bypassando i limiti degli hotspot Wi-Fi pubblici o della rete fornita dall'albergo.

LEGGI ANCHE: Guida Chromecast con 16 trucchi e applicazioni per usarlo al meglio

Come attivare la modalità ospite sul Chromecast

Per attivare la modalità ospite sul Chromecast, procuriamoci uno smartphone connesso alla rete Wi-Fi dove è presente il Chromecast e installiamo su di esso l'app Google Home, disponibile per Android e iOS. Una volta installata l'app apriamola, facciamo tap sul dispositivo Chromecast già configurato, premiamo sull'icona a forma d'ingranaggio posizionata in alto a destra, apriamo il menu Modalità ospite e abilitiamo la voce omonima.
modalità ospite

Dopo l'attivazione non dovremo fare nient'altro, il Chromecast è subito pronto a ricevere i flussi multimediali dagli smartphone compatibili, anche se non connessi alla rete Wi-Fi a cui è connesso il dongle Google. Per poter inviare un video o un flusso in streaming da un telefono ospite, è sufficiente essere connessi a Internet (tramite LTE o un'altra rete Wi-Fi) aprire un'app compatibile con Chromecast (per esempio YouTube) e, non appena compare in alto il simbolo Trasmetti, facciamo tap su di esso e selezioniamo Dispositivo nelle vicinanze.
L'accoppiamento richiede l'inserimento del codice PIN, generato dal Chromecast all'interno dell'app Google Home o visibile in alto a destra sullo schermo a cui è collegato il dongle (senza nessun video in riproduzione). Il codice PIN viene modificato automaticamente ogni giorno, così che ogni dispositivo connesso fino a quel momento dovrà per forza di cose visionare il nuovo PIN per poter riaccedere al Chromecast.
Se non volessimo più sfruttare la modalità ospite, è sufficiente entrare nuovamente nel menu visto in alto e disattivare il segno di spunta.

NOTA: se il Chromecast non è visibile agli ospiti presenti in casa, assicuriamoci di essere abbastanza vicini ad esso (per la prima connessione consigliamo meno di 5 metri) e controlliamo di essere connessi ad Internet, di avere il GPS attivo (in modalità Alta precisione) e di attivare il Bluetooth, così da poter trovare il Chromecast presente nella stanza anche senza rete Wi-Fi.

Come utilizzare il Chromecast in albergo o in viaggio

La modalità ospite potrebbe essere utilizzata anche quando viaggiamo e ci rechiamo nella stanza di un hotel, così da poter vedere i film e i flussi in streaming salvati sulla TV dell'albergo.
Purtroppo, in questo caso c'è un inconveniente tecnico, ossia che il Chromecast deve comunque essere collegato a una rete Wi-Fi con accesso a Internet per poter funzionare correttamente. Per utilizzare il Chromecast in albergo o in viaggio senza connettersi a reti hotspot poco sicure o condivise con altri utenti, vi raccomandiamo di utilizzare l'hotspot del nostro smartphone per lo scopo, come ben descritto nelle nostre guide su come attivare l'hotspot su iPhone o come usare l'hotspot su Android.
Hotspot smartphone

Una volta attivato l'hotspot sullo smartphone "sfruttiamolo" per connettere il Chromecast a Internet, così da sbloccare tutte le sue funzionalità; una volta connesso, basterà attivare la modalità Ospite su di esso per poter trasmettere i nostri video, i nostri canali e i contenuti in streaming dal telefono alla TV, senza dover per forza passare dalla rete Wi-Fi dell'albergo (che possiamo benissimo ignorare quando utilizziamo il Chromecast).
Grazie alle app Hotspot per Android questa funzionalità di usare il Chromecast dalla rete dati del cellulare può diventare più semplice e più efficace.

Una buona alternativa al metodo appena visto prevede l'utilizzo (quando siamo in viaggio) di un router portatile LTE, così da poter connettere in maniera classica lo smartphone e il Chromecast alla stessa rete Wi-Fi, eliminando la necessità di utilizzare la modalità Ospite. Uno dei migliori router portatili che possiamo utilizzare per lo scopo è il Huawei E5573Cs-322 Router WiFi da 150 MBps (47€).
Router portatile

Inserendo al suo interno una SIM con offerta dati adeguata (almeno 20 GB per sfruttare i flussi in streaming e vedere i video online) e caricando la batteria interna (della durata di diverse ore), avremo a disposizione una rete Wi-Fi personale a cui connettere lo smartphone, il Chromecast e qualsiasi altro dispositivo che necessita di una connessione a Internet personale e non intercettabile. La velocità di connessione è legata al segnale LTE: più il segnale è forte, più veloci i dispositivi connessi navigheranno.
Se desideriamo osservare dei router LTE alternativi al Huawei, vi invitiamo a leggere la nostra guida ai Migliori router portatili wifi, 3G e 4G LTE, anche da viaggio. Se la meta del viaggio è all'estero, vi raccomandiamo di leggere le avvertenze contenute nell'articolo sui Costi Roaming dati internet, SMS e chiamate all'estero.

Conclusioni

Con la modalità ospite del Chromecast potremo offrire il dongle di Google anche agli ospiti che giungono a casa nostra, senza dover per forza di cose fornire la password d'accesso del Wi-Fi; se proprio vogliamo fornire una rete Wi-Fi agli ospiti, vi consigliamo di configurare una rete ospite dal modem o dal router presente in casa.

Se siamo in viaggio, può essere molto utile utilizzare la modalità ospite per connetterci velocemente al Chromecast senza passare dall'hotspot dell'albergo, ma dovremo imparare ad utilizzare l'hotspot Wi-Fi del telefono oppure procurarci un router LTE da viaggio (molto comodo e pratico).
Se durante il viaggio (specie all'estero) vogliamo vedere i canali televisivi italiani, vi raccomandiamo di leggere la guida su Come vedere i canali TV su Chromecast (senza antenna), così da poter visualizzare i canali della televisione italiana ovunque nel mondo (occhio al consumo dei dati mobile!). Se invece notiamo che il video o l'audio sul Chromecast procedono a scatti o non funziona come dovrebbe, possiamo tentare di risolvere leggendo la nostra guida su Il Chromecast non funziona o va a scatti: come risolvere.

Posta un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte Info sulla Privacy