Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Come proteggere bambini e famiglia dai pericoli di Internet

Aggiornato il:

Controllo familiare su internet: come proteggere la navigazione dei bambini e se stessi dai siti pericolosi

Protezione minori Navigare su internet può essere pericoloso per chi non è abituato, per chi lo vuole scoprire e per chi, come i bambini, si avvicina per le prime volte al computer e al Web.
Anche se può presentarsi come un valido strumento di svago, di studio e di socializzazione, Internet può diventare un posto davvero molto pericoloso per i bambini e i minori, specie se lasciati senza controllo e senza alcun mezzo per poter difenderli dai pericoli del Web.
Sia che siate genitori apprensivi sia se volete semplicemente rendere sicura la navigazione dei vostri figli, in questa guida vi mostreremo i migliori metodi da applicare per proteggere i bambini, la famiglia e i minori dai pericoli di Internet.
Attrezzando i device con gli strumenti e le app adeguate saremo in grado di garantire una navigazione tranquilla e al sicuro da insidie anche quando non siamo attenti o non possiamo controllare quello che fanno davanti al PC o quando utilizzano altri dispositivi come console di gioco, smartphone o tablet.

LEGGI ANCHE -> Proteggere l'accesso al PC Windows con blocco schermo e password

1) Applicare un filtro Web e controllo attività del computer

Uno dei metodi più efficaci per poter controllare e limitare l'accesso ai siti pericolosi o poco raccomandabili è applicare un filtro Web sul computer, così da poter bloccare subito tutti i siti ritenuti pericolosi e inseriti in una speciale lista costantemente aggiornata.
Il miglior programma in tal senso è K9 Web Protection, scaricabile gratuitamente su qualsiasi versione di Windows.
Filtro Web

Installando questo programma sul PC utilizzato dal minore attiveremo un processo e un servizio perennemente attivo nel sistema, in grado di intercettare qualsiasi comunicazione Internet e qualsiasi tipo di parola chiave digitata nella barra di ricerca dei browser.
Una volta installato apriamo il pannello di configurazione e scegliamo una master password: essa sarà fondamentale per accedere alle impostazioni di configurazione e per consentire delle eccezioni sul computer.
Dopo aver scelto la password è sufficiente scegliere le categorie da bloccare nel menu Web categories to block, così da scegliere personalmente il tipo di filtro da applicare (possiamo bloccare siti di pornografia, social network, siti di magia, siti di scommesse e di giochi online, siti di phishing, siti di immagini e siti classificati come poco sicuri per i minori).
Per aumentare l'efficacia del filtro configuriamo delle URL Keyword nell'omonimo menu, così da bloccare anche le richieste e gli indirizzi digitati all'interno del browser.
Ogni volta che il minore proverà ad accedere ad un sito proibito, comparirà una finestra d'avviso che inviterà a chiamare un genitore, che potrà (all'occorrenza), autorizzare il sito visitato o sbloccare i filtri per un periodo limitato di tempo.
Sicuramente uno dei migliori strumenti che un genitore può utilizzare per tutelare e proteggere i propri figli mentre navigano su Internet

Per proteggere uno smartphone o un tablet Android, vi rimandiamo alla lettura della nostra guida -> Migliori app di sicurezza Android per proteggere il telefono.

NOTA: In Windows 10 si può usare il controllo sul PC Windows dell'account Famiglia, senza installare alcun programma.
Si potranno quindi filtrare contenuti, vedere siti visitate e app usate, rilevare la posizione dei bambini o anche figli più grandi (anche sul telefono), impostare un limite d'uso del PC e fare diversi altri controlli.
Prima di usare un programma restrittivo come K9, potrebbe essere una buona idea provare L'account Famiglia di Windows 10 (derivato dal vecchio programma Family Safety).

2) Applicare un filtro DNS

Oltre al filtro Web, possiamo rafforzare il blocco ai siti modificando i DNS del computer o dell'intera rete, applicando in sostituzione dei server DNS protettivi in grado di bloccare le richieste verso i siti pericolosi o poco raccomandabili.
I migliori DNS sicuri da utilizzare per proteggere un minorenne sono:

- OpenDNS FamilyShield
- Norton ConnectSafe
- Yandex.DNS Family
- Dyn Internet Guide

Modificando i DNS sul computer (ma anche su qualsiasi altro dispositivo utilizzato dai bambini, come console di gioco, smart TV, smartphone e tablet) e utilizzando uno di quelli segnalati qui in alto, otterremo un livello di protezione molto elevato, visto che i minori non potranno accedere ai siti filtrati anche in caso di fallimento del filtro Web (non partono le chiamate DNS, quindi il browser segnalerà errore).
Per scoprire come modificare i DNS sui dispositivi, vi rimandiamo alla lettura delle nostre guide dedicate Come cambiare DNS su PC, Mac e sul router in modo veloce e Come cambiare DNS su Android e iPhone.

3) Utilizzare un motore di ricerca a misura di "bambino"

Se il bambino è piccolo (sotto i 10 anni), può essere una buona idea aggiungere come pagina iniziale del browser un motore di ricerca a misura di bambino, come per esempio quello offerto dal sito Ricerche Maestre.
Motore ricerca

Questo motore di ricerca, con base Google, offre accesso esclusivamente a contenuti protetti e verificati da un gruppo di insegnanti delle scuole elementari, per un totale di oltre 5000 siti.
Utilizzando questo motore di ricerca avremo la certezza che i bambini potranno accedere solo a siti didattici, siti di giochi certificati e siti su misura per il bambino, evitando di navigare sul Web "dei grandi" pieno di insidie.
L'interfaccia non è gran ché, ma il sito svolge egregiamente il suo lavoro, specie se affiancato ai filtri Web e DNS visti in precedenza.

4) Installare una buona suite di sicurezza

Quando si parla di minori al PC, non è consigliabile affidarci all'antivirus integrato su Windows 10, ma dovremo spendere qualcosa e affidarci alle suite di sicurezza complete, che spesso includono controlli parentali e filtri molto efficaci per tutelare i minori.
Le migliori suite di sicurezza per proteggere un PC destinato ai minori sono:

- Bitdefender TOTAL SECURITY 2019 (40€ all'anno)
- Avast Internet Security (59€ all'anno)
- AVG Internet Security (59€ all'anno)
- Kaspersky Total Security (59€ all'anno)
- ESET Smart Security Premium (79€ all'anno)

Se siamo interessati alle suite di sicurezza disponibili gratuitamente, vi rimandiamo alla lettura della nostra guida, presente come link qui in basso.

LEGGI ANCHE -> Migliori suite di protezione e sicurezza gratuite complete e gratis

5) Installare un'interfaccia per minori sugli smartphone e tablet

Sempre più spesso i minori utilizzano smartphone e tablet prima di imparare ad utilizzare il computer.
Per proteggerli su questi dispositivi mobile consigliamo di attivare, se disponibile sullo smartphone, la Modalità bambino, così da non poter aprire indiscriminatamente nuove app e aprire quelle che richiedono interazioni con metodi di pagamento o in cui dobbiamo inserire delle credenziali d'accesso (molti Samsung includono questa modalità).
Se la modalità bambino non è disponibile, consigliamo di provare le seguenti app, così da offrire un ambiente protetto e sicuro per i nostri bambini più piccoli:

- Wawa (Modalità Bambini, Android)
- Spazio Bimbi Parental Control (Android)
- Kid's Shell - safe kid launcher - parental control (Android)
- Controllo Genitoriale -Kidslox (iOS)

Se cerchiamo altre app in grado di fornire un valido aiuto a genitori con neonati e bambini, vi consigliamo di leggere la guida che abbiamo realizzato sull'argomento e disponibile qui in basso.

LEGGI ANCHE -> Controllo genitori e filtro famiglia su PC e internet

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy