Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows 10 Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Migliorare prestazioni del PC Windows

Aggiornato il:
Strumenti per migliorare le prestazioni del computer con overclock hardware e tweaks del sistema
Overclock su PC in sicurezza Sia se il PC inizia a rallentare vistosamente quando eseguiamo programmi relativamente nuovi o quando stiamo giocando all'ultimo titolo video-ludico acquistato, sia nel caso in cui si vuole davvero spremere al massimo ogni risorsa hardware del computer, si possono usare alcuni software per migliorare le prestazioni generali al massimo, senza bisogno di cambiare parti interne nuove.
Si può arrivare a fare l'overclock di componenti come il processore o la scheda grafica, oppure configurare alcune opzioni interne di Windows per renderlo più fluido, più veloce e più leggero sulla memoria.

LEGGI ANCHE: Migliorare prestazioni di Windows 10 (anche 7 e 8.1)

1) Overclock
L'overclock è la procedura che permette di aumentare la velocità e le prestazioni dei componenti hardware del computer, in modo che lavorino al di sopra delle capacità impostate dal produttore.
I produttori di componenti del PC, infatti, utilizzano configurazioni prudenti, usando equilibrio per preservare la longevità delle parti.
In molti casi è possibile, per l'utente, sbloccare questi limiti, con il rischio di stressare i componenti a un livello superiore rispetto alle specifiche, diminuendo così la durata delle stesse.
Per un overclock sicuro è, quindi, importante procedere passo per passo, aumentando le velocità in modo graduale, testando di volta in volta fino a che non si trova un livello accettabile e sostenibile.

Overclock processore e RAM da impostazioni UEFI
Il processore e la RAM conviene overcloccarle insieme, visto che incrementando solo un componente non avremo dei reali benefici in termini di velocità (si creerebbero dei colli di bottiglia).
Il metodo più sicuro per overcloccare la CPU e la RAM è utilizzare gli strumenti offerti dal BIOS o meglio da UEFI, se possibile.
Per accedere al BIOS UEFI si deve premere un tasto appena acceso il PC (di solito ESC, CANC, F1, F2 o F12 in base al produttore della scheda madre.
Accediamo nuovamente al BIOS o UEFI come visto poco fa e, se siamo davvero poco esperti, sfruttiamo le caratteristiche di overclock che è in grado di fornire la stessa scheda madre (overclock leggero); di solito gli incrementi sono molto piccoli e non compromettono la stabilità del sistema, ma permettono di ottenere anche 400 MHz in più sulla CPU e 200 MHz e rotti sulla RAM!
Controlliamo quindi se nella schermata semplificata del UEFI c'è una modalità Boost, facilmente riconoscibile tra le icone fornite.
Schermata UEFI ASUS Overclock

Avremo ottenuto così un overclock leggero e facilmente gestibile dalle componenti del sistema, a scapito di un po' di rumorosità in più (specie con i dissipatori di serie).
Se questo overclock non lo reputiamo sufficiente e/o vogliamo agire manualmente, apriamo la modalità avanzata dell'UEFI e portiamoci nella schermata Ai Tweaker o Overclock.
Impostazioni Overclock

Con le ventole al massimo della potenza raffreddante aumentiamo gli offset per il Vcore e parallelamente la frequenza della CPU di pochi punti, finché il sistema è stabile (controlla le temperature come rilevate dalla scheda madre).
Sui processori compatibili possiamo anche agire sul moltiplicatore per aumentare la frequenza della CPU (modelli K di Intel e AMD).
Portiamoci nella sezione RAM e procediamo aumentando voltaggio (lentamente) e frequenza (molto lentamente), fino ad ottenere un overclock stabile.
NOTA: aumentare la frequenza fa aumentare la latenza delle RAM, quindi agiamo consci di questa limitazione.
Quando è tutto pronto (sperando di non aver fatto saltare nulla per aria!) riavviamo UEFI o il BIOS e controlliamo se Windows è stabile, utilizzando anche i programmi che vi abbiamo consigliato per monitorare le temperature (possiamo in seguito anche regolare diversamente la velocità delle ventole per ridurre la rumorosità ma senza esagerare) e i programmi di stress test presenti alla fine della guida.

Più facilmente e sen on abbiamo opzioni di overclock sul BIOS UEFI, è possibile usare i programmi per Overclock di processore CPU e scheda video descritti in un altro articolo.

Controllo temperature
Molto importanti, quando si esegue un overclock della CPU, è tenere sotto controllo il calore generato.
Tra i programmi per controllare temperature ricordiamo:
- CPUID HWMonitor, per controllare efficacemente le temperature della CPU er dei singoli core al suo interno.
- Core Temp mostra tutte le temperature come rilevate dalla scheda madre, le informazioni relative alla temperatura che comunica il processore (Package e i vari core), la velocità delle ventole, i voltaggi applicati e la temperatura della GPU nella scheda video.
- RealTemp che misura la temperatura in tempo reale in modo preciso.

Gestione raffreddamento
Legato al discorso delle temperature interne del PC, c'è la gestione del raffreddamento.
In un altro articolo abbiamo visto come gestire le Ventole del PC per un miglior raffrescamento e flusso d'aria.
Dal Bios UEFI si troverà la modalità avanzata (Advanced Mode) ed alla sezione Monitor o Tweak, si può controllare la velocità di rotazione delle ventole presenti sul PC (CPU Fan, Chassis Fan e altre eventualmente presenti).
Se presente, si può attivare la modalità Turbo che è quella massima o la modalità User o Manual per impostare manualmente la massima velocità di raffreddamento (100% RPM).
Se la scheda madre non è molto recente e ha il BIOS classico possiamo provare ad installare il programma SpeedFan, scaricabile gratuitamente da qui -> SpeedFan.
Programma SpeedFan

Oltre a mostrare le temperature di tutte le componenti principali del PC, permette di regolare la velocità delle ventole utilizzando le voci disponibili in basso (almeno sui vecchi BIOS e sulle schede madri compatibili).
Altra funzionalità molto interessante per chi fa overclock è la generazione di grafici temperatura per ogni componente, così da monitorare l'andamento della temperatura in un determinato arco di tempo.
Grafico temperatura SpeedFan

Overclock GPU
Per potenziare la scheda grafica o GPU si può usare il programma Afterburner già descritto in un altro articolo, che funziona con tutte le schede video.
Sulle schede ASUS è possibile utilizzare il programma ASUS GPU Tweak II.
Potremo utilizzare sia i profili predefiniti dedicati all'overclock (OC Mode), così da applicare un overclock leggero e ben gestito dalla scheda video, sia passare in modalità professionale e decidere di quanto incrementare il voltaggio, la frequenza (anche per la memoria video) e la velocità di rotazione delle ventole (possibilmente da spingere sempre al massimo se non sappiamo come intervenire).
Per queste ultime possiamo creare anche la cosiddetta curva di raffreddamento, ossia programmare la velocità delle ventole in base alla temperatura raggiunta dalla GPU in ogni momento; per farlo basta raggiungere il sistema di controllo delle ventole (GPU Fan Speed) e utilizzare un profilo personalizzato.

Consigli generali per evitare danni
Overcloccare per migliorare le prestazioni del PC può sembrare molto facile, in realtà basta davvero poco per distruggere un buon PC fisso perfettamente funzionante!
Per evitare errori e fare dell'overclock sicuro seguiamo i consigli degli esperti che abbiamo raccolto qui in basso:

- Cerchiamo di tenere le temperature dei core della nostra CPU sempre sotto gli 80°C per Intel e 70°C per AMD (temperature sopra questi valori per lungo tempo possono danneggiare la CPU)
- Per la GPU della scheda video le temperature ideali sono sotto i 55-60°
- Rimuoviamo tutta la polvere dalle ventole e dal dissipatore
- Agiamo se possibile a case aperto o semi-aperto per favorire il passaggio dell'aria
- Le CPU di solito si spengono automaticamente quando superiamo i 95°C, cerchiamo di evitare di raggiungere questo valore
- Durante l'overclock dobbiamo tenere il sistema di raffreddamento CPU sempre al 100% (massima velocità delle ventole) e calarlo lentamente ad overclock stabile raggiunto (tieni conto della temperatura di riferimento)
- Utilizziamo sistemi di raffreddamento ad aria con torretta o a liquido per ottenere migliori risultati
- Effettuiamo degli stress test su Windows per verificare se l'overclock è stabile a massimo carico; usiamo Prime95 (CPU), MemTest86 (RAM) e 3DMark (scheda video) con le ventole al massimo della potenza, rispettando le temperature consigliate.

2) Tweaks Windows
Se non si vuole fare l'overclock hardware, chi conosce Windows, sa che ci sono tantissime opzioni nascoste e strumenti più o meno visibili da utilizzare per ottimizzare il sistema e renderlo più veloce di quanto sia appena installato.
Per usare tutti questi strumenti e per applicare quelle modifiche di sistema senza dover maneggiare con le chiavi di registro o cercare nelle impostazioni di Windows, può sfruttare alcuni programmi "tutto in uno" che contengono tante e diverse opzioni da attivare o disattivare solo premendo una crocetta.
Questo tipo di programmi sono stati raggruppati in questo blog sotto il nome di "Tweak" per Windows.
Tra i migliori di questi possiamo ricordare Winaero Tweaker, segnalato anche nella lista dei programmi per modificare ogni cosa di Windows 10

In altri articoli, per fare ancora di più, abbiamo scritto:
- Velocizzare Windows 10, 7 e 8.1 con 10 opzioni nascoste
- Ottimizzare Windows 7 per un pc veloce e migliori performance
- Trucchi per velocizzare Windows 10

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy