Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Whatsapp Facebook Giochi

Ricevere conferma di lettura Email quando ricevuta e aperta

Aggiornato il:
Come avere la conferma di lettura delle Email inviate e la notifica di messaggio ricevuto usando webmail, Gmail e Outlook
email ricevuta letta Anche se ormai la maggior parte dei messaggi passa per applicazioni come Whatsapp, le Email restano comunque il principale strumento di comunicazione in ambito lavorativo.
Mentre però, con le applicazioni Whatsapp, Facebook e simili, è sempre possibile ricevere una conferma di lettura dei messaggi, altrettanto non è possibile fare con le email.
Con ancora tutto lo spam che si riceve via email, messaggi promozionali, aggiornamenti da Facebook o da altri social ecc, è molto facile che il destinatario possa perdere una nostra email importante e l'unico modo di sapere se questa viene letta è inviando un messaggio Whatsapp, cosa che potrebbe poi anche risultare fastidiosa.

Ad esempio, se inviassi un'Email ad un cliente o a un collaboratore e non ricevo risposta, dovrei considerare anche la possibilità che quel messaggio non sia mai stato letto, perchè si è perso nella cartella Spam del suo account di posta oppure perchè il destinatario non l'ha proprio aperto.
Viceversa, questo cliente potrebbe inventare, come scusa di mancata risposta, che il mio messaggio non sia mai arrivato e quindi non era stato mai letto.

L'unico modo per uscire da questo circolo vizioso sarebbe quello di ottenere la conferma di lettura o il rapporto di consegna in modo da sapere se la mail è stata ricevuta e aperta.

Il rapporto di consegna è una caratteristica presente nel client di posta elettronica Microsoft Outlook.
Se si configura il proprio account email su Outlook quando si compone un'email è possibile, prima di spedirla, premere sul tasto delle Opzioni in alto per selezionare la richiesta di conferma di recapito e la conferma di lettura.
La prima è la conferma di quando la mail viene ricevuta, la seconda invece notifica se il messaggio viene aperto e letto.
Quando il destinatario scarica e legge il messaggio, si riceverà in Outlook il relativo avviso.

Questo metodo di ottenere la conferma di ricezione e lettura è comunque molto debole perchè il destinatario può rifiutare di inviarla.
il destinatario del messaggio, infatti, può leggere il messaggio bloccando però l'invio del rapporto di consegna, lasciando il mittente nell'incertezza.
Inoltre il destinatario deve anch'esso utilizzare Microsoft Outlook e non webmail come Gmail o Outlook.com o Yahoo Mail o Librero ecc.

Negli uffici delle grandi aziende la conferma di lettura è molto utilizzata e viene sempre inviata, perchè tutti i dipendenti obbediscono agli stessi regolamenti interni ed utilizzano le stesse impostazioni e lo stesso programma, ed anche perchè questo è l'unico modo per non incorrere in problemi di responsabilità.
In altri ambiti, invece, diventa praticamente inutilizzabile.

Chi non ha Outlook, che rimane sempre un programma a pagamento incluso nella suite Microsoft Office, può sfruttare la funzione della conferma di lettura di Mozilla Thunderbird, che funziona allo stesso modo.
In modalità di scrittura di una nuova Email, è possibile attivare la conferma di lettura dal menù di opzioni, dove si trova la notifica dello stato di consegna e la Ricevuta di ritorno.

Senza usare un client email e cercando di superare i limiti della conferma di lettura inviata tramite un software, è possibile utilizzare un trucco molto ingegnoso, già descritto nella guida per scoprire se qualcuno legge le E-mail sul mio account di posta elettronica.
In pratica si va ad inserire un'immagine bianca e invisibile nell'E-mail inviata, che permette al mittente di ricevere notifica ogni volta che quella immagine viene visualizzata e, quindi, ogni volta che la mail è stata aperta.
Con questo sistema è possibile anche ottenere statistiche di lettura di quel messaggio E-mail, monitorare infiniti messaggi, tutto tenendo nascosto il fatto che le Email sono controllate.
L'unico modo per evitare di essere tracciati da questo sistema sarebbe quello di disabilitare la visualizzazione delle immagini, cosa che in pochi fanno.

Un altro modo per scoprire se il destinatario ha ricevuto e letto i messaggi ricevuti, gratuitamente, è il servizio WhoReadMe, un servizio gratuito di
Anche questo servizio online di monitoraggio delle e-mail si basa sull'inserimento di una immagine invisibile che, quando viene aperta e visualizzata, invia la notifica al mittente.
WhoReadMe però funziona in modo diverso: bisogna associare il proprio indirizzo di posta elettronica esistente, cosi da fornire il vero indirizzo di posta a cui rispondere, ma il messaggio va inviato da Whoreadme.
In alternativa, è possibile inviare le e-mail monitorate, da qualsiasi client di posta elettronica, aggiungendo il suffisso ".Whoreadme.com" all'indirizzo e-mail del destinatario.
Ad esempio: pomhey@gmail.com.whoreadme.com .

Altri servizi gratuiti che è possibile usare per tracciare ricezione e lettura delle email sono servizi online basati su estensioni per Gmail per sapere se un'Email inviata viene letta, come Mailtrack e Streak, che hanno anche piani a pagamento, ma nel loro utilizzo base funzionano bene anche gratis.

Servizi professionali a pagamento di tracciamento delle email sono:
- BananaTag.
- Yesware.

Se si inviano email dallo smartphone, è interessante notare che un'app come K9 Mail, uno dei migliori client email per Android anche se non il più semplice da usare, permette di inviare email con conferma di lettura e ricezione, dal menù della schermata di scrittura del messaggio.

Su iPhone la conferma di lettura delle email inviate dall'app Posta inclusa già da Apple si può ricevere se si installa anche l'applicazione iTrackmail, che si basa sul solito trucco dell'inserimento di un'immagine all'interno del messaggio.

Da notare, infine, che nessuno dei metodi sopra indicati può essere veramente infallibile.
Questo perchè non si può sapere come la mail viene aperta e letta, magari con le immagini disattivate, magari su un browser che blocca ogni codice.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail. Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento). Selezionare su "Inviami notifiche" per ricevere via email le risposte
Info sulla Privacy

'