Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Passare da Windows 32 bit a Windows 10 64 bit, gratis

Pubblicato il: 1 settembre 2015 Aggiornato il:
Guida per passare da Windows 7, 8 e 10 32 bit a Windows 10 64 bit, gratuitamente, con una nuova installazione
installare Windows 10 64 bit da Windows 32 bit L'uscita di Windows 10 offre una bella occasione per sfruttare al massimo il proprio computer, passando da una versione a 32 bit ad una a 64 bit.
La principale differenza tra le due architetture hardware è che con un sistema a 64 bit si può sfruttare in pieno tutta la RAM montata nel computer.
Precisamente, mentre con Windows a 32 bit si possono usare massimo 3,2 GB di RAM, con una versione a 64 bit si può arrivare anche a 8 GB o più (LEGGI ANCHE: Vantaggi di Windows 64-bit (X64) rispetto un PC 32-bit (x86))
Questo significa che è possibile tenere aperti simultaneamente molti più programmi senza soffrire di rallentamenti.
Oltre a questo, Windows 10 a 64 bit è anche molto più sicuro e rende molto più difficile ai virus di infiltrarsi.
In sostanza, se si aveva Windows 7 o Windows 8.1 a 32 bit, è possibile installare Windows 10 64 bit gratis.

Per fare questo upgrade senza perdere la licenza valida è necessario prima aggiornare il PC a Windows 10 32 bit e poi procedere con un'installazione pulita di Windows 10 64 bit.
Non c'è modo di fare un aggiornamento dalle versioni a 32 bit di Windows alla versione Windows 10 a 64 bit.

Prima di passare a Windows 10 64 bit è necessario capire se si ha un PC compatibile.
Per essere sicuri, scaricare e installare il tool CPU-Z e verificare nella scheda che dice quale modello di processore si ha, se è scritto 64 bit.
Inoltre è richiesto che quel processore supporti Physical Address Extension (PAE), NX e SSE2.
Alcuni vecchi processori non hanno questo supporto quindi è meglio controllare.
Queste caratteristiche devono essere presenti e abilitate nel BIOS del PC (vedi qui come entrare nel BIOS).
Per avere la certezza che tutto sia compatibile, cercare la scheda tecnica del processore e leggere se sono presenti quelle caratteristiche.

Oltre al processore, è necessario controllare anche se i programmi che utilizziamo funzionano su un computer a 64 bit e se i driver della scheda video, audio, stampante e altri dispositivi sono compatibili.
In generale dovrebbe funzionare tutto, tranne nel caso di programmi e driver molto vecchi e non aggiornati da tempo.
Tenere presente infatti che i driver andranno riscaricati e reinstallati nella versione 64 bit quindi saranno da cercare sui siti del produttore se ci sono i driver 64 bit (vanno bene anche quelli per Windows 7, 8 o Vista) dopo l'installazione.
I vecchi programmi progettati solo per WIndows XP e non a 32 bit non funzioneranno.

Un'altra cosa da fare prima di procedere è un backup completo dei file importanti.
Questo perchè si tratta di un'installazione da zero quindi il disco principale sarà formattato e cancellato compresi i programmi.

Per finire è necessario verificare che, dopo aver fatto l'aggiornamento di Windows 10 da Windows 7 o 8, Windows 10 sia attivato e che il product key sia riconosciuto correttamente.
In un altro articolo la guida per attivare Windows 10 e risolvere errori di product key.

Una volta pronti, da Windows 10 32 bit, scaricare Windows 10 64 bit usando il tool di creazione fornito da Microsoft.
Dalla pagina di download, scegliere lo strumento a 32 bit (perchè quello a 64 bit non funziona su Windows 10 32 bit).
Avviare lo strumento, inserire una penna USB da almeno 4 GB di spazio e scegliere l'opzione "crea un supporto di installazione per un altro computer".
Scegliere quindi la lingua italiana, l'edizione di Windows 10 che si ha attualmente, Home o Pro e l'architettura a 64 bit.
Andare avanti e selezionare l'unità USB (o il file ISO se si vuol poi usare un DVD) per far partire il download.
Una volta terminato, si può aprire la penna USB da Esplora risorse, eseguire il file setup.exe per vedere un messaggio di errore che avverte sulla non compatibilità del file.
Questo è normale perchè si sta tentando di eseguire un file 64 bit su un PC 32 bit.

Riavviare quindi il computer facendolo partire dalla penna USB e seguire la procedura guidata per l'installazione pulita di Windows 10 64 bit.
Rimando quindi alla guida sull'installazione pulita di Windows 10 per ulteriori dettagli.

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
6 Commenti
  • Riccardo_Petrelli
    31/10/15

    Buongiorno ragazzi , io posseggo un pc con un sistema operativo installato a 32 bit, ma il mio processore può installare anche un 64 bit in quanto mi dice in sistema''processore basato su x64'' .Ho installato window10a 32 bit ma vorrei installare ora il 64 .Ma sto riscontrando un problema, Scaricata la iso di w10,64bit e messa sulla pennetta,cerco di farla partire all'accensione del pc ma non la legge e va avanti come devo fare? Grazie

  • Claudio Pomes
    31/10/15

    Come scritto devi cambiare l'ordine di boot dal bios

  • Riccardo_Petrelli
    31/10/15

    Cambiando l'ordine di boot ,cioe inserendo la pennetta come primo nell ordine quando lo riavvio mi dice invalid sistem disk,sapete dirmi perché?Grazie mille della tempestiva risposta

  • Unknown
    1/3/16

    io ho la versione pro nelle scelte mi da 10 e 10n

  • Claudio Pomes
    1/3/16

    la versione 10n non è mai da utilizzare

  • Francesco Palazzo
    1/3/16

    la versione pro non e nel'elenco