Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Trovare la password del WiFi (se dimenticata) su PC, Mac, Android e iPhone

Pubblicato il: 16 febbraio 2015 Aggiornato il:
Come trovare la password di accesso alla rete wifi memorizzata in passato o dimenticata e come cambiarla su Windows, Mac, Android e iPhone
trova password wifi Se si dimentica la password accesso alla rete wifi oppure se, a seguito di un ripristino del PC o anche quando viene un amico a casa e vuole collegarsi a internet, bisogna recuperarla, impostarla o cambiarla a seconda dei casi.
Inoltre, se si abita in una zona molto frequentata e sappiamo che la nostra rete wifi è vista anche da altre persone, è bene cambiare ogni tanto la password del wifi per evitare che qualcuno possa, in qualche modo, approfittarne senza permesso.
Vediamo quindi come trovare la password del wifi memorizzata sul PC, sul Mac o su uno smartphone Android e iPhone e, nel caso, come cambiarla per mettere quella corretta.

Visualizzare su PC Windows la password di una rete wireless a cui si è già collegati (perchè questa è stata memorizzata precedentemente) è piuttosto semplice, anche se è necessario essere amministratori del computer.
Bisogna quindi aprire le impostazioni delle schede di rete dal Pannello di Controllo.
Per fare prima, premere insieme i tasti Windows-R , scrivere il comando ncpa.cpl nella casella Esegui e premere il tasto Invio.
Cliccare col tasto destro del mouse sulla scheda di rete Wifi, andare su Stato, premere poi su Proprietà Wireless, andare alla scheda Sicurezza e poi selezionare la casella di controllo Mostra caratteri.
Da qui, se c'è bisogno, può essere modificata la password mettendo quella giusta.

Se si parla si una wifi a cui ci si è collegati in passato, ma di cui oggi ci si è dimenticati la password di accesso, per vedere in chiaro la password della rete memorizzata precedentemente occorre invece usare il prompt dei comandi.
Cliccare quindi sul menu Start di Windows 7, andare agli accessori e aprire il prompt dei comandi come amministratore.
Su Windows 8 basta invece cliccare col tasto destro sulla bandierina di Windows in basso a sinistra e scegliere il prompt amministratore.
Sulla finestra nera, digitare il comando:
netsh wlan show profile
Premere Invio per vedere i nomi delle reti memorizzate.
Scrivere poi:
netsh wlan show profile name=NOME_RETE key=clear
Il risultato di questo comando riporta diverse informazioni tra cui una sezione di "Impostazioni sicurezza" sotto la quale si troverà la voce Contenuto chiave : 66XXXXX4B3E che è la password di accesso a quella rete Wifi.

Questo è il metodo più semplice per trovare la password del wifi su Windows anche se si possono anche usare strumenti automatici per recuperare le password di rete e internet e del router wifi usando programmi come Wireless Key View,

Se si sta usando un computer Mac, la procedura per trovare la password di una rete wifi salvata è piuttosto semplice.
Usando la ricerca Spotlight o navigando la cartella delle applicazioni, bisogna aprire l'utilità Accesso portachiavi (che si trova in Applicazioni > Utilità).
Dalla finestra che si apre, selezionare, dalla colonna di sinistra, Sistema e sotto Password dalla barra laterale di sinistra per vedere, sulla scheda a destra, le reti wifi con la possibilità di cliccare su mostra password (sarà richiesta anche qui la password di amministratore del computer).

Come sui computer, anche sui dispositivi mobili iPhone, iPad e tutti quelli con sistema Android, per vedere le password memorizzate è necessario avere i permessi di amministratore.
Questo significa che per iPhone è necessario il jailbreak di iOS mentre per Android lo sblocco con permessi di root.
Se si ha lo smartphone sbloccato, si può quindi procedere in questo modo:

Per Android non serve installare scadenti applicazioni piene di pubblicità, ma soltanto un gestore file come ES Explorer.
A quel punto, abilitare il Root Explorer dal menu che compare strisciando da sinistra verso destra sull'applicazione, navigare al percorso di cartelle data/misc/wifi, aprire con il visualizzatore di testo integrato il file wpa_supplicant.con (che non va modificato) per vedere l'elenco delle reti memorizzate e le relative chiavi di accesso, che sono indicate nella riga psk.
In alternativa si può utilizzare l'app WiFi Key Recovery che richiede i permessi di root.

Su un iPhone o un iPad sbloccato invece si può cercare e installare, dal repository di applicazioni Cydia, il tweak Networklist.

Per finire, se si vuol cambiare la password della rete wifi di casa o dell'ufficio è chiaro che bisogna accedere al pannello di configurazione del router come spiegato già in un altro articolo.
L'impostazione e il cambio di password di rete è una delle opzioni principali del Router Wifi, già spiegate in modo dettagliato.

LEGGI ANCHE: Far connettere in Wifi gli amici senza dare loro la password

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • blue
    7/1/16

    con nexus 5 non permette di abilitare la funzione Root Explorer descritta nell'articolo