Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Controllo genitori e filtro famiglia su PC e internet: 5 modi di tenere i bambini al sicuro

Pubblicato il: 2 agosto 2013 Aggiornato il:
5 modi e principali programmi gratuiti per controllare l'uso del computer dei bambini e proteggere i figli dai siti pericolosi
parental control programmi Internet è una risorsa straordinaria per i bambini, ma ci sono anche molti pericoli, quindi per i genitori è importante non solo avere un certo controllo su quello che fanno i figli al PC, ma soprattutto impedire loro di visitare un certo tipo di siti sconvenienti.
Le principali suite antivirus a pagamento hanno incluso, tra le loro funzioni, il Controllo Genitori che blocca, preventivamente, la navigazione su alcuni siti web pericolosi riconoscendoli prima che possa apparire qualche immagine sconveniente.
Se però non si utilizza alcuna suite antivirus, ci sono almeno 5 modi per proteggere la navigazione involontaria su siti inappropriati in modo da tenere al sicuro i bambini e gli sia impedito di trovare porcherie o di fare danni al computer cliccando a caso.

1) Blocco sul router
Uno dei modi più semplici per impostare i controlli di censura è configurando la funzione di Parental Control sul router.
Il router funziona come punto di smistamento di tutto il traffico internet che attraversa la rete quindi il controllo genitori permette di filtrare il web per tutti i dispositivi in ​​rete: computer, smartphone, tablet e persino console di gioco.
Il Parental Control è una delle funzioni principali della schermata di configurazione di un router (anche se non è inclusa in tutti i router).

2) Se il router non dovesse avere questa opzione di filtro dei contenuti web o se non dovesse comunque essere soddisfacente, si può lasciare che il filtro sia gestito da una servizio esterno e cambiare il DNS.
Cambiando il DNS sul router si fa in modo che i controlli di censura siano attivi su tutta la rete, qualsiasi pc o dispositivo che si utilizza.
Come spiegato in un altro articolo è possibile impostare il DNS di OpenDNS o SecureDNS per navigare su internet sicuri.
Un programma come DNS Angel facilita la configurazione dei parametri DNS su un computer (non quindi sull'intera rete) usando quelli dei principali servizi esterni di protezione del web.

3) Controllo Genitori su un computer Windows 7
Windows 7 ha alcune opzioni per il controllo genitori che consentono di controllare a che ora un utente può accedere al computer e quali programmi può usare.
Questo è utile però solo nel caso i nostri figli utilizzano account utente separati sul computer.
Windows 7 non include un programma di filtro web.
Bisogna allora installare, come già spiegato e raccontato, il programma Windows Family Safety.

4) Controllo genitori in Windows 8
Il programma Family Safety è integrato in Windows 8 e combina le opzioni di Windows 7 con i controlli su internet.
Per attivare il controllo genitori basta dire a Windows 8, nelle impostazioni o nel Pannello di Controllo, che un certo account utente appartiene ad un bambino per attivare la gestione online dell'account e tutti i filtri.
Dal sito di Family safety si potranno leggere tutte le statistiche sull'uso del computer, sui siti più visitati, la quantità di tempo in cui è stato usato e cosi via.
Si potranno poi configurare le restrizioni e i divieti attivando o disattivando varie opzioni scritte in modo chiaro in italiano: programmi utilizzabili, tempo permesso di stare su internet, filtro di siti web e avvisi su siti sconosciuti per decidere se sono permessi o vietati.

5) Programmi per il Controllo Genitori
Se non si è soddisfatti di Windows Family Safety o se comunque si vuole usare un programma diverso che imponga un filtro famiglia su internet, ci sono molte alternative gratuite, anche migliori del tool di Windows.

- Qustodio è un ottimo programma per PC Windows, in italiano, di protezione per i bambini che usano il computer e navigano su internet.
La versione gratuita di Qustodio, che è un prodotto commerciale, ha alcune limitazioni ma dovrebbe soddisfare le esigenze di quasi tutti.
Non c'è il monitoraggio dei social network e di Facebook e non si possono controllare i programmi che i nostri figli possono utilizzare.
Si possono però bloccare i siti web pericolosi, suddivisi in varie categorie, e leggere report sull'utilizzo di internet.

- Norton Family è un sistema di controllo parentale potente ed in italiano, con cui si possono gestire e decidere i tempi in cui i bambini sono autorizzati ad utilizzare il computer e a quali siti possono accedere.
Norton Family permette di vedere tutto quello che viene fatto online, quali ricerche, quali siti, quanto tempo su Facebook e cosi via.

- K9 Web Protection è uno dei programmi migliori gratuiti per bloccare siti sul pc o limitare il tempo di navigazione su Facebook, Youtube o altri

- Spyrix Keylogger è un programma per spiare il computer vedendo immagini dello schermo e registrando la tastiera per i genitori che non vogliono o non possono mettere divieti e blocchi ma vogliono comunque controllare cosa fanno i loro figli.

Naturalmente, nessun controllo dei genitori può essere perfetto e questi programmi, oltre a bloccare anche cose buone, non riescono a tenere fuori da casa tutto il male che c'è in rete.
Inoltre bisogna tenere conto che ogni barriera può funzionare con i bambini ma non con gli adolescenti che, se motivati, ​​possono superare ogni barriera con le loro capacità di usare la tecnologia.
In ogni caso, non sono solo per la sicurezza dei nostri figli quando navigano su internet, ma anche per noi, consiglio ancora di leggere un vecchio ma valido articolo su come proteggere i bambini, la famiglia e noi stessi dai pericoli di internet

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • Angela Severin
    22/5/14

    Kidlogger-e' un software gratuito per vedere cosa avviene sul nostro pc durante la nostra assenza. Lo scopo è di permettere ad un genitore di controllare l'operato dei propri bambini nel caso dovessero rimanere soli al computer.
    KidLogger è in grado di fare moltissime cose in maniera del tutto automatica: tenere traccia in un file di testo dei programmi avviati, del contenuto della clipboard, di tutto quello che si è digitato da tastiera. E' anche in grado di catturare schermate (screenshot) del computer in tempi definiti dall'utente (per esempio ogni 15 minuti o simili), di registrare l'audio e di prendere nota di eventuali chiavette USB collegate al computer