Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Creare mappe personali e cartine con Google Maps

Pubblicato il: 21 febbraio 2013 Aggiornato il:
Tutti i modi di creare mappe con Google Maps, anche collaborando tra più persone, salvando online itinerari e indirizzi
Creare cartine e mappe Google Maps è nettamente il miglior strumento gratuito per consultare cartine stradali e mappe geografiche dal computer, come un atlante sempre aggiornato e completo di ogni parte del mondo.
Il sito Google Maps così come le applicazioni per smartphone Android e iPhone, è completo, intuitivo da usare, veloce e preciso.
Anche se ci sono alternative valide a Google Maps come Bing Maps e Nokia Here, Google Maps resta comunque il servizio migliore di mappe per le sue numerose funzionalità integrate sia nel sito che nelle varie applicazioni.
Tra queste, una delle più importanti è la possibilità di creare mappe, modificarle, salvarle, renderle pubbliche o private e condividere il link.

La creazione di mappe è un lavoro utilissimo da fare ogni volta che si vuole condividere con gli amici la posizione della propria casa o di un luogo da raggiungere, dando loro non solo il semplice indirizzo ma proprie le indicazioni stradali.
È possibile creare mappe personalizzate con indicazioni e commenti per molte occasioni: eventi, escursioni, gite, cene, feste e cosi via.
Ogni volta che si crea una mappa, essa può essere salvata, condivisa e diventa sempre consultabile sia dal computer che dal cellulare Android che da un iPhone dall'applicazione Google Maps (vedi come cercare indirizzi sul pc e ritrovarli sul cellulare con Google Maps)
Per sfruttare in pieno l'applicazione Google Maps, collegarsi al sito ed accedere col proprio account Google o Gmail.
Per farlo, dal sito Google MyMaps e seguire la procedura guidata.
Si possono creare e condividere mappe di Google My Maps anche da Google Drive, cliccando su Nuovo e poi su Altro.

Google ha recentemente aggiunto un tutorial interattivo per la realizzazione di mappe personalizzate.
Il tutorial è fatto molto bene e permette di seguire una procedura guidata con istruzioni e immagini; è più facile farlo che spiegarlo a parole.
Il tutorial si può poi riavviare in qualsiasi momento tramite il link corrispondente.
Ogni mappa può essere salvata con nome e descrizione e può essere disegnata, sulla cartina mondiale, con linee, linee che seguono le strade e forme.
Tramite le forme si possono evidenziare alcuni edifici o zone dando loro un nome a piacere.
Le mappe poi possono essere condivise con gli amici con un link che può essere pubblico o privato ed anche stampate.
Premendo sul tasto Collabora poi si possono invitare altre persone a modificare la mappa ed aggiungere segnaposti, linee, informazioni e valutazioni.
Per esempio quindi, se si sta organizzando un viaggio itinerante con degli amici, è possibile partecipare insieme, ciascuno da casa sua, alla creazione della mappa di viaggio, segnando tutti i posti da vedere, i ristoranti in cui mangiare ed i luoghi da visitare.


Se invece si volesse stampare una mappa senza badare troppo al dettaglio, in una forma più stilosa, si può usare l'ottimo e innovativo sito Maps to Image.

Se non ci si accontentasse delle Google Maps e si volesse uno strumento alternativo per creare mappe possono consigliare il sito Wikimapia, a tutto schermo, in italiano, basato anche su Google Maps, con tutti gli strumenti per modificare e creare mappe e cartine personalizzate.

Sul sito BatchGeo invece si possono generare mappe Google automaticamente, semplicemente dando l'elenco (anche in forma di tabella Excel) dei punti da raggiungere di un itinerario o la lista degli indirizzi.

LEGGI ANCHE: 10 migliori trucchi per Google Maps

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
Un Commento
  • Mattia Frigeri
    26/12/13

    Ottimo, io trovo però che creare mappe con Leaflet sia ancora più immediato! Ecco un tutorial di esempio: http://www.mattiafrigeri.it/articoli/web/leaflet-alternativa-google-maps-gmaps-inserire-mappe-interattive-in-un-sito/