Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Come fare la manutenzione del computer e mettere a posto Windows

Pubblicato il: 26 dicembre 2012 Aggiornato il:
Cosa fare e cosa non fare per la manutenzione di Windows e per rimettere a posto il computer
Mettere a posto il pc Windows Tutti hanno un parere su come mettere a posto un pc Windows per fare in modo di renderlo più veloce.
Alcuni suggerimenti valgono sempre e sono effettivamente buoni per sistemare Windows al meglio per qualsiasi occasione; altri invece sembrano buoni consigli, ma finiscono spesso con l'esser inutili o, addirittura, controproducenti.
Partiamo col dire che le vacanze sono il periodo migliore per dedicare tempo alla sistemazione del computer e metterlo a posto in modo che possa affrontare un altro anno senza problemi.
Si tratta di operazioni fai-da-te, abbastanza semplici, che permettono di fare il tagliando alla macchina e permetterci di usare il computer in modo efficiente per tutto l'anno.

LEGGI ANCHE: Manutenzione di Windows 10, cosa cambia e cosa rimane da fare

1) Tra le buone e consigliate operazioni di manutenzione che vanno fatte su ogni computer Windows almeno una volta l'anno ci sono:

- Aggiornamento di Windows: mai e poi mai trascurare i "Windows Updates" perchè sono sempre delle patch di sicurezza che coprono falle scoperte da hacker e che, se lasciate aperte, possono favorire l'intrusione di virus.
Assicurarsi quindi che Windows Update sia in esecuzione automatica sul sistema e, nel caso non lo fosse, installare tutti gli aggiornamenti importanti.
Ciò manterrà il vostro computer al sicuro da intrusioni esterne e stabile, senza alcuno sforzo da parte nostra.
Per aggiornare Windows, scrivere Windows Update sulla barra di ricerca del menu Start.

- Installare un nuovo antivirus, questa volta uno gratis.
Se fino ad oggi hai pagato per un programma antivirus che scade ogni anno, è arrivato il momento di disinstallarlo e mettere invece un nuovo antivirus che sia completamente gratuito senza limitazioni.
Il consiglio è di scaricare ed installare Microsoft Security Essentials che si configura da solo, è silenzioso, efficace contro i virus, leggero e sempre aggiornato.
Tenere a mente che comunque la miglior difesa contro i malware è il buon senso di navigare in modo responsabile, evitando siti internet pericolosi.

- Fare il backup dell'hard disk: Se durante l'anno non è mai stato fatto un backup del computer, è arrivata l'occasione di farlo, prendersi un po' di tempo, comprare un hard disk esterno e fare la copia del disco rigido.
In un altro articolo completo sono spiegati tutti i modi migliori di fare un backup.
Non si tratta di manutenzione del computer, ma sono il salvagente più importante nel caso qualcosa vada storto.

- Ripulire il disco da file temporanei o spazzatura: Windows è un sistema un po' disordinato certe volte e spesso si lascia dietro un sacco di file temporanei in diverse zone dell'hard disk.
Con un programma come Ccleaner si può fare la pulizia del disco rigido dai file obsoleti e temporanei.
CCleaner è affidabile, veloce e tutto automatico diventando un software essenziale per mettere a posto lo spazio disco sul computer e cancellare i file temporanei, le cache e altra spazzatura che si accumula nel tempo.

- Disinstallare i programmi che non si utilizzano più.
Un periodo di vacanza e, soprattutto, quello di fine anno, è l'ideale per sbarazzarsi di tutti i programmi installati sul pc che non si usano mai.
Questo permette di guadagnare spazio disco, di fare ordine nei menu avvio e di fare il computer più scattante in avvio.
Invece di usare la tipica funzione di Aggiunta e rimozione programmi integrata in Windows, conviene usare un disinstallatore come Revo Uninstaller perchè così ogni programma viene rimosso completamente, senza lasciare alcuna traccia sul computer.
Rimuovere toolbar o software crapware usando tool come PC Decrapifier.

- Aumentare la memoria RAM se possibile.
Tra i consigli giusti e sbagliati per velocizzare un pc lento c'è quello di aggiungere memoria RAM al computer, se si può.

- Controllare le voci di avvio automatico dei programmi e disabilitare quelli non utilizzati per far accendere il computer più velocemente.
In un altro articolo: i migliori programmi per gestire l'avvio di Windows

- Controllare che siano aggiornati programmi come Adobe Acrobat Reader, Flash e Java. Anche se gli aggiornamenti di questi programmi sono solo correzioni di bug e sono molto frequenti, essi sono obbligatori per non rischiare di beccarsi virus "exploit" che sfruttano i bug dei software.

- Scansione virus e spyware con MalwareBytes.
Anche se il computer non dovrebbe essere infetto da virus, una scansione veloce con MalwareBytes ogni tanto ci vuole per trovare se ci sono rimasugli di vecchi virus o se sono entrati file spia che non fanno nulla fino a che non saranno attivati.

2) Cose da non fare, operazioni inutili che non migliorano o addirittura peggiorano la situazione:

- Deframmentare il disco è pressochè inutile a meno che non si stia usando ancora Windows XP.
Di questo ho già parlato in un altro articolo E' ancora utile la deframmentazione del disco? cosa significa frammentazione?, dove è spiegato che su Windows Vista, Windows 7 e Windows 8 non c'è bisogno di eseguire la deframmentazione manuale del disco perchè è automatizzata.

- Pulire il registro: probabilmente, in guide di informatica su forum o blog scritti da "giovani", si potrà leggere che Windows ha bisogno di un Registry Cleaner, ossia di un programma per ripulire il registro di sistema dai riferimenti non validi e dalle chiavi obsolete.
La maggior parte di questi programmi non causa danni al computer, ma nemmeno hanno effetti benefici quindi perchè rischiare?
Si può approfondire la questione nell'articolo sui Pulitori di registro (Registry Cleaner): più problemi che benefici

- Sporcare il Prefetching di Windows: Anche su Navigaweb ho pubblicato un articolo con il trucco del prefetching per il quale si può accelerare Windows disabilitando questa funzione di prefetch (Migliorare il caricamento dei programmi disattivando Prefetch e SuperPrefetch su Windows).
Dopo aver fatto diverse prove posso confermare che questo trucco sia inutile, senza benefici, con il rischio di causare problemi.

- Ottimizzare la RAM con i programmi che svuotano o deframmentano la memoria.
Questa tipologia di programmi è assolutamente inutile.

- Reinstallare Windows ogni volta che qualcosa non va.
Questa cosa mi fa imbestialire: a volte è inevitabile reinstallare Windows se il computer si rompe, ma se si usa il pc in modo responsabile e se si seguono alcuni consigli di base, non c'è alcun motivo di reinstallare Windows ogni sei mesi o ogni anno.
Ogni problema software può essere sempre risolto e la soluzione, spesso, è scritta in una guida di Navigaweb.net oppure si trova su internet.
Ricordo allora:
- la guida generale per riparare il computer senza andare dal tecnico;
- le cause e soluzioni di un computer lento;
- Soluzioni ai problemi Windows di Microsoft Fix it per correggere errori comuni.
Fare attenzione a ciò che si scarica, testare i nuovi programmi su una macchina virtuale, eseguire gli strumenti di manutenzione di cui ho parlato nella sezione uno e non ci sarà mai più bisogno di reinstallare Windows.

Questo è il breviario delle operazioni più importanti per mettere a posto un computer Windows, per tenerlo in forma per più tempo possibile.
Ho elencato anche le operazioni inutili perchè molte guide li riportano sbagliando.
In un altro articolo, se si vuol fare di più, si possono leggere tutti i modi per
- Ottimizzare Windows sul PC per un computer più veloce e senza errori
- Ottimizzare Windows 7 per un pc veloce e migliori performance

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)