Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Migliori Programmi per clonare hard disk

Pubblicato il: 7 luglio 2010 Aggiornato il:
Quali sono i migliori programmi per clonare un hard disk in un altro disco nuovo o più grande o SSD
clonare hard disk per backup Quando un computer non funziona più, nella stragrande maggioranza dei casi, il danno proviene da due diversi motivi:
1) Un problema software sul sistema operativo Windows, provocato da un virus o da un errore dell'utente, da qualche programma che non lavora bene o da un driver che va in conflitto.
2) Un errore del disco che può rompersi o rovinarsi e non permette più il caricamento di Windows o di altri sistemi operativi (ricordo ad esempio il misterioso errore "disk read error has occurred... press ctrl-alt-del to restart".
In questi casi, se si è bravi e molto fortunati, il problema potrebbe anche risolversi con qualche tool che fa ripartire un pc che non si avvia.
In linea generale però si sta molto più tranquilli se si ha un backup, ossia una copia di sicurezza del disco, su un altro hard disk o, almeno, una copia dei file importanti, di foto, musica, documenti ecc.

Creare la copia di backup e fare la clonazione del disco può anche essere una operazione noiosa (in genere si fa la notte) ma non averlo è un delitto.
Nel caso di problemi avviene spesso che il computer viene portato dal tecnico a cui si deve pagare il doppio servizio di ripristino di Windows e di recupero dei file importanti.
Tanto si risparmierebbe invece se si avesse il disco clonato in uno di riserva perchè facilmente e in poco tempo, si tornerebbe ad avere il computer funzionante con tutte le configurazioni personalizzate, i file intatti e quant'altro.

Per creare una copia completa del disco e quindi clonarlo, l'unica cosa che serve è un altro hard disk, che può essere interno o esterno (i prezzi degli hard disk sono oggi davvero bassi, sui 30 Euro).
Si potrebbero anche fare i backup su uno o più DVD ma, secondo me, non conviene perchè questi dischi potrebbero rovinarsi facilmente.
Il programma per gestire i backup e salvare i dati completamente ed in modo automatico si trova gratuitamente.

Prima di tutto, su Windows 7, c'è un tool completo per creare una immagine del sistema che funziona bene, lavora in modo automatico e fa la clonazione dei dati in maniera programmata ed incrementale.
Incrementale significa che, dopo la prima volta in cui si fa tutta la copia del disco, le altre volte vengono salvati solo i nuovi file e quelli modificati e (backup differenziale) vengono cancellati quelli che sono stati eliminati.

Del modo di creare una immagine del sistema per il ripristino di Windows 7 si è parlato in un altro articolo.
In questo post vediamo quelli migliori e gratuiti per fare la clonazione del disco in maniera speculare rispetto l'hard disk in uso così da poter poi fare una immagine di backup per un ripristino completo come se non fosse successo nulla.

1) Ecco allora il programma consigliato e gratis per tenere sempre la copia incrementale del proprio sistema in modo che, se l'hard disk si rompe, lo si può sostituire e ripristinare per intero il sistema, senza fare formattazione, reinstallazione e ripristino manuale.
Easus ToDo Backup è il programma ideale, completamente free anche per uso aziendale (non esiste una versione a pagamento) per clonare dischi e creare immagini di partizioni, con facilità e senza assolutamente soffrire.
Todo supporta la copia settore per settore, la compressione e la crittografia.
Il file di immagine creata può anche essere montato ed esplorato dall'interno dell'applicazione. Creando un CD avviabile di WinPE, seguendo la facile guida passo passo, Todo è in grado di ripristinare le immagini senza alcuna necessità di dover avviare Windows (che magari non funziona più).
Viceversa, se il pc si può avviare ma si vuol sostituire il proprio hard disk con uno migliore e più grande, si può usare il sistema di clonazione di ToDo Backup direttamente da Windows.
In linea teorica, si potrebbe anche usare l'hard disk clonato per reinstallare Windows, file e programmi su un altro computer soltanto che ci potrebbero essere problemi con i driver che, molto probabilmente, non saranno compatibili con il nuovo hardware usato.

Come dicono nella pagina web della Easus: "Perchè perdere tempo a reinstallare Windows e recuperare i dati persi quando c'è un errore di sistema o un guasto del computer?"

2) L'altro programma che si può considerare come uno dei migliori in assoluto per fare backup completi dell'hard disk e clonare il sistema è Macrium Reflect.
Macrium Reflect permette di creare immagini speculari del disco o di una partizione, in un altro hard disk esterno o interno.
Si possono anche fare backup incrementali o differenziali pianificati: ad esempio, si può impostare il backup ogni settimana di Domenica, di notte e dire al programma di spegnere automaticamente il computer quando finisce.
In questo modo non si dovrà perdere tempo a seguire la procedura di copia.
Purtroppo alcune funzioni importanti sono disponibili solo nella versione a pagamento.
Quello che conta però è la possibilità di creare un disco di ripristino usando un sistema Linux o un WinPE (un live cd di Windows) in modo che si possa recuperare l'immagine del disco clonato anche se l'hard disk che si stava usando fosse rotto o se Windows non si avviasse più.

3) Aomei Backupper, programma semplice, gratuito e completo per creare un backup del computer per un facile ripristino nel caso di bisogno.
I programmi AOMEI si fanno apprezzare per essere i più semplici da usare e per essere sempre gratuiti per uso personale, senza limitazioni.
Abbiamo usato questo programma anche per clonare Windows e spostarlo su disco SSD.

4) DriveImage XML è un programma molto semplice che crea l'immagine del disco clonandolo in modo identico.
Questo programma però è utile solo a fare un ripristino sullo stesso hard disk usato e non su un altro esterno quindi è utile soltanto nel caso in cui ci fosse un problema su Windows.
Questo perchè, se il disco fosse rotto o se Windows non partisse proprio, DriveImageXML non offre la possibilità di creare un disco di ripristino che bisognerebbe creare a mano.
Vedi allora l'articolo su come creare un CD Live di Windows con WinPE.

5) Se si stesse cercando il programma migliore per i backup incrementali o differenziali e per creare immagini disco clonando l'hard disk per intero, la soluzione ottimale è il programma Acronis True Image per il backup e ripristino di Windows che però non è assolutamente gratis.

Se si è stati negligenti e si vuole fare un backup a posteriori per recuperare i dati dopo che il computer non funziona più, se l'hard disk fosse danneggiato o se Windows fosse da reinstallare, si possono usare altri programmi per il salvataggio dei file o per clonare completamente l'hard disk:

Clonezilla fa il backup di tutto sul disco, senza tralasciare nulla, facendo una copia esatta.
Clonezilla è diverso dagli altri, si tratta di un live cd ossia di un programma che deve essere usato facendo avviare il computer da CD-Rom.
Dopo aver scaricato l'immagine ISO, la si deve quindi masterizzare su un cd da conservare.
Esso lavora da sistema di emergenza per recuperare i dati anche se il computer, Windows o Linux, non parte più.
Resta comunque il fatto che, salvando i dati in questo modo, si richiede poi una nuova installazione del sistema operativo ed un ripristino manuale dei file, cosa che, se si utilizzasse un programma di clonazione automatica, non sarebbe assolutamente necessaria.
Per usare Clonezilla si deve clonare l'hard disk usando PartedMagic

Un programma simile a questo è Redo Backup, gia trattato nell'articolo sul recupero file se il computer non parte più.

Sul sito della Easus, quella di ToDo Backup, si può anche scaricare, sempre gratis, il programma Disk Copy che è molto simile a CloneZilla ed a Redo Backup Live.
Si tratta quindi di un sistema di emergenza che si avvia da Cd-Rom per fare un backup anche dopo che il computer si è rotto (dal punto di vista software).

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
13 Commenti
  • pinco
    28/7/13

    Ciao Claudio, io ho installato di recente sul mio pc Easus Todo backup che trovo buono, però vorrei alcune delucidazioni: i backup creati vengono salvati in una directory creata in fase di installazione che di default è C:\Backup. In caso poi di grave crash a tal punto che windows non si riavvia, viene consigliato di creare un disco di emergenza che non fa altro che avviare il programma e scegliere un backup fra quelli creati in precedenza presenti in directory... la mia domanda è: anche in caso di un virus che "distrugga" e renda quindi windows inutilizzabile è possibile ripristinare il sistema con questi backup (che non sono altro che immagini iso)salvati su pc?? poi questi file iso sono molto pesanti(parecchi giga) per essere tenuti salvati su pc e usati solo in caso di necessità....

  • Claudio Pomes
    29/7/13

    l'ideale è salvare i backup in una partizione o in un disco diverso; in caso di virus, meglio togliere il virus .

  • daniele boiardi
    11/11/13

    ciao, esiste un'alternativa free a true image con verifica immagine e ripristino su hardware differente?

    grazie

  • Giuseppe
    20/11/13

    Scusa faccio una domanda... a me funziona windows ed è da poco installato, però ora devo sostituire l'ssd con uno sata3 piu grande e reinstallare windows 8.1 non è una passeggiata visto il problema di attivazione chiavi. Posso farlo da Windows usando Easus ToDo Backup free? vorrei semplicemente collegare l'ssd nuovo su una sata, clonare l'ssd attuale su quello nuovo e collegare il nuovo sulla porta sata3 dell'attuale C: funziona visto che le dimensioni sono diverse?

  • Claudio Pomes
    20/11/13

    la guida per trasferire windows su un altro disco è qui http://www.navigaweb.net/2013/04/spostare-windows-in-un-disco-SSD.html

  • ZIZZI72
    14/5/14

    Ciao Caludio volevo chiederti ma se io ho win8 e win7 in dual boot tutti e due nella stessa partzione,se creo un immagine per rimetterla è la stessa cosa come se avessi un solo sistema operativo oppure quando inserisco il cd rescue poi devo per forza selezionare dove rimettere il clone. Ovviamente quando avevo solo 8 una volta selezionata la copia il programma la rimetteva in automatico nella partizione di 8 visto che cera solo quella!!!

  • Claudio Pomes
    14/5/14

    clonando il disco, ti ritrovi i due sistemi operativi

  • ZIZZI72
    16/5/14

    Ciao Claudio ho un problema con macrium che usavo l'anno passato tranquillamente e in vece adesso non riesco piu' a capire bene visto che ho cambiato hard disk e l'ho partizionato in tre parti. La domanda è questa: ma quando vado a fare l'immagine del s.o(quindi solo immagine no clone) devo spuntare anche quella partizione dove ce' il restore del sistema oppure é sufficente mettere solo la parte dove ce' win 7? Ti chiedo cio' perché mi sembra che prima spuntavo anche quella di partizione insieme a quella del sistema ma non lo ricordo sinceramente... ciao grazie

  • Claudio Pomes
    16/5/14

    io includerei anche quella ma mi fai domande troppo specifiche... non uso macrium da tempo quindi non so questi dettagli

  • masg
    4/9/14

    Ciao Claudio, mi si è rotto il pc portatile hp con caricato Win7 ma l'hard disk è salvo e l'ho messo su un box esterno. Vorrei mandarlo a riparare ma prima di rimettere il suo HDD, vorrei copiare il suo contenuto. Cosa mi consigli? Grazie.

  • Claudio Pomes
    4/9/14

    ti servirebbe un altro computer per fare la copia... purtroppo quando si manda il pc dal tecnico bisogna sempre fidarsi che non ci spii i file personali

  • masg
    4/9/14

    Claudio se faccio la copia dell'hard disk è meglio farlo di tutto e in questo caso come farlo?

  • pompeo mottisi
    16/11/15

    Buongiorno, vorrei un consiglio da parte sua, ho la necessita di avere un backup settimanale di tutto "C" completo, inoltre nell'ipotesi che hd si rompa quale backup bisogna avere a disposizione per ripristinare il tutto e continuare a lavorare utilizzando EaseUS Todo Backup free.