Navigaweb.net

Migliori siti, programmi e applicazioni su Navigaweb.net

Programmi Guide PC Tecnologia Sicurezza Windows Rete iPhone Android Facebook Immagini Musica Giochi

Reset / Ripristino di fabbrica per PC e portatili Acer, Asus, HP, Dell, Lenovo, Toshiba

Pubblicato il: 2 agosto 2010 Aggiornato il:
Come usare le partizioni di recupero nei PC e portatili Acer, Asus, HP, Dell, Lenovo, Toshiba e come fare un reset del computer alle impostazioni di fabbrica
factory reset computer Quando si compra un computer nuovo, ci sono due opzioni:
- Una molto più economica, andando in un negozio più piccolo, comprando il pc fisso, scegliendo i pezzi e facendolo assemblare ed installare dal tecnico venditore (leggi allora l'articolo sulle cose da sapere prima di comprare il computer nuovo).
- L'altra andando direttamente in un centro commerciale come Mediaworld, Trony o Unieuro e comprando il computer già assemblato, fisso o portatile, con Windows già installato in licenza OEM

Questa seconda scelta comporta, la maggior parte delle volte, l'acquisto di un computer "di marca", ossia prodotto da una azienda famosa (Acer, Asus, HP, Sony, Dell, Toshiba), con impostazioni e programmi pre-configurati e pre-installati di cui ho parlato qualche mese fa.
Esempio tipico di questo tipo di configurazione è quella dei pc portatili, notebook e netbook, con tasti funzione speciali e magari anche funzioni di ultima generazione come il touchscreen che richiedono driver speciali e proprietari.
Dopo un po' di tempo potrebbe essere necessario fare un reset di fabbrica, un ripristino completo del computer per riportarlo allo stato in cui si trovava quando è stato comprato.
Questo può accadere se il computer è stato colpito da un virus, se il sistema operativo si è danneggiato oppure se viene messo in vendita e ci si vuol assicurarare che le informazioni personali non possano essere recuperate dalla persona che lo ricompra.
Qualunque sia il motivo, vediamo adesso come ripristinare completamente il computer alle impostazioni di fabbrica in modo che torni come nuovo.

Sui computer preinstallati e preconfigurati, ci sono due modi diversi per fare un reset del computer e riportarlo alle impostazioni di fabbrica, escludendo assolutamente l'ipotesi di formattare e reinstallare Windows da zero (tranne se si tratta di Windows 10 che invece rende le cose molto più facili).

1) Uno è il metodo generale che si consiglia di usare per qualsiasi tipologia di computer, usando un programma di backup.
Se si vuol riusare il computer, in caso di problemi sul disco ma con il sistema integro, conviene clonare il disco, farne una immagine identica su un altro hard disk (anche esterno) e poi ripristinarlo.

2) Se il sistema operativo fosse pieno di problemi oppure se si volesse vendere il computer, non serve fare una copia completa del disco, basta soltanto salvare i dati importanti in un altro hard disk e poi riportare il portatile o il pc desktop alle impostazioni di fabbrica preimpostate uguali a quando era stato acquistato usando il programma preinstallato dal produttore.

Fase 1: salvare file e cartelle.
Il sistema di recupero che fornisce il produttore del computer utilizzato, sicuramente permette anche di salvare la copia di backup dei file e delle cartelle importanti tuttavia è meglio non fare affidamento su questo.
Bisogna pensare che il ripristino delle impostazioni di fabbrica è come se fosse una riformattazione completa del disco rigido, quindi tutti i dati saranno persi.
conviene allora usare uno dei programmi gratis per fare backup dei dati.

Fase 2: Avviare il programma di recupero
Per ripristinare il sistema operativo ci sono due possibilità, una più semplice, una più laboriosa.
La soluzione più lunga e meno conveniente è di reinstallare Windows da zero.
Serve allora il CD Windows, mai fornito dai venditori e che bisognerà recuperare da un amico o scaricare da internet.
Poi si devono anche reinstallare i driver speciali del computer e, per fare questo, conviene tornare alla fase 1 del salvataggio dei dati e fare un backup dei driver.

Molto meglio allora approfittare del fatto che molti produttori di computer, anche se non forniscono una copia del cd di installazione Windows, mettono una partizione di ripristino o un disco di ripristino dentro il pc.
Anche se i nomi di questi programmi di recupero possono variare, grosso modo, basti sapere che in genere si deve cercare sul computer un software che ha il nome della marca seguita dalla parola Recovery o Ripristino.
A seconda del produttore, si dovrebbe trovare:

Acer – Acer eRecovery
ASUS – ASUS Recovery Partition
Dell – Dell Factory Image Restore
HP – HP PC System Recovery
Sony – Sony Vaio Recovery Wizard
Toshiba - Toshiba HDD Recovery
Lenovo - Lenovo Recovery

Questo tipo di recupero del computer dovrebbe funzionare anche se Windows non si avviasse più, facendo partire il computer dalla partizione di sicurezza preinstallata.
In questo caso, se si fa attenzione alla schermata nera che appare come si accende il pc, ci dovrebbe essere l'indicazione del tasto da premere per accedere alla console di ripristino che, in genere, è un tasto funzione (F1 F2 ecc.).
Precisamente i tasti dovrebbero essere:
Acer: Alt + F10
Asus: F9
Dell/Alienware: F8
HP: F11
Lenovo: F11
MSI: F3
Samsung: F4
Sony: F10
Toshiba: 0

In mancanza, chiunque può facilmente creare una partizione di ripristino per Windows.

Fase 3: Ripristinare le impostazioni di fabbrica
Ogni venditore ha la propria soluzione di recupero, quindi non c'è modo per fornire una guida definitiva relativa ogni fornitore.
Tuttavia, il processo di restore generale quasi sempre funziona così.
In primo luogo, si avvierà il programma di reinstallazione di Windows con relativo avviso di perdita dei dati.
Dopo aver confermato, si rimane in attesa seguendo una barra di progressione che può durare una mezzora o diverse ore a seconda del computer.
Mi raccomando, in questa fase, di non interrompere il processo di ripristino e di reinstallazione del sistema.

Passo 4: Rifinitura
Idealmente, la procedura guidata di ripristino di fabbrica ripristina completamente tutto il necessario per rendere il computer completamente funzionale.
In alcune situazioni è però possibile che alcuni driver non siano stati installati e bisogna andare sul sito del produttore, nelle sezioni di Supporto o di Download Driver, specificare il modello e scaricare i driver che servono.
Quasi sempre è anche possibile inserire il numero di serie del computer per ottenere il driver corretto.

In alternativa a tutto questo, vedi come far tornare il pc allo stato originale senza reinstallare Windows.

Fate sapere se avete mai usato questi programmi di ripristino di fabbrica, se hanno funzionato oppure se avete usato altre soluzioni per il portatile o per il pc fisso comprato al centro commerciale.

Se si ha un PC Windows 10 tutto è più semplice e non si deve fare nessuna delle operazioni qui sopra descritte.
Intanto è possibile fare il reset di Windows 10, anche senza perdere i dati personali e si può usare il programma di ripristino e recupero interno di Windows 10.
Se, poi, esiste una partizione di ripristino di fabbrica già creata dal produttore, la si può utilizzare in modo semplice andando al menù Impostazioni > Aggiornamento e sicurezza > Ripristino, usando l'avvio avanzato.
Al riavvio, dalla schermata di colore blu che chiede di scegliere un'opzione, si può selezionare la Risoluzione dei problemi e trovare l'opzione del ripristino di fabbrica.

LEGGI ANCHE: Ripulire il PC da tutti i programmi e app in una volta sola

Scrivi un commento

Per commentare, si può usare un account Google / Gmail.
Se vi piace e volete ringraziare, condividete! (senza commento)
33 Commenti
  • Gabriele Corongiu
    11/9/13

    Ciao, mi chiamo Gabriele, ti ringrazio per la cura con cui scrivi.
    Volevo condividere ciò che sto facendo: Ho un PC Desktop ASUS con WIN7 preinstallato, su un SSD da 60GB.
    Dopo 1 anno di vita,questa memoria è ormai satura, con soli 2GB di spazio libero, qualsiasi dato personale lo salvo su vari HD, sia interni che esterni, tutti i programmi che ho installato dopo l'acquisto sono su un'altro HD, ma evidentemente in automatico piano piano mi ha riempito l'SSD.
    Perciò mi accingo a usare 'System Recovery' (F9) per ripristinare le impostazioni di fabbrica, sperando che torna come quando l'ho comprato, con più di 3/4 di spazio libero sull'SSD.
    Ciao da Monza

  • Claudio Pomes
    11/9/13

    questo però cancellerà tutto dalla SSD, assicurati di fare un backup completo dei dati importanti

  • Gabriele Corongiu
    12/9/13

    GRAZIE MILLE, mi devo comprare un'altro HD esterno (BUFFALO TECHNOLOGY
    Hard Disk esterno Drivestation 3 TB Interfaccia USB 3.0, ad un prezzo interessante), perchè ho già tentato di lanciare il Backup, ma mi calcola anche 250GB dell'HD interno dove tengo foto,musica e varie. Mi ero premunito da tempo con un HD esterno da 500GB, per i vari salvataggi importanti, ma non è abbastanza capiente, il sistema non termina la procedura.
    ps. il mio PC: ASUS ESSENTIO CM6870
    Grazie e buona giornata
    Gabriele

  • luca vaccarotti
    7/11/13

    Un aiutino.. Su asus ho iniziato a fare il ripristino ma ad un tratto e uscita fuori una schermata bianca con una croce grande come lo schermo di color rosso da quel momento non mi fa piu istallare vista ho dovuto mettere window 7 ma o problemi di compatibilita con i driver come faccio a far funzionare sto ripristino???

  • Vincenzo Sabia
    24/11/13

    buon giorno volevo chiederti una cortesia.io ho avuto un problem con il mio portatile un asus x53sv e lo portato da un tecnico, l unica cosa che mia cancellato le partizioni originali dl mio asus.
    mi sono reso conto che mi ha installato una versione di windows 7 non originale e mancano molte componenti originali,io avevo e ho i dischi di ripristino fatti subito dopo l acquisto del pc ma non funzionano ora come posso fare per far tornare il mio pc nella versione iniziale? ps se non ho capito male il tecnico a praticamente eliminato un qualcosa di fisico sul ard disk praticamete la parte dove erano depositati i dati del sistema operativo il bios tutto quello che serviva per poter fare il ripristino originale. volevo chiederti se era vero quello che lui dice grazie per la cortesia del tuo blog e della di sponibilità grazie ciao

  • dragone
    12/1/14

    Ciao a tutti
    Vedo che questo articolo è tenuto attivo e spero continui così perché molto interessante. Volevo fare delle domande ma allo stesso tempo volevo rispondere a Vincenzo Sabia, questo tecnico che ti ha fatto il lavoro forse è meglio che cambi mestiere perché quando si mette le mani su un PC di un cliente e cambi radicalmente sistema (formatti) quanto meno devi usare una chiave originale perché se il PC è stato acquistato regolarmente con il sistema già precaricato il codice originale di Windows c’è (basta trovarlo anche se non c’è l’etichetta), io non sono un tecnico ( mi reputo uno smanettone) ma se devo fare un lavoro controllo che tutto funzioni per bene prima di restituire la macchina, anche se dovessi usare materiale non originale. Detto questo se tu come dici hai fatto i CD/DVD di Backup dovresti essere a posto perché (non ne sono sicuro al 100% qui lascio parlare Claudio) dovrebbero riportare il PC allo stato originale da fabbrica o di quel momento quando li hai creati e forse potrà rigenerare la partizione recovery, i CD/DVD in questione dovrebbero essere Bootble quindi ti basta far partire il PC dal lettore DVD o quello che hai e seguire i passaggi e non dovresti avere problemi.
    Ora vorrei fare una domanda a Claudio, io ho sempre utilizzato programmi come Easeus Todo backup oppure Acronics e altri ancora, ho sempre creato le immagini di backup dell’intero Hard disk e talvolta l’ho clonato, quello che non sono mai riuscito a fare e creare una partizione nascosta o non, che possa partire in automatico (con la pressione di F2 – F1 ecc.) e sia Bootable, devo sempre partire da USB/DVD con il software Boot e poi accedere alla partizione per ripristinare il PC ( solo se ho 2 HD), se invece volessi fare tutto dallo stesso HD ci sono dei problemi ( penso siano di MBR e delle sue informazioni) perché è come se cercassi di sovrascrivere la stessa partizione di recupero e quindi ho sempre dovuto adottare il salvataggio in un supporto esterno/interno HD/USB/DVD di tutto quanto.
    Ora il mio interesse è sapere se ci sono software per fare la stessa cosa e riuscire a creare la partizione recovery. Per dire la verità lessi una guida su come fare usando dei strumenti di Windows (non ricordo i nomi) messi a disposizione dalla Microsoft, ma la procedura era lunghissima e bisognava avere delle basi solide da programmatore.
    Ciao e scusa se mi sono dilungato troppo e sono andato OT, spero tu possa rispondermi.

  • Claudio Pomes
    13/1/14

    direi che creare la partizione di recovery è una cosa che su Windows 8 e 7 non serve perchè puoi sempre usare il ripristino conf di sistema o, meglio ancora, creare una penna USB di ripristino http://www.navigaweb.net/2013/06/creare-un-disco-usb-di-ripristino-windows-8-7.html

  • giuseppe fischetto
    25/5/14

    Ciao a tutti.
    Ho avviato la procedura di ripristino. ...... sono passare ora mai una ventina di ore ma ancora nn ha finito il ripristino.
    È normale? Ho un acer aspire5750 G con W7H 64!

  • jess
    15/6/14

    Salve a tutti! avrei intenzione di vendere il mio pc fisso ( ha 6 anni )... il suo valore non sarà un granchè però voglio eliminare tuti i miei dati personali. come devo procedere????????

  • Claudio Pomes
    15/6/14

    Devi usare DBAN http://www.navigaweb.net/2007/08/formattare-un-hard-disk-per-eliminare.html

  • Mau15
    8/7/14

    facendo così ho cancellato foto del viaggio di nozze ?? sapete se si può fare qualcosa ora??? che peccato !!!
    grazie a chi mi sa dire qualcosa!!! ciaoo!

  • Claudio Pomes
    9/7/14

    ci sono applicazioni per recuperare le foto ma serve il root del telefono, oppure colleghi il telefono tramite cavo usb al computer e usi programmi come recuva http://www.navigaweb.net/2008/06/recupero-dati-cancellati-hard-disk.html

  • Ludovico Soldini
    6/10/14

    ciao ragazzi grazie per la guida. io ho un problema con il mio asus F550C. In pratica il computer mi dice di attivare windows quando io ho comprato il pc con windows 8 già preinstallato. Mia sorella che ha lo stesso pc, comprato nello stesso periodo, non ha questo problema. Comunque ho provato a reinserire il codice product key con SLUI 03 come indica la guida online di windows (che tra l' altro non si trova nè sulla scatola del pc, nè sotto il pc, ma l ho dovuto trovare con un software) ma mi dice sempre 'nome DNS non esistente'. A quel punto ho provato un ripristino e dopo una reinstallazione di Windows. Ma nente. Ormai mi tengo questo problema da mesi. Quando vado su impostazioni pc mi dice di attivare windows e mentre uso il pc, ogni tot di ore, viene una schermata abbastanza fastidiosa che mi dice sempre di attivare windows e interrompe ciò che faccio. Avete qualche consiglio? Forse devo contattare il supporto di windows...

  • Claudio Pomes
    6/10/14

    ti rimando qui http://www.navigaweb.net/2013/10/problemi-product-key-per-windows-81.html e qui http://www.navigaweb.net/2007/02/convalida-windows-7-codice-attivazione.html

  • Ludovico Soldini
    7/10/14

    Ho seguito la guida dei prompt dei comandi ma mi dice:
    Errore: 0x800705B4 Timeout. Operazione non riuscita. (SWbemObjectEx)
    VOlevo contattare il supporto microsoft ma vogliono 80€ solo per parlare tramite chat. Non so che dire.

  • Ludovico Soldini
    7/10/14

    Se invece eseguo slmgr.vbs -dlv mi dice che è insallato e pienamente funzionante, che mi mancano 998 ripristini, tipo di atitazione configurato all, ecc

  • Claudio Pomes
    7/10/14

    non so che centra con questo articolo... non so cosa risponderti

  • mario mazziotta
    17/11/14

    Dopo ripristino con recoverye mi rimanda alla schermata del recovery e non mi avvia Windows come faccio.

  • mario mazziotta
    17/11/14

    Ho un acer aspire z3731

  • Romoaldo Altoforni
    31/7/15

    Complimenti!E' il primo sito che trovo che da informazioni mooooolllllttttooooo utilili|Avevo un problema con il mio vecchio Acer 3620, perchè, dopo che ho fatto scaricare tutti i dati su CD, il sistema operativo (Window XP) era andato in tilt (mi mostrava tutta la schermata con desktop, ma nessun programma funzionava!), a tal punto che non riuscivo più a collegarmi ad internet!Ho usato il sistema suggerito (Alt+F10) ed è tornato come nuovo (fu il primo portatile che comprai nuovo nel 2006 ed il primo amore non si scorda mai)!Ora ho un problema con un HP G62 e quindi proverò ancora il sistema proposto!

  • clara deodato
    23/9/15

    dopo l'aggiornamento di ieri di windows 10 ha rallentato molto il computer fa fatica a d accendersi e a funzionare - fb non funziona bene mi sino sparoti alcuni voci che prima uscivano subito ora no li trovo più non si apre il programma- il file del miei contatti non sono più allineati come prima- cosa succede? e cosa potete fare?_

  • Claudio Pomes
    23/9/15

    ti rimando qui http://www.navigaweb.net/2012/11/cause-e-soluzioni-di-un-computer-lento.html

  • Unknown
    7/1/16

    Ciao. Ho un problema con il mio toshiba c850d f13 . Due giorni fa l'ho acceso e dopo aver caricato il logo mi da schermata nera per un tot di minuti.. poi mi porta su una schermata azzurra dove poter fare delle scelte tra cui ripristinare il pc perché evidemente è partito il sistema operativo win8 . Comunque, anche facendo reimpostazione di tutto il pc lui mi riporta in questo circolo vizioso cioè logo schermata nera e poi schermata azzurra. Non so cosa fare e come uscirne.. ho provato tutto quello che era a mia conoscenza. Ne avete mai sentito parlare??! Grazie mille..

  • Sara
    25/1/16

    Buongiorno, ho un asus ul50v, mi sono improvvisata e ho effettuato il ripristino del portatile con il cd Windows 7 recovery media. Ora però mi chiede il driver cd... Ho inserito il cd driver & utility in mio possesso ma mi dice che non può aprire il file è mi richiede il cd. Posso fare qualcosa o ho fatto danni? Grazie

  • Claudio Pomes
    25/1/16

    il cd di ripristino ASUS dovrebbe averti reinstallato anche tutti i driver, sicura che non ci sono?

  • Sara
    25/1/16

    Grazie per la risposta! Ho lasciato scaricare la batteria perché non riuscivo ad uscire dalla pagina, quando ho provato a riaccendere ha tutto fatto da solo in effetti, ho controllato gestione dispositivi e mi pare tutto a posto effettivamente... Adesso ho solo bisogno di aggiornare internet Explorer almeno a 9. Grazie!

  • Unknown
    30/1/16

    Salve , ho resettato il mio computer hp, ripristinando i dati di fabbrica . Questo perché avviando il computer, dopo il logo windows la schermata rimaneva nera. Ho provato di tutto per risolvere il problema e la formattazione era l'ultima soluzione . Ma anche dopo il ripristino la schermata rimane nera . Quale può essere il problema? Help

  • Claudio Pomes
    31/1/16

    prova a vedere qui http://www.navigaweb.net/2013/04/errore-schermo-nero-windows.html

  • maria86
    9/9/16

    Salve, ho un pc asus f552e che non si avvia. Sto cercando di ripristinato ma ci mette troppo tempo ad andare nelle opzioni avanzate di Windows 8 e quando seleziono la partizione in cui installare il sistema operativo dopo si blocca e da errore. Potete aiutarmi? Grazie

  • Unknown
    11/10/16

    Buongiorno, ho fatto il ripristino dei dati di fabbrica del mio pc asus, siccome non sono molto pratico di pc non ho salvato nessun dato e quindi li ho cancellati. Vokevo chiedervi se fosse possibile recuperarli. Grazie Massimo

  • luigi vacca
    27/10/16

    Salve, devo ripristinare il pc col sistema inserito nel pc acer per ritornare all'originale windos 8.1.(Windpws 10 caricato dopo l'acquisto mi da molti problemi sulle app che non riesco ad aprire) So che perderò i programmi caricati successivamente all'acquisto, tipo Exell, Avs, ecc.ecc.
    Si potrebbero copiare cliccando sulle icone e incollarli su altro disco magari esterno?, per poi reinstalarli rifacendo il percorso contrario.Grazie

  • Claudio Pomes
    27/10/16

    No, ma puoi salvare il codice di attivazione e potrai riscaricare il programma da internet

  • luigi vacca
    27/10/16

    Ho problemi con windows 10. le applicazioni non si aprono (messaggio:non riesco ad aprire l'applicazione calendario con l'acconnt predefinito Administrator. Accedi con un account diverso e riprova). E' ciò che ho fatto ma nulla da fare.
    Maledetto quel giorno che ho fatto aggiornamento a windows 10. Avevo windows 8.1 acquistato con PC, il problema è che se voglio ripristinare a stato originale potrei farlo, ma perdo i programmi caricati successivamente, tipo Excell, Avg ed altro ancora. AIUTO cose posso fare.???